Cessione del quinto a dipendente privato con 800 euro di stipendio, quale netto ricavo?



Domanda:
Buongiorno,
vorrei acquistare un auto tramite cessione del quinto dello stipendio.
Ho un contratto a tempo indeterminate con un azienda privata, uno stipendio di circa 800 euro netti al mese, assunzione a tempo indeterminato da tre anni, ho 38 anni di eta'.
Potrebbe essermi concesso?.. e se si, fino a che importo? Grazie mille

(Domanda inserita il 03-03-2017 sulla pagina: Tipi di prestito)


Risposta:
Gentile Utente,
ci sono pi¨ fattori che influenzano la riuscita della finanziamento, vediamoli nel dettaglio:
- Datore di lavoro privato: sebbene esista la possibilitÓ di una cessione del quinto molto dipende dal tipo di azienda presso la quale Lei lavora. Pi¨ Ŕ grande e strutturata (ad esempio una societÓ per azioni) maggiori sono le possibilitÓ di riuscita. Se Lei Ŕ dipendente di una ditta individuale o di una societÓ di persone Ŕ praticamente impossibile riuscire a farsi finanziare.
- TFR ridotto: essendo Lei assunto da tre anni ha un TFR accumulato molto basso, orientativamente pari a tre mensilitÓ. In questo tipo di cessioni il TFR viene sempre posto a garanzia del prestito e questo limita di molto l'importo ottenibile.
- Importo richiesto: questo dato Ŕ strettamente correlato al punto precedente; se Le occorre una cifra che eccede notevolmente il TFR non crediamo possa ottenerLa
- Quota cedibile: la Sua quota cedibile Ŕ di circa 160 euro
In conclusione, basandoci su quanto finora evidenziato noi crediamo Lei possa accedere al massimo ad una cifra che si aggira intorno ai 5.000 euro e rimborsabile in tre - quattro anni. Andare oltre ci sembra assai improbabile.
Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No



Valutazione dell'articolo
Cessione del quinto a dipendente privato con 800 euro di stipendio, quale netto ricavo?

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato