Prestiti in corso e carta revolving, come capire il limite massimo?



Domanda:
Salve,
ho un prestito agos stipulato a maggio 2015 con rata di euro 210,00 che finirò di pagare a maggio 2018,ho una revolving di 90 euro al mese,ed un prestito alla banca di 185,00 euro mensili stipulato a novembre 2016 è finirò di pagare a novembre 2019,posso richiedere un prestito personale di 7/8000 euro Da restituire in 84 mesi con busta paga netta di 1790 euro ?

(Domanda inserita il 05-02-2018 sulla pagina: Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I))


Risposta:
Gentile Utente,
ai fini del calcolo dell'indebitamento, e quindi per verificare se si ha ancora la possibilità di un nuovo prestito, sia la carta di credito revolving che i prestiti personali hanno lo stesso peso e ciò che deve essere considerato è il "monte" rate, ossia la somma di tutti i pagamenti mensili che dobbiamo effettuare alle banche e finanziarie di cui siamo debitori.
Nel Suo caso il monte rate è di 485 euro, a fronte di una busta paga di 1.709 euro; il Suo carico mensile è quindi del 28%. Ebbene, in questa condizione non è possibile aggiungere alcuna rata. Lei si trova, infatti, proprio al limite dell'indebitamento che viene generalmente accettato (a meno di poter ricorrere alla cessione del quinto dello stipendio o pensione).
Il fattore senz'altro a Suo favore è che il prestito con rata più onerosa, 210 euro, è prossimo alla scadenza; se ci trovassimo già a Giugno Lei sarebbe finanziabile.
Allora cosa fare: bisogna richiedere il consolidamento di questo prestito in scadenza, ossia inserire quanto ancora dovuto all'interno del nuovo prestito. Le rate che mancano sono poche (dovrebbero essere tre) ed essendo le ultime, che sono quelle meno gravate da interessi, il totale dovuto sarà di pochi decine di euro inferiore alla somma dei loro importi, quindi circa 600 euro.
Il nuovo prestito di consolidamento sarebbe, ad esempio, di 8.000 euro ma Lei ne percepirebbe soltanto 7.400.
Noi crediamo che Lei non avrà difficoltà a trovare chi possa erogarLe questo prestito, dato il reddito comunque buono e vista la Sua capacità. dimostrata negli anni, di far fronte ad un carico di rate comunque importante (come dicevamo in apertura di risposta).
Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No



Valutazione dell'articolo
Prestiti in corso e carta revolving, come capire il limite massimo?

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato