Domanda n.12627 del 25-02-2016




Domanda:
Salve
volevo sapere se con una busta paga di 900 euro potevo chiedere un prestito di 25.000 euro calcolando che ho già un finanziamento in corso con rata da 200 euro che scade tra 24 mesi e con il nuovo prestito vorrei anche estinguere questo già in corso.
Grazie
(Domanda inserita il 25-02-2016 sulla pagina: Rata e durata di un prestito da 30000 euro)

Risposta:
Gentile Utente,
un prestito di 25.000 euro, anche se restituito nel tempo massimo ammissibile che è di 120 mesi, genera una rata di circa 350 euro mensili (TAEG 11% - media del mercato).
Con uno stipendio di 900 non è fattibile farsi finanziare a queste condizioni; il motivo è dovuto al fatto che 350 euro su 900 rappresentano circa il 39% del totale. Le finanziarie non accetterebbero il rischio di finanziarla e lasciarla con soli 550 euro al mese per vivere poiché la possibilità che Lei non paghi la rata sarebbe tutt'altro che remota.
Ora c'è una considerazione da fare che è legata a due fattori:
- primo: una cifra così elevata è realmente necessaria?
- secondo: pensa di riuscire ad avere vita semplice anche con solo 550 euro al mese di reddito disponibile?
Se entrambi le risposte, dopo una attenta riflessione, sono affermative ci sarebbe una strada che è legata alla possibilità o meno che Lei faccia la cessione del quinto dello stipendio.
Se Lei ha modo di farla (lavora in una grande società o in un ente pubblico o statale) allora potrebbe richiedere parte dell'importo che Le serve con un comune prestito personale e l'altra parte con la cessione.
L'ordine delle due richieste è fondamentale: prima il prestito personale, poi la cessione del quinto. Questo perché: perché in sede di valutazione del prestito personale vale il discorso del rapporto tra reddito disponibile e importo richiesto, mentre nella cessione del quinto non viene fatta alcuna analisi sullo stato degli altri debiti del richiedente.
Nel congedarci ci teniamo ancora a sottolineare i due fattori della considerazione di prima (necessità effettiva e bilancio familiare) perché essere sovraindebitati può rendere assai difficile anche affrontare le più banali esigenze della vita di tutti i giorni.
Saluti.
La redazione

La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No



Valutazione dell'articolo
Domanda n.12627 del 25-02-2016

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato