Domanda n.2579 del 14/01/2013



Domanda:
Buonasera mi chiamo Barbara.
Ho un contratto di apprendistato a tempo determinato 4 anni.Il mio stipendio base è di 700 euro Posso avere un prestito di 10.000 euro?
Volendo posso usufruire dell'avallo del mio genitore.
Ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.
(Domanda inserita il 14-01-2013 sulla pagina: Rata e durata di un prestito da 20000 euro)

Risposta:
Gentile Barbara,
generalmente banche e finanziarie non accettano di erogare prestiti la cui rata superi il 20% - 25% del reddito mensile netto disponibile del debitore.
In base a questo possiamo dire che la Sua "capacità di indebitamento" è di 150 - 175 euro mensili. Ipotizzando che Lei riesca ad ottenere il prestito ad un taeg del 11% (poco al di sotto della media di mercato) si troverebbe, con la rata appena indicata, a restituire completamente il finanziamento in 84 mesi. E' semplice immaginare che una finanziaria sarebbe dunque restia a farLe credito, essendo il termine del Suo contratto molto più vicino rispetto alla conclusione del piano di rimborso.
Noi pensiamo, quindi, che ha qualche possibilità solo laddove faccia intervenire un garante (ci indica un Suo genitore); Le ricordiamo che il garante deve essere qualificato, ossia essere dotato di un reddito dimostrabile e non essere segnalato per ritardi o mancati pagamenti.
Ci viene da pensare che non farà centro alla prima domanda e dovrà girare un pò prima di ottenere il prestito che Le serve. Può farsi fare dei preventivi da finanziarie che si pubblicizzano su questo stesso sito, utilizzare il modulo di preventivo in alto a destra, o rivolgersi a finanziarie che operano sul Suo territorio di residenza.
Saluti.
La redazione

La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No



Valutazione dell'articolo
Domanda n.2579 del 14/01/2013

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 22-01-2013:
Sono un neoassunto, lavoro di prestigio ma non pagato con busta paga (ogni tot mesi mi viene riconosciuto un tot, che equivarrebbe a circa 1500 euro/mese). Vorrei chiedere un prestito di 30.000. Non ho ulteriori garanzie. Quanto potrebbe far leva la presenza della garanzia di mia madre (pensionata)?

Risposta:
Gentile Utente,
in questo momento la presenza di un garante è inutile. Essendo neoassunto è troppo presto per ottenere prestiti.
Inoltre, avendo Lei un sistema di retribuzione così atipico, dovrà attendere almeno un anno, per avere almeno un CUD da presentare alla banca / finanziaria per garantire di avere un reddito stabile.
Ulteriore questione è la congruità del reddito, ossia l' adeguatezza rispetto al prestito che si sta richiedendo: in base al limite di indebitamento generalmente accettato da banche e finanziarie, ossia circa il 25% del reddito, Lei, per ottenere 30.000 euro non avrebbe un reddito sufficiente; infatti la Sua rata massima sarebbe di circa 350 euro e anche in 120 mesi (durata massima per un prestito personale) non riuscirebbe ad estinguere il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-01-2013:
buongiorno!! sono kinga,una badante rumena ce lo un contratto di lavoro di un anno,600 euro stipendio piu vitto e aloggio, posso avere un prestito di 10.000 euro??

Risposta:
Gentile Kinga,
un reddito di 600 euro al mese, con un solo anno di contratto di lavoro, non è sufficiente per poter prendere 10.000 euro in prestito.
Il maggior problema è la durata troppo breve del contratto di lavoro. Tra 12 mesi (o meno) il contratto scadrà e, se non riuscisse a trovare un altro lavoro, come potrebbe pagare le rate rimanenti?
Saluti.
La redazione

----------