Domanda n.13327 del 16-04-2016



Domanda:
Salve vorrei chiedere un finanziamento di 15000 euro lavoro dal 2010 a tempo indeterminato con busta paga da 1400 euro non ho mai chiesto un prestito...ho bisogno di un garante?
Nel caso il garante avesse reddito di 1500 euro a mese con un finanziamento x un auto in atto e possibile riuscire ad ottenere il prestito?
Soprattutto senza garante?
(Domanda inserita il 16-04-2016 sulla pagina: Il garante di un prestito: chiarimenti circa il ruolo di questa figura)

Risposta:
Gentile Utente,
senz'altro a Suo favore gioca il rapporto tra eventuale rata e reddito. Infatti guadagnando 1.400 euro al mese potrebbe sostenere una rata di poco inferiore ai 300 euro.
Ad un taeg dell'11%, che è la media di mercato, il prestito di 15.000 sarebbe erogato a 72 mesi, durata non certo breve ma comunque "in sintonia" con chi ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato come Lei.
Per l'ottenimento di questo prestito, tuttavia, è probabile che venga richiesto un garante.
La motivazione principale è che ci troviamo nel tipico caso di chi, dovendo richiedere un prestito per la prima volta nella sua vita, viene visto con una certa differenza dalle finanziarie. Il motivo? L'impossibilità di capire se ci si trovi di fronte ad cliente che poi pagherà regolarmente oppure no. Ogni finanziaria vorrebbe non essere la prima a erogare il primo prestito. Ne abbiamo parlato in questo articolo: Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?.
Appurato dunque che probabilmente Le chiederanno un garante esaminiamo la situazione della persona che Lei proporrebbe: reddito di 1.500 euro al mese, che di per se sarebbe perfetto, ma con un finanziamento auto in corso, che complica di molto le cose.
Al garante viene infatti richiesto di avere un reddito tale che possa sostituirsi al debitore principale.
Lei avrebbe una rata di 280 euro circa e, in caso di Sua impossibilità, il garante dovrebbe avere modo di pagare agevolmente la rata che non ce la fa a pagare Lei; una rata si paga "agevolmente", dati statistici alla mano, quando essa è al massimo pari ad un quinto del reddito disponibile. Il Suo garante può pagare, quindi, agevolmente una rata di 300 euro, che sarebbe perfetto se... non avesse già da pagare l'altra rata, quella del finanziamento auto. Per capirci: se il Suo garante paga 200 euro al mese di rata per il finanziamento potrà fare da contemporaneamente da garante solo per un prestito in cui la rata non superi i 100 euro.
Ci appare abbastanza ragionevole pensare, quindi, che la persona che pensava potesse farLe da garante non ne ha in realtà la possibilità.
Per poter ottenere il prestito di 15.000 euro che Le occorre dovrebbe quindi succedere che:
- Lei si presenta da solo e la finanziaria si fida, senza incappare quindi nel paradosso
- la finanziaria non si fida di essere la prima a erogare il prestito e quindi Le chiede di fare una cessione del quinto dello stipendio; essendo qui la garanzia molto forte (le rate gliele decurta il datore di lavoro direttamente in busta paga) la pratica andrebbe sicuramente a buon fine. Bisognerà però vedere se Lei può o meno fare una cessione del quinto. Può leggere al riguardo: La cessione del quinto.
Saluti.
La redazione

La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No



Valutazione dell'articolo
Domanda n.13327 del 16-04-2016

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato