Elementi chiave per ottenere un prestito

Spesso l'utente che richiede il prestito ha chiaro solo l'importo che gli serve e cosa farci se riuscirà ad ottenerlo. Questo approccio è insufficiente per muoversi correttamente e quindi avere maggiori possibilità di successo.
Di seguito è proposto un elenco di punti fondamentali da approfondire per muoversi correttamente nel mondo del credito:



definire la forma del prestito
i prestiti si dividono in due grandi famiglie: i prestiti personali e i prestiti finalizzati. Nella prima categoria rientrano quelli erogati alla persona e per i quali non viene richiesto l'uso che si farà dell'importo ottenuto. I secondi, come lascia intuire il termine finalizzati, si basano sul criterio opposto: il prestito viene erogato per uno scopo preciso che deve essere esplicitato al momento della richiesta.

requisiti
Non tutti possono ottenere un prestito e ci sono precise condizioni perchè questo possa avvenire: si deve valutare il rapporto tra debito e reddito, la propria affidabilità, la presenza o meno di garanzie supplementari.

enti erogatori
esistono molteplici soggetti che erogano prestiti, siano essi banche o finanziarie. Rivolgersi agli uni o agli altri deve essere frutto di una scelta precisa.

Condizioni e spese
E' uno dei temi più controversi e discussi legati alla richiesta di un prestito. Spesso nel modulo informativo dove vengono trattati ci sono molte clausole e termini tecnici, per cui è facile perdersi, trovandosi poi condizioni inaspettate e addebiti di spese accessorie impreviste

Contratto e documenti
Pur trattandosi di elementi finali nel processo di concessione del prestito non vanno sottovalutati: il contratto perchè rappresenta tutti gli obblighi ai quali chi eroga e chi riceve il prestito dovrà obbligatoriamente attenersi, i documenti perchè attestano che i requisiti dichiarati nelle prime fasi siano poi supportati da pezzi di carta.



Preventivo prestito personale
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 23-07-2017:
Buonasera! Vorrei sapere se con un reddito annuo di 8350 euro,come colf dal 2010, contratto indeterminato,posso ottenere un prestito di 2400 euro.Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito mensile medio di circa 700 euro è piuttosto difficile essere finanziati. Va comunque detto che l'importo che Le occorre è piuttosto contenuto.
E' dunque opportuno provare a richiedere il prestito ma l'esito è incerto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-07-2017:
Buongiorno, volevo acquistare mobili per 1000 euro a mondo convenienza. Ma non ho mai fatto prestiti quindi non sono densità. Mi hanno detto alla Findomestic che non posso accedere senza uno storico. Ma come faccio ad ottenere un finanziamento per iniziare ad avere un censimento?

Risposta:
Gentile Utente,
è una questione abbastanza paradossale purtroppo; ne abbiamo parlato nell'articolo:
Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?.
Può leggere anche le domande e risposte nella stessa pagina.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-06-2017:
Salve, a tutti, volevo sapere un pò di informazioni a riguardo un prestito intorno i 20.000.
la mia busta paga è di 2500 piu o meno..dipende dal mese..contratto indeterminato...però non ho un garante...
sarà un problema accedere ad un finanziamento del genere? è possibile poi che devo fare un altro piccolo finanziamento per acquistare scoring e quindi accedere a quello di 20000?
grazie


Risposta:
Gentile Utente,
il Suo reddito mensile è più che sufficiente per ottenere i 20.000 euro che Le occorrono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-06-2017:
Salve,

sono un cittadino straniero residente in italia da oltre 25 anni. ho un lavoro a tempo indeterminato sono stato assunto a febbraio 2016. Con un netto in busta intorno ai 1200 euro. Ho chiesto un prestito personale di 3000 euro ad un paio di agenzie finanziarie (primo prestito che chiedo mai chiesti) ma mi sono stati tutti rifiutati. Come posso fare per ottenere un prestito ?


Risposta:
Gentile Utente,
può leggere l'articolo Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?, dove il tema è stato trattato nella maniera più esaustiva possibile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-05-2017:
Salve, vorrei un prestito di Euro 5000 in 36 mensilità. La finanziaria mi chiede un familiare garante. quanto deve essere lo stipendio del garante in questo caso?

Risposta:
Gentile Utente,
il garante deve avere uno stipendio pari a circa 800 euro, ossia cinque volte la rata mensile del prestito (che per approssimazione abbiamo calcolato sia pari a 160 euro considerando un TAEG dell'11%).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-02-2017:
Salve, io sono stato assunto a tempo indeterminato da 4 mesi (senza periodo di prova) specificato nel contratto. Posso richiedere un finanziamento ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Posso chiedere 8-10000 euro per una auto, assunto da quattro mesi?

----------


Domanda posta alla redazione il 11-02-2017:
Volevo Delle informazioni su un prestito ho un contratto part-time verticale a tempo indeterminato volevo sapere se potevo accedere a un prestito visto ke non sono censito mi servirebbero 10000 x arredare casa

Risposta:
Gentile Utente,
con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, indifferentemente se part-time o full-time, si può sempre accedere ad un prestito; se è possibile o meno ottenere 10.000 euro dipende dal Suo reddito mensile.
Per meglio comprendere il meccanismo può leggere:
Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite.
Il fatto di non essere censito è un fattore molto limitante (ne abbiamo parlato nell'articolo Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?).
E' quindi tutto da vedere se la cosa sia fattibile o meno, molto dipende anche dalla disponibilità di qualcuno che possa fare da garante per questo prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-02-2017:
Vorrei avere un informazione ... 3 anni fa mi è stato accettato un prestito di 25000 con garante mio padre nonostante avessi un mutuo intestato a me di 550 euro che comunque non pago io ma i miei genitori....io con uno stipendio di 1400 euro a tempo indeterminato e mio padre di 1600... la mia rata mensile è di 380 euro ... adesso per un problema ho dovuto chiedere la rinegoziazione del prestito con 4000 mila euro in più... nonostante questo la rata è rimasta sempre 380.... volevo sapere quante possibilità abbia di avere responso positivo... considerando che abbiamo sempre pagato tutto ... grazie

Risposta:
Gentile Utente,
è difficile poter fare previsioni perché la situazione è comunque anomala: come Lei stesso dice il prestito è stato erogato a prescindere dal mutuo in essere, con un carico complessivo sul Suo reddito, nonostante la presenza del garante, eccessivo.
A questo punto non si può che ragionare per buon senso: se la rata è invariata e Voi avete sempre pagato puntualmente ci sarebbero ottime possibilità che il prestito rinegoziato passi. Inoltre il prestito originale è di soli tre anni fa ed il mercato creditizio già allora era in una condizione tale per cui non si erogavano prestiti facilmente come cinque o sei anni prima.
Purtroppo oltre queste riflessioni di carattere generale non possiamo andare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-01-2017:
Salve,mio marito ha bisogno di me come garante x un cambio di banca x il mutuo.avremo agevolazioni.quindi dovremmo fare la surroga.io ho uno stipendio di quasi 600 euro con un prestito in corso di due anni restanti con rata di 364 euro contratto indeterminato. Passerà la domanda secondo voi

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere la domanda non può assolutamente passare.
Lei, infatti, non può garantire in quanto già impegna più della metà del Suo reddito per far fronte alla rata di 364 euro. Non può, di conseguenza, indebitarsi (e fare da garante è esattamente uguale a essere debitore principale dal punto di vista delle garanzie da fornire) perché non avrebbe poi le giuste risorse per intervenire in caso di necessità.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-01-2017:
Vorrei sapere se con un determinato di 4 mesi più rendita Inail per infortunio su lavoro che prendo da 3-3-2016 per sempre di 220 euro posso fare un prestito che va oltre i 7 mila euro? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
no, non è possibile.
La durata del contratto di lavoro è troppo ridotta in rapporto a quanto Le occorre.
Attenzione: la rendita Inail non va conteggiata come reddito perché non accettata come tale dalle banche e finanziarie.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-01-2017:
Vorrei sapere gentilmente se con un determinato di 1490 euro di 6 mesi più rendita Inail di 250 euro posso richiedere un prestito che va oltre i 6 mesi grazie

Risposta:
Gentile Utente,
nel caso di un Prestito con contratto a tempo determinato è possibile eccedere la durata del contratto di pochissimo (due - tre mesi) e sempre se si dispone di un garante che possa sostenere le rate eccedenti il contratto di lavoro stesso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-01-2017:
Salve ho un contratto part-time a tempo determinato con scadenza agosto 2018. Ho richiesto una finanziaria del valore di 800 euro da pagare con 43 euro per 22 mesi. Ho avuto già una finanziaria ma con una società diversa. La mia richiesta sarà accettata o no?

Risposta:
Gentile Utente,
sebbene il contratto di lavoro scadrà prima della fine del piano di rimborso ci sono ragionevoli possibilità, a nostro modo di vedere, che il finanziamento passi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-01-2017:
Ho firmato da poco un contratto a tempo indeterminato, senza prova, quindi sono stata direttamente assunta. Con una base di 1600 euro.
Vorrei richiedere un finanziamento, devo attendere la prima busta paga o posso presentare il contratto?


Risposta:
Gentile Utente,
dovrà attendere un periodo di circa dodici mesi per poter richiedere il prestito che Le occorre.
Può leggere, al riguardo:
Prestiti per neoassunti, precisazioni necessarie per evitare facili illusioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-12-2016:
buona sera,
sono una lavoratrice dipendente.
lavoro a tempo indeterminato da 6 anni.
il mio reddito è di 1300 euro al mese e come spese ho : mutuo di 450 euro ed un altro prestito di euro 161.
secondo lei potrei chiedere un prestito di 16000 euro ?
grazie


Risposta:
Gentile Utente,
a parer nostro la Sua situazione debitoria è già troppo consistente perché possa essere ulteriormente finanziata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-12-2016:
Buonasera...ho una domanda da porvi, forse stupida e banale. Con 700 euro netti in busta paga contratto a tempo indeterminato da circa un anno, poco meno. 50 euro di rata di un altro finanziamento in corso.secondo voi è più probabile che mi eroghino una carta di credito del valore di 3'000 oppure un finanziamento personale? O è la medesima cosa? Ringraziandovi anticipatamente, porgo i miei più cordiali saluti e vi auguro delle buone feste..speriamo che la domanda passi cosi saranno meno peggio anche le mie

Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito di 700 euro l'indebitamento massimo ammissibile per prestiti / carte di credito è di circa 150 euro al mese. Avendo Lei già in carico una rata di 70 euro rimarrebbero circa 80 euro per coprire la rata del prestito da 3.000 euro. Con qyesta cifra il prestito dovrebbe avere una durata di 48 mesi.
Cosa fare dunque? provi a farsi fare due - tre preventivi per vedere se viene accettata una dilazione così lunga su un importo poco elevato come quello che Le occorre. Non sappiamo per certo quale sarà l'esito: per tremila euro in genere la dilazione ammissibile è di 36 mesi quindi deve solo provare e vedere se qualche finanziaria accetta di erogare.
Buona fortuna e buone feste anche a Lei!
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-12-2016:
Buongiorno...sono assunto da 11 mesi a tempo indeterminato..ho un prestito in corso con addebito su CC per l acquisto di un telefono..rata da 55 euro..sto regolarmente pagando...guadagno 800 euro netti..avrei bisogno per spese familiari di un prestito di circa 2'500...3'000 euro anche in 60 rate..anche andando coprire il debito già esistente...ho qualche possibilità?

Risposta:
Gentile Utente,
può provare ma generalmente per importi così contenuti non viene accettata una dilazione così lunga. Viene infatti imposto spesso un piano di rimborso di 36 mesi al massimo e, in questo caso, la rata sarebbe un po' troppo elevata a fronte del Suo reddito. Trattandosi di situazione limite vale comunque la pena tentare; magari presentando un garante avrebbe maggiori possibilità di successo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-12-2016:
un 84 enne può fare il garante per l'acquisto di elettrodomestici di circa 1100 euro e nell'eventualita quali documenti necessitano

Risposta:
Gentile Utente,
è una situazione molto al limite a causa dell'età avanzata. Può incidere il fattore durata del prestito (deve essere il più breve possibile).
In questo tipo di contesto è molto difficile fare ipotesi sensate. Ogni finanziaria adotta politiche diverse e quindi non c'è un comportamento univoco.
In altre parole per sapere se c'è modo di procedere bisogna provare.
I documenti richiesti al garante sono quelli anagrafici e il cedolino pensione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-11-2016:
buongiorno, sono una neo Imprenditrice di 50 anni, inizio attività gennaio 2016, ad oggi ho fatturato e incassato (certificato da movimenti cc) oltre 23.000 euro (ottobre) vorrei realizzare anche uno spazio commerciale e per questa ragione mi necessitano 20.000, cosa posso fare ?

Risposta:
Gentile Utente,
la possibilità di essere finanziati o meno non dipende dal fatturato ma dal reddito. A fronte dei 23.000 euro fatturati Lei potrebbe averne spesi 23.001 e quindi si troverebbe in perdita.
La finanziaria avrebbe quindi l'impossibilità di procedere al finanziamento.
Il documento attestante il reddito lo avrà a maggio 2017 con la compilazione del modello Unico. Con quello e i relativi F24 di pagamento delle imposte e contributi potrà iniziare a cercare un prestito per sviluppare la Sua attività.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-11-2016:
l'unica garanzia che ho è una sentenza del giudice di pace che prevede il pagamento mensile di 350 euro per il mantenimento mio e di mio figlio è possibile un prestito di 5000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
no, con questa forma di reddito non è possibile richiedere un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-11-2016:
salve ,io vorrei fare un prestito di 6.000 euro...la mia busta paga è di 1.400 euro

Risposta:
Gentile Utente,
il reddito è ampiamente sufficiente affinché possa ottenere il prestito che Le occorre presso qualsiasi finanziaria.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-11-2016:
Salve,io vorrei fare un prestito di 7.500 euro...la mia busta paga è di 600 euro...mettendo anche un garante,secondo voi è possibile che mi accettano questo finanziamento?

Risposta:
Gentile Utente,
dubitiamo che il Suo reddito sia sufficiente, anche in presenza di un garante, a farsi erogare il prestito che Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-11-2016:
Salve mia nonna ha 80 anni e una pensione di circa 900,00 e vorrebbe un prestito di circa 5.000,euro per regalarmi un'auto.E' possibile?

Risposta:
Gentile Utente,
Sua nonna può provare a fare richiesta ma l'età avanzata pone seri problemi: con 900 euro di reddito la rata massima sostenibile, circa 180 euro, determinerebbe un periodo di rimborso di 36 mesi; questo determinerebbe che il pagamento dell'ultima rata avverrà quando il debitore avrà 83 anni! Non siamo certi che riuscirà a farsi finanziare a queste condizioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-10-2016:
Salve io sono un ragazzo di 22 anni.vorrei richiedere un piccolo finanziamento per l'acquisto di un cellulare.premetto che ho un contratto a tempo indeterminato con una busta paga da 1350 euro ma non ho mai fatto prestiti prima.secondo voi mi verrà rifiutato?

Risposta:
Gentile Utente,
in quanto primo finanziamento c'è in effetti la possibilità che venga rifiutato. Può leggere al riguardo l'articolo Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?.
Va però detto che l'importo relativo all'acquisto di un cellulare è comunque da ritenersi ampiamente finanziabile con un reddito di 1.350 euro netti mensili e quindi è tassativo fare almeno un tentativo e, a parer nostro, le possibilità di riuscita sono maggiori di quelle di vedersi rifiutare il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-10-2016:
Salve lavoro per un azienda da circa un anno con contratto a tempo indeterminato fin dal primo giono.circa tre mesi fa non mi e stato accettato un prestito minino nonostante avessi busta paga e garante. Ora,sarebbe possibile?

Risposta:
Gentile Utente,
bisognerebbe sapere il motivo del rifiuto iniziale. E' molto probabile che esso sia stato dovuto a scarsa anzianità di servizio e quindi ora, con un anno di contratto, avrebbe molte maggiori possibilità.
Se invece il motivo fosse altro (importo richiesto troppo elevato in rapporto al reddito, presenza di segnalazioni negative in Crif, etc.) allora il problema, purtroppo, si ripeterà.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-10-2016:
salve, 71 enne con una pensione di 2000euro mensili e un mutuo di 560 euro mensili da pagare ancora per 9 anni potrebbe ottenere un prestito di 15000euro a 9 anni?
e a quanto ammonterebbe la rata mensile?
grazie


Risposta:
Gentile Utente,
sarebbe possibile con una cessione del quinto della pensione. La quota cedibile, di circa 400 euro, è consistente, l'unico dubbio è la durata, non siamo certi che una finanziaria accetterebbe un periodo così lungo; è molto probabile che impongano una durata intorno ai 60 mesi, con rata che si attesta intorno ai 340 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-10-2016:
Salve, sono il titolare di un'azienda che purtroppo, per spiacevoli avvenimenti, mi ha portato ad avere un reddito negativo (in poche parole di poco sotto lo zero).
Vorrei sapere se posso prendere un piccolo prestito di euro 8.000 circa, con la garanzia della mia fidanzata che ha un lavoro a tempo indeterminato (con retribuzione di circa euro1200 mensili). Preciso che entrambi siamo puliti nel senso di prestiti, mutui o finanziamenti.


Risposta:
Gentile Utente,
anche in presenza di un garante se non si percepisce reddito è impossibile essere finanziati.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-10-2016:
salve sono un lavoratore dipendente a con contratto part time a tempo indeterminato con busta paga da 600 euro nette mensili. avrei l'opportunita di acquistare un appartamento all'asta con offerta di 93.000 euro (valore di mercato 163.000 euro, secondo perizia del curatore fallimentare.) avendo circa 45.000 euro di risparmi ho possibilità di ottenere un mutuo per la cifra restante a raggiungere i 93.000 euro?
come garanti potre inserire i miei genitori pensionati:
padre eta 69 pensione 1.100 euro
madre:65 pensione 1.300 euro


Risposta:
Gentile Utente,
il Suo reddito è decisamente troppo basso per sostenere il mutuo che Le occorre.
Avere i due garanti può aiutare molto ma non ci sentiamo di fare ipotesi sulla fattibilità o meno dell'operazione.
Il garante è per Sua natura accessorio, il debitore principale dovrebbe essere "quasi" in grado di affrontare l'impegno da solo e con il Suo reddito siamo abbastanza lontani.
E' una situazione limite, bisognerà provare, senza fermarsi al primo no, e vedere se riuscirà a spuntarla.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-10-2016:
come faccio ad ottenere un prestito banco posta?

Risposta:
Gentile Utente,
tutte le istruzioni sono nel seguente articolo:
Prestito BancoPosta di Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-10-2016:
Salve,

Attualmente ho un contratto a tempo determinato di 3 anni di cui già uno lavorato interamente. Settimana prossima diventerò indeterminato presso un'altra azienda. Per richiedere un prestito di 10000 euro sono strettamente necessari 6 mesi di anzianità nella nuova azienda oppure bastano due buste paga da indeterminato?


Risposta:
Gentile Utente,
due mesi di anzianità con il nuovo contratto non sono sufficienti per ottenere un prestito. Diremo di più, per la maggior parte delle finanziarie anche i sei mesi a cui Lei accenna non sono ancora abbastanza e vengono richiesti dodici mesi per poter procedere con la richiesta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-08-2016:
Salve , possiedo un contratto a tempo indeterminato e lavoro per una S.p.A.
Vorrei chiedere un prestito di 8000 euro e percepisco uno stipendio mensile di 1200 euro.
Ho lavorato per un anno a tempo determinato per la stessa azienda e 2 mesi fà allo scadere del contratto mi è stato rinnovato a tempo indeterminato.
Ci sono possibilità di richiedere un prestito ?



Risposta:
Gentile Utente,
piuttosto poche... per l'anzianità di servizio ciò che conta è il tempo intercorso dall'assunzione a tempo indeterminato e, come intuisce, due soli mesi sono insufficienti per richiedere un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-07-2016:
Buon giorno come documentazione che io lavoro ho solo i contributi versati dal mio datore di lavoro dal 2000 ad ora ho una postapay evolution dove viene accreditato lo stipendio posso richiedere un piccolo prestito

Risposta:
Gentile Utente,
non crediamo proprio possa accedere ad un prestito a queste condizioni. La busta paga infatti oltre ad evidenziare il reddito mensile indica la presenza di eventuali pignoramenti che devono essere considerati in sede di erogazione di un prestito. Allo stesso modo l'accredito dello stipendio non indica in alcun modo il tipo di rapporto di lavoro.

----------


Domanda posta alla redazione il 20-07-2016:
ho una societa snc
ma protestata posso richiedere un prestito di 50.000


Risposta:
Gentile Utente,
essendo la società in nome collettivo una società di persone sottostà all'articolo art. 2291 del codice civile che prevede che "tutti i soci rispondono solidalmente e illimitatamente per le obbligazioni sociali".
Ora bisognerebbe sapere se il patrimonio societario è sufficiente a soddisfare i debiti in essere. Se così fosse avrebbe maggiori possibilità di essere finanziato.
Se invece tale patrimonio è insufficiente, potendo i creditori rivalersi sul patrimonio personale dei singoli soci, ecco che il prestito verrebbe sicuramente negato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-07-2016:
Buona sera,
ho appena chiesto e ottenuto dalla mia banca una carta di credito con un fido di 1000 euro.
Siccome tra qualche mese dovrò affrontare delle spese che potrebbero andare oltre le mie entrate vorrei sapere quanto devo aspettare per chiedere un prestito di 3000 euro. Ho un lavoro part time a tempo indeterminato con una busta paga di 750 euro netti e un secondo lavoro sempre indeterminato con busta paga di 250 euro netti.
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
può procedere anche immediatamente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-06-2016:
salve, sono un lavoratore autonomo, per richiedere un prestito che documentazione devo presentare modello unico e?

Risposta:
Gentile Utente,
può consultare il seguente articolo:
Contratto e documenti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-06-2016:
salve ho la bustapaga di 600 euro mensili potrei richiedere un prestito di 5000 euro con garante che percepisce 1600 euro mensili. entrambi con contratto a tempo indeterminato

Risposta:
Gentile Utente,
può richiedere un importo di 5.000 euro e potenzialmente anche senza garante. Il fatto di averne uno a disposizione è un punto di vantaggio ma se La finanziassero a 60 mesi il Suo reddito sarebbe sufficiente per muoversi in autonomia.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-06-2016:
sono una casalinga di 49 anni senza busta paga e senza garante posso avere un prestito di 3.000euro?

Risposta:
Gentile Utente,
non è possibile.
Ne abbiamo parlato nel seguente articolo:
Il mito del prestito per le casalinghe, facciamo chiarezza.
All'interno troverà anche indicazioni su possibili alternative da seguire.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-06-2016:
MIO PADRE E TITOLARE DI CC BANCO POSTA CON ACCREDITO PENSIONE HA PERO ANNI 84 PUO RICHIEDERE UN PRESTITO DI 5000 EURO?

Risposta:
Gentile Utente,
l'età è molto elevata e quindi le possibilità sono maggiori se Suo padre potesse restituire il prestito il più rapidamente possibile ossia pagando rate di importo consistente.
L'importo rata massima sostenibile è in genere il 20% del reddito disponibile.
Se Suo padre avesse una pensione di 1.500 euro potrebbe quindi sostenere rate di 300 euro, restituendo il debito in 18 mesi.
Se invece Suo padre disponesse di una pensione di 600 euro la rata massima sarebbe di circa 120 euro e la restituzione avverrebbe in ben 54 mesi (quattro anni e mezzo).
A nostro parere la prima soluzione potrebbe passare, la seconda invece no (ultima rata a 89 anni, decisamente troppo in avanti con l'età).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-05-2016:
Salve. Percepisco un stipendio di 1000-1100 .contratto a tempo indeterminato dal 2014.Avendo già in corso un prestito di 6000 euro con rate ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.14027 del 31-05-2016

----------


Domanda posta alla redazione il 23-05-2016:
Salve. Volevo sapere se ti accettano un finanziamento di circa 900 per un Tablet anche se nella busta ho un contratto a sette ore. Il posto e fisso lavoro li da ben. 6 anni a soprattutto sono un buon pagatore.


Risposta:
Gentile Utente,
se il reddito è sufficiente ad ottenere l'importo, peraltro abbastanza contenuto, il tipo di contratto (meglio ovviamente se a tempo indeterminato come il Suo) non incide sulla possibilità di essere finanziato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-05-2016:
sono residente all estero iscritta al Aire e possibile ottenere un prestito con una pensione estera.

Risposta:
Gentile Utente,
è possibile sono nel paese di residenza. In Italia, con reddito percepito all'estero, è praticamente impossibile che trovi chi possa erogare il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-05-2016:
salve, mio padre ha chiesto alla sua banca dove è un loro cliente da 25 anni un prestito di 29.000. Mio padre è un ottimo pagatore e in passato altri piccoli prestiti percepiti sempre dalla stessa banca li ha pagati e scontati tutti senza problemi.. questa volta però risulta ke mio padre 2 anni fa ha fatto da garante ad un parente x l acquisto di un auto anche lui risulta buon pagatore e nn ha mai saltato un pagamento, a giorni dovremmo avere l esito loro hanno detto ke questa cosa blocca un'pò e vedranno se possono fare qualcosa.. secondo voi andrà a buon fine l'esito.. Mio ha padre ha 48 anni è ha presentato buste paghe di 1700-1800 assicurato da 15 anni cn la stessa ditta e il nostro parente paga 385 al mese x l acquisto dell'auto.. secondo voi ???

Risposta:
Gentile Utente,
la garanzia su un altro prestito ha un impatto del tutto analogo ad un prestito intestato a se stessi; 385 euro rappresentano circa il 22% del reddito di Suo padre. A nostro modo di vedere, visto anche l'alto importo richiesto ora in banca pari 29.000 euro, l'esito sarà negativo perché, nel malaugurato caso in cui ci fossero degli insoluti nel prestito già in corso dove Suo padre è garante, sostenere le due rate contemporaneamente sarebbe proibitivo.
In conseguenza di ciò la banca difficilmente potrebbe accettare un tale rischio, sempre che il nuovo prestito non venga erogato mediante cessione del quinto dello stipendio, ed in questo caso, vista la garanzia pignoratizia, la pratica andrebbe sicuramente a buon fine.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-04-2016:
come si può ottenere un prestito da 25000,E.in 76 rate,

Risposta:
Gentile Utente,
per riuscire ad ottenere questo tipo di prestito occorre dimostrare un reddito mensile intorno ai 1.900 - 2.100 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-03-2016:
salve sono lavoratore autonomo con reddito di circa 1350 euro mensili conto corrente bancario e non sono segnalato posso chiedere un prestito di 5000euro che ne dite ce la possibilita che me lo concedano.

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere non avrà alcuna difficoltà a farsi finanziare: nessuna segnalazione e reddito più che proporzionato dovrebbero garantirLe un buon esito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-03-2016:
Ciao sono lavoratore autonomo il mio ultimo modello unico è di 6000 euro potrei avere un prestito di 1000-1500 euro con rate da 50 euro circa?

Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito mensile medio pari a 500 euro dovrebbe riuscire a farsi finanziare abbastanza agevolmente. Una rata di 50 euro rappresenta infatti solo il 10% del reddito disponibile ogni mese e quindi, ragionevolmente, Lei sarà in grado di pagare con regolarità e puntualità.
Prestiti di questo tipo di importo sono disponibili presso quasi tutte le finanziarie e, proprio in virtù del fatto che le cifre in ballo sono basse, anche le condizioni (tasso d'interesse) sono molto simili. Si faccia fare un paio di preventivi e vedrà che le differenze sono di pochissimi euro al mese.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-03-2016:
salve vorrei chiedere se è possibile ricevere un prestito personale in posta avendo come garanzia la pensione di mio padre


Risposta:
Gentile Utente,
no, il reddito portato a garanzia deve essere di titolarità del richiedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-02-2016:
Buonasera,

Ero segnalato in crif adesso non lo sono più , posso chiedere 10000 con un reddito di 1350 mensili? Assunto da 6 anni a tempo indeterminato da studio professionale


Risposta:
Gentile Utente,
il reddito di cui dispone è senz'altro sufficiente ad ottenere il prestito che Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-02-2016:
Buonasera,
ho un reddito di 1500 euro mensili a tempo indeterminato. Ho gia dei prestiti in corso: 340 euro più 160 euro. Avrei intenzione di chiedere un prestito per una rata di circa 180 euro. sarebbe fattibile secondo voi?
P.S. non ho affitto


Risposta:
Gentile Utente,
impegnando già 500 euro mensili in altri finanziamenti è molto difficile (se non impossibile) che Le facciano ulteriore credito.
La soluzione per poter comunque essere finanziato sarebbe consolidare almeno uno dei precedenti prestiti, ossia richiedere un prestito di un importo tale da estinguerlo anticipatamente e avere della liquidità aggiuntiva.
Può leggere al riguardo:
- Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata
- Calcolo del prestito di consolidamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-02-2016:
Un prestito di 12.000 euro pagato in 48 rate si puo sapere il costo a rata per un finanziamento personale con una busta di 1.700 euro mensili lavoro a tempo indeterminato da 30 anni

Risposta:
Gentile Utente,
ad un TAEG dell'11% (tasso medio del mercato) la rata sarebbe di 310 euro circa.
Tale importo, laddove Lei non abbia altri debiti, è compatibile con il Suo livello reddituale.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-02-2016:
Salve, ho un contratto a tempo indeterminato da 5 mesi. Vorrei chiedere un mutuo di 50000 euro in 15/20 anni per un immobile dal valore di 80000 euro. Secondo voi è possibile?

Risposta:
Gentile Utente,
l'anzianità di servizio è veramente modesta e questo non aiuta.
Va comunque detto che molto dipende anche dal Suo reddito e dalla tipologia di datore di lavoro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-02-2016:
Salve,ho un posto statale il mio reddito é di 1200 euro mensili,ho giá un prestito di 10.000 euro con rate da 300,posso chiederne un altro di ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.12382 del 07-02-2016

----------


Domanda posta alla redazione il 04-02-2016:
salve percepisco un mantenimento di 800 euro e sono proprietaria di un immobile .pago un prestito con la mia banca di 297 mensili a un tasso vertiginoso per un finanziamento .vorrei sapere se posso chiedere un prestito per estinguere quello in atto a un interesse piu vantaggioso e una rata piu bassa .grazie!

Risposta:
Gentile Utente,
si, la cosa è fattibile presso una qualunque finanziaria dove riesca a trovare condizioni migliori di quelle che Le sta praticando la banca.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-01-2016:
salve ho una pelliccia di visone posso impegnarla?


Risposta:
Gentile Utente,
non conosciamo, sfortunatamente, alcun istituto di credito che accetti tale bene in pegno.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-01-2016:
Salve: quali clausole,in caso di premorienza del richiedente, se il prestito non è stato restituito?Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
in caso di premorienza il prestito viene traslato sui successori in maniera proporzionale alla quota ereditaria.
In caso di presenza polizza vita sarà invece estinto dalla compagnia assicuratrice.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-01-2016:
Salve ho 26 anni, un contratto a tempo indeterminato da settembre 2015 di 1350-1400 euro netti. Vorrei chiedere un prestito di 30 000 euro per acquisto prima casa... E' fattibile?
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere non può accedere ad un tipo di prestito del genere.
Avrebbe infatti una rata di circa 400 euro con un rimborso in 10 anni. A queste condizioni si riesce ad essere finanziati solo con una cessione del quinto e questo tipo di prestito può essere erogato solo dopo che si sia accumulato un consistente TFR da porre a garanzia.
Va comunque detto che con solo cinque mesi di contratto di lavoro Lei avrebbe problemi anche ad ottenere importi ben più contenuti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-01-2016:
mi hanno negato un prestito ho uno stipendio di 1000 euro al mese part time 6 ore impiegata da 5 anni come posso fare

Risposta:
Gentile Utente,
se il diniego è legato ad un importo richiesto troppo elevato può agire solo riducendolo o magari cercando qualcuno che accetti di farLe da garante o cointestatario del prestito.
Se, invece, ha segnalazioni perché in passato non ha pagato le rate di altri prestiti o lo ha fatto con gravi ritardi allora la faccenda si complica e il margine di manovra diminuisce.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-12-2015:
Salve ho in Finanziamento in corso con Agos .E a Settembre ho fatto un Estinzione parziale del Prestito ...di cui ora ci sono circa 1500euro rimanenti di cui pago normalmente la rata..A Novembre sono andata in Agos e ho richiesto un rifinanziamento per strutturare....e mi e stato negato ...dicendomi che non ci sono i requisiti..ma vi pare normale...e dal 2013 che lavoro a tempo indeterminato con busta paga da 1500 euro ..Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
se non ci comunica l'importo che è andata a richiedere e la rata che attualmente paga è impossibile valutare se è normale o meno che non sia stata nuovamente finanziata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-12-2015:
se lo stipendio è di 700e netti quanto dovrà essere massimo la rata?

Risposta:
Gentile Utente,
circa 140 euro, ossia il 20% del totale.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-11-2015:
Salve volevo sapere se mia madre che ha 63 anni e che percepisce pensione di mio padre deceduto di 531 euro ..può richiedere finanziamento di 5000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito così ridotto è molto improbabile che possa essere finanziata per un importo di 5.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-11-2015:
mia madre ha 77 anni e ha bisogno di un prestito di 5-6 euro è pensionata INPS e ha da un anno e mezzo fatto la cessione, è possibile che possa richiedere un prestito alla sua età

Risposta:
Gentile Utente,
ci deve essere un errore di battitura quando indica l'importo che occorrerebbe a Sua madre.
A prescindere da questo, dopo aver fatto una cessione ottenere un prestito personale con garanzia di sola firma non è possibile a meno di avere reddito molto elevato e richiedere importi ridotti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-11-2015:
Buongiorno ho un contratto a tempo indeterminato da maggio 2015 non ho garante la mia busta paga è di 850/900 euro vorrei chiedere un prestito di 4000 euro me lo concederanno? Preciso è il mio primo prestito. Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il rapporto tra quanto richiede e quanto guadagna è tutto sommato buono e potrebbero proporle una soluzione a 36 mesi con rata intorno ai 130 euro.
I limiti alla riuscita provengono da due fonti di cui una sembra individuarla Lei stesso:
- Lei si trova al Suo primo prestito, e questo è limitante (può leggere Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?)
- è assunto da poco tempo e ciò ha influssi negativi (può leggere Prestiti per neoassunti, precisazioni necessarie per evitare facili illusioni.
Cosa fare dunque? Provare a fare richiesta sapendo che potrebbe andare bene ma anche avere un diniego o la richiesta di un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-11-2015:
calcola rata 6500 euro in 36 mesi?

Risposta:
Gentile Utente,
non si può calcolare l'importo della rata senza conoscere il TAEG proposto dalla finanziaria.
In termini generali, applicando un TAEG dell'11% che rappresenta la media di mercato, avrebbe una rata di circa 213 euro.
Se è al corrente di offerte con tasso diverso può fare autonomamente il calcolo alla seguente pagina:
Calcolo importo rata sapendo il capitale.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-10-2015:
prestito 5000 reso 48 mesi posso sapere la rata?

Risposta:
Gentile Utente,
ad un TAEG del 11% (media attuale di mercato) avrebbe una rata di circa 130 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-10-2015:
Devo acquistare un notebook con un importo di 550 euro. Ho la busta paga e un lavoro a tempo indeterminato. Vorrei sapere qual'è l'importo da pagare con 10 rate. Grazie.

Risposta:
Gentile Utente,
senza conoscere il tasso applicato dalla finanziaria non è possibile rispondere con precisione.
Tuttavia se ipotizziamo un TAEG intorno al 3%-4%, tipico dei finanziamenti per questi prodotti, avrà una rata di circa 56 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-09-2015:
salve mio padre cn la pensione di 1400 euro ha chiesto un prestito di 5000 euro con cessione del quinto.gliel ha possono accettare?haa appena finito di pagare un finanziamento del frigo e del pc a luglio sempre puntuali,lui ha 68 anni

Risposta:
Gentile Utente,
a rigor di logica non dovrebbe esserci alcun impedimento essendo la cessione del quinto la formula di prestito più sicura per banche e finanziarie. Anche l'età non è troppo elevata (andrebbe visto lo stato di salute che incide sull'assicurabilità - obbligatoria - del prestito).
Il fatto di avere appena finito di pagare un altro finanziamento non ha influenza sulla cessione.
Nell'eventualità doveste incappare in un diniego è importente che vi facciate spiegare il motivo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-08-2015:
salve sono una ragazza di 24 anni vorrei richiedere un prestito di 17000 ho un contratto a tempo indeterminato con busta paga di 900 euro e gia da 18 mesi che pago un prestito quindi volevo estinguere questo corrente e farne un altro e nn so se bastasse ho un garante di 53 anni con una pensione di 400 euro

Risposta:
Gentile Utente,
con 900 euro di reddito purtroppo non ha accesso ad un prestito così elevato.
Se dovesse restituire il dovuto anche in 120 mesi (massima durata possibile nel prestito personale) avrebbe una rata di circa 235 euro, pari al 25% del Suo reddito mensile; in queste condizioni anche la presenza di un garante non aiuterebbe molto, a maggior ragione se questi disponesse di un reddito mensile di soli 400 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-08-2015:
Con una rendita inail di 250 euro e posibile ottenere un prestito

Risposta:
Gentile Utente,
il reddito di cui ci parla non è idoneo all'ottenimento di un prestito, anche di piccole dimensioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-08-2015:
salve sono un dipendente con un contratto part time a tempo indeterminato guadagno circa 14000 euro annui con uno stipendio di 1200 al mese ho moglie e 2 figli e vorrei un prestito di 25000 euro me lo daranno da pagare in 120 mesi? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
un prestito di 25.000 euro a 120 mesi costa circa 300 euro al mese.
Con il Suo stipendio siamo molto al limite, essendo la rata pari a ben un quarto del Suo reddito.
In più, a meno di non fare una cessione del quinto, è molto difficile trovare chi eroghi a 120 mesi un prestito personale.
In buona sostanza può provare a richiederlo ma, putroppo, la strada è molto in salita.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-08-2015:
che documenti servono ottenere un presto con la postepay?

Risposta:
Gentile Utente,
occorrono i documenti di identità e quelli che attestano il reddito.
Può leggere il seguente articolo che spiega, in generale, quali documenti occorrono per un prestito:
Contratto e documenti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-08-2015:
Salve,sono un ragazzo di 28 anni e lavoro presso una tabaccheria con busta paga di 700 euro e contratto a tempo indeterminato,ho un prestito in corso da un anno di 5000 euro pagato regolarmente con rata di 97 euro,posso richiedere un altro prestito di 10000 euro????? Aspetto risposta
Distinti saluti


Risposta:
Gentile Utente,
con il Suo reddito non si può escludere che potrebbe ottenere un secondo prestito, ma di importo estremamente più basso di quello che Le serve, ossia di 1.500 - 2.000 euro al massimo. Con importi maggiori la somma delle rate sarebbe troppo elevata e nessuna finanziaria si prenderebbe il rischio di erogare il prestito e vedere che poi non ce la fa a pagare regolarmente le rate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-08-2015:
salve,avendo una busta paga di 450 euro con contratto a tempo indeterminato,posso chiedere un prestito di 3000 euro?grazie

Risposta:
Gentile Utente,
l'importo della Sua busta paga è molto ridotto, ma del resto anche quanto andrebbe a richiedere non è una cifra molto alta.
Potrebbe riuscire nell'intento ma il rischio che Le chiedano un garante, in effetti, c'è.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-07-2015:
Buonasera Sono un ragazzo rumeno che oggi è andato in 3 negozi diversi per prendere unfrigo dal valore di 350 euro.in tutti e 3 i negozi mi ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.9933 del 28-07-2015

----------


Domanda posta alla redazione il 22-07-2015:
Buongiorno, vorrei richiedere un prestito finalizzato alla riqualificazione di un supermercato in disuso,per riimpiantarne un altro associandoci tramite un franchising ad un grosso gruppo. Vorremmo fare una società perchè siamo in due e ci servirebbero circa 400.000,00 euro dal compromesso al riempimento del locale. Qual potrebbe essere quello più adatto a noi? Qualora ci fosse . Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
un prestito di questo tipo si ottiene solo se si hanno garanzie patrimoniali ben superiori all'importo richiesto.
In tutti gli altri casi bisonga autofinanziarsi, con capitale proprio o facendo accedere soci finanziatori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-07-2015:
vorrei chiedere un prestito con rendità invalidità di 170 euro come garanzia la rendita è vitalizia grazie

Risposta:
Gentile Utente,
la pensione di invalidità, e per di più di un importo così contenuto, purtroppo non è idonea a farLe ottenere alcuun finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-07-2015:
Gentilmente desideravo sapere se posso richiedere un altro prestito,considerato che quello in corso lo finisco a marzo2016? vorrei fare richiesta estinuendo quello gia in corso e iniziandone un altro

Risposta:
Gentile Utente,
è una operazione possibile sempre in rapporto al reddito. Può rivolgersi direttamente alla finanziaria creditrice del primo prestito o una qualsiasi altra.
Dovrà produrre nuovamente i documenti prodotti sempre per il primo finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-06-2015:
Per chi non ha la busta paga come fare per ottenere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
il nodo della questione è dimostrare di avere un reddito; se si può dimostrare di averlo si può ottenere un prestito, altrimenti è praticamente impossibile essere finanziati, a meno di ricorrere a prestiti particolari con garanzia alternativa (prestito su pegno, prestito ipotecario).
I pensionati non hanno busta paga, così come i liberi professionisti, i lavoratori autonomi, gli imprenditori; dimostreranno di percepire un reddito attraverso certificazioni diverse (modello Unico, cedolino della pensione) e saranno, nei limiti dei singoli casi, finanziati.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-06-2015:
SALVE APPARTE LA BUSTA PAGA COSA SERVE ALTRO PER AVERE UN PRESTITO?

Risposta:
Gentile Utente,
può leggere:
Contratto e documenti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-05-2015:
buona sera, vorrei fare un prestito di circa 7000 euro, con busta paga di 1150, io ho gia un finanziamenti di 4000 euro in corso e pago 130 euro al mese, ho anche 1 piccola carta di credito, volevo chiedere, un prestito nuovo me lo fanno oppure avere la carta di credito influenza? nel senso, la finanziara controlla solo se ho finanziamenti in corso o si accorgono che ho la carta?

Risposta:
Gentile Utente,
in sede di istruttoria le indagini che la finanziaria effettua portano a conoscere tutta la situazione debitoria del richiedente il prestito (Lei nel caso specifico). Di conseguenza vedranno anche la carta revolving a Lei intestata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-05-2015:
Buon giorno, a chi posso rivolgermi per controllare il conto estintivo della mia cessione?
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
dovrà rivolgersi alla finanziaria che Le ha erogato il prestito.
Nel contratto della cessione troverà tutti i riferimenti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-05-2015:
Salve volevo delle informazioni...lavoro presso un azienda srl dal 2011..e dal 2014 mi hanno fatto un contratto di lavoro a tempo determinato a 2 anni ..volevo sapere se potevo richiedere un piccolo prestito da 1000/1500 euro da pagare a rate per 12mesi...percepisco 1300 euro netti..aspetto vostre risposte..grazie mille...

Risposta:
Gentile Utente,
con il reddito di cui dispone potrebbe riuscire a pagare agevolmente la rata.
Tutto sta a trovare una finanziaria che eroghi un importo così basso e con rimborso così veloce: esistono prodotti da 1.500 euro ma con restituzione a 24 mesi, ad esempio.
Attualmente non abbiamo da indicargliene una in particolare purtroppo; dovrà farsi fare un pò di preventivi per vedere se trova qualcosa di adatto alle Sue esigenza.
Saluti.
La redazione