Domanda n.744 del 10/01/2012



Domanda:
salve sono un dipendente statale percepisco più o meno 1300\1400 mensili un una rata per un prestito personale di 200 euro e dovrei stipulare un mutuo come primo richiedente, ma non sono io a pagarlo c'è il richiedente morale che lo paga,sono coobligato in questo mutuo, posso fare un altro prestito personale o cessione del quinto?
grazie
(Domanda inserita il 10-01-2012 sulla pagina: Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata)

Risposta:
Gentile Utente,
a prescindere dalla posizione di obbligato principale o coobligato in un mutuo La possibilità di indebitamento cala a seguito dell'impegno preso.
Fatta questa debita premessa le rispondiamo che, qualora volesse di nuovo ricorrere ad un prestito, potrà sempre effettuare una cessione del quinto dello stipendio essendo Lei un dipendente statale, risultando la cessione il prestito garantito per eccellenza (pagamento alla fonte della rata mensile) ed essendo questa fattibile senza controlli sul tipo di indebitamento del richiedente.
Al contrario, ottenere un prestito personale risulterà assai difficile a causa della presenza della rata di 200 euro e l'impegno preso con il mutuo. Poi, ovviamente, si tratta sempre di rapportare questa situazione debitoria con l'entità del nuovo finanziamento.
Saluti.
La redazione



Valutazione dell'articolo
Domanda n.744 del 10/01/2012

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato