Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)

Tra gli elementi fondamentali per ottenere un ulteriore prestito c'è la regolarità nei pagamenti e il tempo passato dall'ultimo finanziamento ottenuto


Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. (parte I) Ottenere più di un prestito allo stesso tempo o uno dopo l'altro mentre ancora si sta rimborsando il primo è un tema "caldo" per chi, per le più svariate esigenze, si trova a rivolgersi al mondo del credito.
Nella prima parte di questo articolo, Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I), si è posto l'accento sul rapporto rata - reddito come elemento fondamentale, molto più della numerosità dei finanziamenti, per accedere a più prestiti contemporaneamente.
In questa seconda parte invece tratteremo l'altro punto chiave in grado di bloccare o spingere la nostra richiesta presso una finanziaria: il comportamento tenuto durante il rimborso dei precedeti prestiti.

Siamo sempre stati regolari coi pagamenti?


Per capire sin da subito di cosa stiamo parlando poniamoci dall'altro lato della palizzata: le finanziarie cercano di erogare più prestiti e di importo maggiore a chi poi paga regolarmente le rate. Da questo assunto banale deriva il nodo del rapporto rata - reddito e, ancor di più, l'atteggiamento del cliente. Non di rado, infatti, il debitore non paga regolarmente le rate pur avendo un rapporto tra quanto guadagna e quanto deve pagare molto favorevole (ad esempio un buon stipendio e una piccola rata di un prestito personale) ma piuttosto per abitudini e scelte che lo portano a soddisfare le sue necessità (o presunte tali) prima di onorare i debiti con gli altri.
Questo è il cliente che le finanziarie evitano e per il quale sono state messe in piedi enormi e "costose" organizzazioni, ossia le centrali rischi.
Così, quando ci presentiamo a richiedere un secondo prestito, quali che siano le motivazioni che adduciamo, viene immediatamente controllato se ci sono stati ritardi od omissioni nei pagamenti pregressi, con maggior attenzione sugli eventi più recenti e minori (o nulle) su quelli passati. I controlli sono severi e l'impatto di un comportamento irregolare che noi magari giudichiamo poco importante (che vuoi che sia un ritardo su un paio di rate?) è drastico.

La finanziaria ha veramente modo di giudicare? Il fattore tempo


Da questo stato di cose deriva un impedimento per chi vuole un secondo prestito dopo aver ottenuto il precedente da poco tempo.
Anche noi di OttenereUnPrestito.it riceviamo domande da parte di lettori che ci chiedono se avendo stipulato un contratto di prestito da qualche mese possono chiederne un secondo. Ebbene, pur dovendo fare dei distinguo caso per caso, spesso ci troviamo a immaginare l'atteggiamento che terrà una finanziaria di fronte alla richiesta: costui mi richiede un nuovo prestito dopo che gliene ho concesso uno tre mesi fa. Posso prendermi il rischio di finanziarlo nuovamente? Sarà un buon pagatore? Come entità della nuova rata, rispetto al suo reddito, sarebbe a posto, ma sarà una persona onesta e responsabile fino in fondo?
E ancora, specie se il debitore è alle prime esperienze di richiesta di prestiti: sarà capace di cambiare le sue abitudini di spesa nel bilancio familiare per affrontare non una ma ben due rate?

Purtroppo, a differenza dal dato oggettivo e molto schematicamente calcolabile del rapporto rata - reddito, questo secondo fattore è molto più soggettivo: ci sono banche e finanziarie che hanno atteggiamenti di assunzione del rischio maggiori e minori e ci sono periodi in cui il credito viene concesso più facilmente. Ne deriva che, di fronte a questa incertezza, è sempre opportuno provare, farsi fare quanti più preventivi possibili, verificarli attentamente e poi scegliere, qualora se ne abbia l'occasione, la soluzione più economica e vantaggiosa.


Potrebbero interessarti:
Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
Cessione del quinto
Valutazione dell'articolo
Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:3.6 su 5    -    Numero voti: 63
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 19-09-2017:
Salve ho 26 anni e ho in corso due prestiti con mio padre da garante uno per un auto da 36 mesi a 191 euro al mese e già sono state pagate 14 rate puntualissime più sempre alla stessa banca un altro prestito avuto da due mesi o più già due rate pagate da 146 euro vorrei sapere se era possibile richiedere un aumento di mille euro su quello da poco stipulato da 146 euro

Risposta:
Gentile Utente,
visto che la nuova richiesta è abbastanza modesta e il prestito ha anche un garante vale sicuramente la pena provare a fare richiesta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-09-2017:
Buonasera, vorrei sapere se a 25 anni soggetto diabetico tipo 1 comunque in ottimo stato di salute potrebbe subire un rifiuto da parte della società assicurativa che garantisce il rimborso della cessione del quinto in caso di perdita inpiego e morte. Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
non sappiamo rispondere a questa domanda: il giudizio di fattibilità di una polizza assicurativa dipende esclusivamente da valutazioni della compagnia assicuratrice; "da fuori" è impossibile fare alcuna previsione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-09-2017:
Salve vorrei sapere nel 2016 ho fatto.un prestito con la compas di 4 mila euro era il mio primo finanziamento precisiamo che lavoro come dipendente e ho una busta paga di circa 1100 al mese ho provato a nove mesi dal finanziamento e mi e stato rifiutato adesso sono passati 14 mesi passo richiedere un rinnovo ?

Risposta:
Gentile Utente,
i termini previsti dall'iscrizione in Crif del rifiuto del precedente prestito sono decorsi e quindi può riprovare.
Sull'esito abbiamo qualche dubbio: nel caso di un primo prestito generalmente le finanziarie vanno molto caute nell'ulteriore finanziamento del debitore perché non hanno una dato storico sulla "tenuta" nel tempo, ossia nella Sua regolarità nel pagare tutte le rate fino all'ultima del piano di rimborso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-09-2017:
Salve, sono un dipendente di una grossa azienda di elettronica con contratto a tempo indeterminato e uno stipendio medio di 1300 euro. Ho due prestiti con Findomestic con rata da 265 ed uno da 138 (questo in scadenza a luglio 2018). Vorrei chiedere ad un altro finanziaria, Agos, un piccolo prestito da 3000 euro da saldare in 9 mesi con rata da 341 euro. Vorrei sapere se secondo la vostra esperienza il finanziamento con Agos possa avere esito positivo. Grazie mille

Risposta:
Gentile Utente,
il carico attuale complessivo è di 403 euro e ciò determina che non c'è margine per un ulteriore finanziamento.
La soluzione però potrebbe essere il consolidamento dei vecchi prestiti.
Può leggere al riguardo:
Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-08-2017:
Salve, ho un finanziamento con Agos da 104,40 euro al mese per un debito di 1870 euro. Mi mancano ancora 6 rate da pagare per un totale di 625 euro. Posso chiedere l'aggiunta di un nuovo prestito di circa 1.000 euro? Il mio stipendio mensile è di 1350 euro

Risposta:
Gentile Utente,
si, è una operazione ammissibile in quanto il Suo stipendio è sufficiente a sostenere la rata del nuovo prestito di consolidamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-08-2017:
Salve, mio marito ha uno stipendio da 2200 euro al mese, è dipendente statale, abbiamo un prestito con findomestic di euro 35000 per 120 mesi a 450 euro. Abbiamo già pagato regolarmente 12 rate, è possibile chiedere a findomestic di rinegoziare il prestito per avere la somma delle rate già pagate? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
se il prestito non è una cessione del quinto è possibile provare a rinnovarlo. Se invece è una cessione dovrete attendere di aver pagato 48 rate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-08-2017:
Salve ho un prestito di 20000 euro fatto più di un anno fa e pago 689euro al mese sono stato sempre puntuale sonoun lavoratore autonomo e il mio reddito è di 23000 euro l'anno lo posso richiedere uno da 25000 euro ed estinguere quello precedente

Risposta:
Gentile Utente,
se la finanziaria ha accettato di erogare un prestito con rata di 689 euro a fronte di un reddito mensile medio di meno di 2.000 euro ci appare sensato che possa erogare anche i 25.000 euro per il consolidamento, allungando il tempo di restituzione se la stessa (a anche Lei) decida di avere una rata meno pesante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-07-2017:
Buonasera io ho in corso un prestito di 10000 euro con compass da quasi 3 mesi rata 220 con garante pensione zio 1000 euro io ho contratto di 3 anni a 900 euro al meese ... posso chiedere con l evolution un miniprestito da 3000 cn garante pensione mamma da 500 euro ... grazie ps ... le prime due rate pagate ovviamente

Risposta:
Gentile Utente,
nonostante la garanzia a copertura del primo prestito fornita dalla pensione di Suo zio ci appare molto improbabile che possa essere ulteriormente finanziato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-07-2017:
Buongiorno,ho un redito annuo di circa 13500, circa 1050 euro al mese,si può ottenere un prestito di 10.000 ,48 rate da 236 euro circa?
grazie mille


Risposta:
Gentile Utente,
si, seppur al limite, il Suo reddito mensile medio dovrebbe essere sufficiente ad ottenere i 10.000 euro che Le occorrono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-07-2017:
Salve volevo sapere se posso fare un prestito di 5000 euro ho la partita IVA da 2016 reddito di 24000 al anno e posibile?

Risposta:
Gentile Utente,
il Suo reddito è idoneo all'ottenimento del prestito di 5.000 euro che Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-06-2017:
Ho 65 anni sono prossimo alla pensione e ho un prestito 290 euro al mese e uno piccolo d 50 euro E ne avrò ancora per quasi 1 anno.. il mio reddito e di 1350 al mese contratto a tempo indeterminato.. posso richiedere un ulteriore prestito di 20000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
visto l'importo elevato e la presenza degli altri due prestiti l'unica strada percorribile è la cessione del quinto dello stipendio (che verrà poi trasferita sulla pensione).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-06-2017:
Salve io vorrei fare 2 prestiti uno e acquistare una macchina e poi vorrei finanziare i mobili e possibile farli insieme ovviamente con finanziare ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Fare due prestiti in due finanziarie diverse cosa comporta?

----------


Domanda posta alla redazione il 18-06-2017:
buonasera effettuato 4 mesi fa un prestito creditoppla fisso 6000 euro rata 145.11 per acquisto macchina busta netto 1560 euro indeterminato possibile chiedere un altro x spese matrimoniali?

Risposta:
Gentile Utente,
si, il Suo reddito Le consente di chiedere ulteriori finanziamenti.
Se l'importo è ridotto, intorno ai 5.000 - 6.000 euro nuovamente, potrà affiancare un secondo prestito.
Se Le serve un importo maggiore la soluzione è fare un consolidamento del vecchio prestito (può leggere al riguardo Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-06-2017:
Buona sera ho uno stipendio netto di 1450 un mutuo di 480 un prestito con compass di 170 uno con findomestic di 90 e uno con agos di 110 posso chiedere un prestito ad agos di 6000 per estinguere quello da 110..se non posso non capisco i motivi visto che me li anno accettati tutti...

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non sappiamo veramente cosa ipotizzare. Il fatto che siano stati concessi i tre prestiti in presenza del mutuo ci appare inspiegabile. Livelli di indebitamento così elevati non si vedevano da anni!
Ciò determina che è impossibile capire se verrà erogato il nuovo consolidamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-04-2017:
salve..dopo quanti mesi si può richiedere un nuovo finanziamento di 2000 euro.

Risposta:
Gentile Utente,
la richiesta di un secondo prestito non deve necessariamente avvenire dopo uno specifico lasso di tempo dal primo, specie se si sono fatti altri prestiti in passato così che la finanziaria possa verificare che in tutti Lei ha pagato regolarmente e con puntualità le rate.
Se, invece, il precedente prestito è il primo è lecito aspettarsi una certa diffidenza se almeno non sono state pagate un numero cospicuo di rate, proprio per dimostrare, come dicevamo prima, la propria affidabilità. Per numero cospicuo intendiamo circa dodici: se in un anno si ha mantenuto la regolarità si è dimostrato di essere buoni pagatori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-03-2017:
Salve, ho un reddito da 2450 euro mensili auto aziendale in uso promiscuo, ho in corso un finanziamento con rata di 426 euro che ho regolarmente ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Rapporto rata-reddito, vale quando il reddito è superiore alla media?

----------


Domanda posta alla redazione il 01-03-2017:
Buona sera ho un prestito con postepay special cash di 72 euro al mese ,io ho un entrata di 400 euro più 1,400 euro del mio compagno ,ho una casa di' propireta'...posso chiedere un altro prestito da 1,500 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
il Suo reddito non Le consente di ottenere ulteriore credito. Il fatto di avere una casa di proprietà come (eventuale) garanzia non Le da alcun vantaggio: per un prestito di importo così ridotto, infatti, pensare ad una garanzia ipotecaria è fuori luogo.
Se il Suo compagno non ha in corso prestiti, o se ne ha con rata di importo ridotto, potrebbe lui richiedere il finanziamento e poi vi accordereste tra di Voi per il pagamento delle rate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-02-2017:
Ciao ad aprile pagherò la prima rata di un finanziamento aperto per una tv.volevo sapere se posso acquistare un altra tv sempre tramite finanziamento.la rata del finanziamento che inizierò ad aprile é di 170 euro......ho sempre estinto regolarmente i finanziamenti passati...ho un contratto a tempo indeterminato part time;prendo 1020 netti al mese e sono assunto da una cooperativa

Risposta:
Gentile Utente,
con 1020 euro di stipendio e 170 euro di rata non ci sono molte possibilità di poter essere finanziati nuovamente in quanto la nuova rata non potrebbe andare oltre i 30 - 40 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-02-2017:
Salve, io sono dipendente statale con uno stipendio di 1700 mensili.
Ho un finanziamento in corso con la Agos per la durata di 60 rate da 370 mensili (ho già versato 1 anno).
In più ho un altro finanziamento con rata mensile di 88 euro.
Siccome avrei bisogno di altra liquidità è possibile chiedere un nuovo finanziamento alla Agos (chiedendo l'estinzione di quello attuale) pagando come rata mensile sui 400 euro e poi successivamente estinguere anche l'altro.
Grazie.


Risposta:
Gentile Utente,
questa operazione è fattibile solo laddove Lei possa sostenere la rata del nuovo prestito, 400 euro, più quella del vecchio da 88 euro, in quanto Lei dice che solo "successivamente" lo estinguerà.
Ora, con uno stipendio di 1.700 euro, la rata (o somma di rate) massima sostenibile mensilmente è di circa 350 euro e questo implica che già ora Lei è già sovraindebitato. Questo ci fa temere che, sfortunatamente, non sia molto probabile che riesca a farsi finanziare
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-02-2017:
Salve ho un prestito da 250 al mese fatto due anni fa volevo sapere se posso farne un altro da 1000 ho lo stipendio di 1300 tempo indeterminato ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.16572 del 13-02-2017

----------


Domanda posta alla redazione il 07-02-2017:
Salve siccome per l'acquisto di elettrodomestici sto pagando la compass mi mancano due rate. Le rate erano 6.
Alla richiesta di un nuovo prestito di 3000 sulla postepay evolition mi è stata rifiutata. 1100 euro di reddito a tempo indeterminato.
E' possibile che la compass attenda sei mesi dall'erogazione del primo prestito? Posso provare altrove?


Risposta:
Gentile Utente,
potrebbe essere non una questione di tempi ma una questione di rapporto tra rata che paga attualmente e reddito; in altre parole, se la rata che sta pagando ora è prossima al 20% del Suo reddito (quindi 220 euro) ecco che non riuscirà a farsi finanziare per raggiunto limite di sostenibilità.
Se, invece, la rata è nettamente inferiore provi comunque presso altre finanziarie perché ci sono possibilità che riesca ad ottenere quanto Le occorre.
Un elemento fin qui non considerato ma da tenere sempre a mente è se il prestito che sta pagando attualmente è il primo in assoluto che Lei fa in vita Sua; in tal caso è molto probabile che debba realmente attendere la fine del prestito precedente per "dimostrare" alla finanziaria (e a tutte le altre attraverso il database comune della Crif) di essere un buon pagatore, avendo affrontato tutte le rate nei tempi e modi previsti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-02-2017:
Salve sono un operaio con uno stipendio netto di 1800 al mese e un mutuo da 277 euro mese posso richiedere un finanziamento di 12000 grazie

Risposta:
Gentile Utente,
un finanziamento di 12.000 euro, seppur restituito in un tempo molto lungo, esempio 72 mesi, determina una rata superiore ai 200 euro.
Se si sommano i 277 euro del mutuo ai 200 euro di questo prestito avrà un carico mensile di circa 500 euro, che è il 28% del Suo reddito, e questo è molto!
A nostro parere è abbastanza difficile che riesca a farsi finanziare ma questo non esclude di fare una tentativo. Non si può escludere che il finanziamento passi, o magari sia sufficiente presentare un garante, se ne ha uno, per facilitare le cose.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-02-2017:
salve ho un prestito con rata di 560 euro al mese busta paga di 1600 euro e reddito da locazione di 440 euro al mese secondo voi potrei acquistare un auto cn rata da 200 euro al mese

Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi no. La Sua situazione debitoria è già troppo onerosa perché si possa aggiungere una nuova rata da sostenere mensilmente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-02-2017:
salve sono un operaio con un contratto a tempo indeterminato da un anno e mezzo con un netto busta paga di 868 euro dichiarati ma in realtà sono di più avendo un prestito in corso con rata da 268 sempre regolare con i pagamenti posso fare un prestito da 2000 euro in 48 rate lo stipendio viene calalizzato nel mio contocorente. aspetto risposta grazie buon lavoro

Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito dimostrabile di 868 euro mensili (a prescindere dal fatto che "in realtà sono di più") ci sembra già ottimo che Le abbiano erogato il primo prestito.
Aggiungere un ulteriore impegno, per come la vediamo noi, è impossibile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-01-2017:
Salve,sono un dipendente pubblico a tempo indeterminato, stipendio netto circa 1400 euro da circa due anni ho una cessione del quinto di 280 euro. Volevo sapere se posso prendere un'altro prestito (non prestito delega ne cessione del quinto) in precedenza ho avuto altri prestiti sempre pagati regolarmente e chiusi anche in anticipo. Oltre la cessione del quinto non ho nessun mutuo ne altre spese di affitto. Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
con la cessione in corso gli unici prestiti ottenibili sono:
- Prestito delega, ma non è ad esso interessato
- Prestito su pegno
- Prestito vitalizio.
Tali prestiti sarebbero da Lei ottenibili per il seguente motivo:
Lei attualmente ha un debito che Le "assorbe" il 20% dello stipendio. Se Le erogassero un secondo prestito la nuova rata, sommata alla vecchia, genererebbe un peso sul Suo bilancio troppo elevato (sovraindebitamento). Il rimborso dei prestiti che Le abbiamo indicato, invece, è garantiti a prescindere dal Suo reddito mensili e dal Suo indebitamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-01-2017:
Salve io dovrei fare un prestito di 8000 euro e mettere mio zio che lavora nella guardia di finanza come garante perché la mia busta paga e bassa di 400 euro e a tempo determinato.. mettendo mio zio come garante riuscirei ad avere il prestito o sarebbe meglio che il prestito lo richiedesse solo mio zio al mio posto?

Risposta:
Gentile Utente,
con una busta paga di 400 euro Lei non può richiedere il prestito, anche se presentasse Suo zio come garante.
La soluzione, come ha giustamente individuato anche Lei, è che Suo zio in prima persona richieda il prestito e poi vi regoliate tra di Voi per il pagamento delle rate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-01-2017:
Salve volevo chiedere ho da tanti anni un prestito con agos, pago 514 al mese, causa crisi economica, ho dovuto cambiare lavoro 13 mesi fa e ora ho un lavoro a tempo indeterminato però prendo meno del lavoro precedente, volevo chiedere se è possibile chiedere un nuovo prestito per poter estinguere il vecchio ed avere una rata più bassa io percepisco ora850, nel vecchio prestito nn avevo garanti, però mio marito potrebbe farmi da garante lavora in comune da 28 anni... Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
bisogna vedere quanto è il debito residuo del prestito. Lei con un reddito di 850 euro adesso può sostenere al massimo una rata di circa 170 - 200 euro, magari 230 - 250 in presenza del garante. Se il debito residuo del prestito, che può conoscere richiedendo alla finanziaria il conteggio estintivo (può leggere Quanto rimane da pagare? Il conteggio estintivo), è intorno ai 12.000 - 13.000 euro potrebbe farcela, con un prestito a circa 72 mesi. Se il debito è maggiore non crediamo sia facile ottenere durate maggiori, a meno che Lei non possa fare una Cessione del quinto così da avere, con una dilazione stavolta a 120 mesi, 16.000 - 17.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-01-2017:
Salve la mia domanda e questa :quanti soldi al massimo posso richiedere per un mutuo per un'acquisto di un'immobile avendo una busta paga di 1200euro? Grazie aspetto vostra risposta

Risposta:
Gentile Utente,
orientativamente, considerando un mutuo trentennale a tasso variabile, potrebbe ottenere circa 95.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-11-2016:
Ho fatto un prestito con findomestic X acquistare dei mobili con inizio rate a gennaio 2017 ( 48 rate X 192 euro) posso richiedere un altro prestito se ne avessi bisogno io guadagno 1300 euro e sono a tempo indeterminato . Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
ha margine per un ulteriore piccolo prestito che abbia una rata massima comunque al di sotto dei 100 euro.
Sommando le due rate avrebbe un carico di circa 290 euro mensili, valore di poco superiore al 20% del Suo stipendio e quindi ammissibile.
Va comunque detto che se avesse seria necessità di importi notevoli, per cui la rata eccedesse i 100 euro che dicevamo, potrebbe comunque ricorrere alla Cessione del quinto (sempre che l'azienda per la quale lavora avesse i requisiti richiesti).
Diciamo "seria necessità" perché poi dovendo affrontare le due rate il Suo bilancio familiare sarebbe piuttosto "appesantito".
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-11-2016:
Buonasera, a maggio 2016 ho richiesto un finanziamento di 4000 euro , con pagamento sempre regolare della rata. Potrei richiederne un altro per estinguere questo attuale?
Grazie per l'attenzione


Risposta:
Gentile Utente,
se rientra nei parametri descritti nell'articolo e nella parte precedente avrà modo di essere finanziato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-11-2016:
Buonasera avevo chiesto e ottenuto 3 mesi fa dalla mia banca un prestito di 8000 euro rimborsabili in 54 mesi a rate di 183 euro mensili... ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.15999 del 21-11-2016

----------


Domanda posta alla redazione il 21-11-2016:
Buona sera , abbiamo Fatto un prestito luglio 2016 con agos di 30 mila euro , in dieci anni con rata di 442 euro Per acquisto mobili e matrimonio . Ora vorremmo chiedere se sempre con agos é possibile avere un'integrazione del prestito di altri 15 mila euro ovviamente tenendo sempre la stessa durata . Crede che sia possibile ? Il mio contratto é a tempo indeterminato e percepisco 1350 euro mensili e mio marito fa da garante con un reddito autonomo di circa 25.000.00 euro .

Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi, sfortunatamente, non è possibile che siate rifinanziati: il primo prestito è molto lungo, iniziato da poco, e già con rata molto elevata in rapporto al reddito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-11-2016:
Io richiesto un prestito a luglio 2016 alla mia banca di euro 7000 con mio fratello cointestatario perché io ho un contratto di apprendistato e lui lindeterminato.
Io guadagno al netto 1450 euro mensili, è mio fratello 17000 e la rata del prestito è di 228 euro..
Posso richiedere altri 5000 euro sempre col cointestatario per l'acquisto di un'auto?
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi è abbastanza improbabile che concedano il prestito. La somma delle rate infatti sarebbe prossima ai 500 euro. Se Lei avesse un tempo indeterminato riuscirebbe a farsi finanziare ma essendo apprendista non ci sono garanzie reali che al termine del Suo contratto abbia l'assunzione ed in quel caso tutto il debito residuo ricadrebbe su un unico reddito, quello di Suo fratello.
Nonostante quanto detto provate comunque a parlare con la banca, nella speranza che la nostra visione sia troppo pessimistica.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-11-2016:
MI SCUSO per il disturbo.. avete risposto già alla mia domanda del 1611.... mi sono dimenticata di chiedere se dicendo richiedere un ulteriore finanziamento bastano i documenti già presentati per il precedente 2 mesi fa ( ultime due buste paghe documento cf è relativa documentazione annua ) grazie per l' attenzione che mi avete dato e la gentilezza

Risposta:
Gentile Utente,
i documenti in questione sono quelli generalmente richiesti ai lavoratori dipendenti per il finanziamento.
Essendo trascorsi due mesi ovviamente porti con se le ultime due buste paghe più recenti e non quelle dell'ultima richiesta.
Va comunque detto che le finanziarie possono sempre e comunque richiedere ulteriore documentazione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-11-2016:
Ho chiesto un prestito da 5000 nel mese di Luglio di quest'anno alla Compass.
Ho pagato sempre bene e senza ritardi.
Potrei richiedere un altro prestito adesso sempre di 5000?


Risposta:
Gentile Utente,
il fato che sia intercorso così poco tempo dalla precedente erogazione non facilita certo le cose.
Tuttavia, se in possesso dei requisiti descritti nell'articolo e nella parte prima dello stesso ha senso fare una prova.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-11-2016:
Salve, ho uno stipendio mensile di 1500-1600 euro netti, ho una rata di 250euro,e un altra da 140 euro (mi mancano ancora 5 mesi x finirla di pagare).
Il mio debito da 250euro e di 13mila euro da restituire in 72 mesi.
Non ho mai avuto problemi di pagamento solo che avevo 2 cc su uno mi arrivava lo stipendio e su l altro dovevo pagare la rata.
Non avevo calcolato bene ma la scadenza era il 17 io pagavo il 21...motivo che mi hanno bloccato la rata e mi hanno segnalato...ho ridato le 2 rate il mese successivo.
Ancora in agosto e successo.
Domanda io vorrei un finanziamento di 7000mila euro a 150eurk al mese circa x 5 anni..secondo voi si può fare??
Non ho spese affittuarie e sono indeterminato da 5 anni.


Risposta:
Gentile Utente,
con la segnalazione ha un periodo di interdizione alla richiesta di ulteriore credito.
Può leggere al riguardo:
Verifica e cancellazione dalla CRIF.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-11-2016:
Con finanZiamento in essere di 8000 euro per 54 mesi con rata di 183 euro mensili da 2 mesi e 1300 euro di stipendio potrei richiedere ancora ulteriori 2000 o 3000 euro? Lavoro a tempo indeterminato da circa 25 anni... grazie mille per la vostra gentilezza

Risposta:
Gentile Utente,
a parer nostro a buone possibilità di ottenere l'ulteriore credito che Le occorre nonostante la prossimità tra le due richieste che non è mai ben vista da banche e finanziarie.
Non si può escludere che si possa rinegoziare (consolidare) direttamente il primo prestito, allungandone la durata e avendo poi una sola rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-11-2016:
Buonasera.. a settembre 2016 presso la mia banca ho avuto un finanziamento di 8000 euro con rata da 183 euro per 54 mesi.. ho uno stipendio di 1300 euro tempo indeterminato da 25 anni.. vorrei richiedere sempre alla mia banca altri 5000 euro... potrei averli?

Risposta:
Gentile Utente,
Lei attualmente impegna, per la rata del prestito ottenuto a Settembre, circa il 15% del Suo reddito.
Le finanziarie accettano generalmente un indebitamento massimo del 20% - 25%. Ciò significa che Lei potrebbe pagare ancora una ulteriore rata di 80 euro mensili prima di essere considerato sovraindebitato.
Con 80 euro mensili, ad un TAEG dell'11% che è la media di mercato, potrebbe rimborsare il prestito di 5.000 euro in 84 mesi, periodo a nostro modo di vedere troppo lungo rispetto all'importo del prestito.
Può quindi provare a richiedere il prestito ma non siamo certi che riuscirà a farsi finanziare.
Se disponesse di qualcuno che può farLe da garante avrebbe maggiori possibilità.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-11-2016:
Salve,
5 mesi fa ho ottenuto il mio primo prestito di 3.000 e pago 55 euro al mese il mio stipendio neto è 1.200/ 1.000 è possibile avere un'altro di 3.000


Risposta:
Gentile Utente,
da un punto di vista strettamente reddituale sarebbe possibile. Il Suo stipendio, infatti, Le consentirebbe di far fronte al nuovo impegno.
Il limite che ravvediamo è che Lei sta pagando ora la rata del Suo primo prestito e la finanziaria che dovesse erogare il secondo (che sia la stessa del primo oppure un'altra) potrebbe obiettare che è troppo presto: dopo cinque mesi, infatti, è precoce affermare che Lei sia un buon pagatore.
Provi dunque a richiedere il nuovo prestito ma la certezza di ottenerlo non gliela può dare nessuno. Potrebbe riuscire nel Suo intento, potrebbero invece richiedere un garante, potrebbero addirittura negare comunque il finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-11-2016:
BUONGIORNO
ho uno stipendio di 1500 al mese e un mutuo di 560 euro al mese da 10 anni .
posso chiedere un prestito di 15000 euro?grazie


Risposta:
Gentile Utente,
non crediamo proprio possa riuscire nell'intento con un impegno già così gravoso come la rata del mutuo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-10-2016:
Ho preso un finanziamento di 700 euro ad maggio e pago 140 euro lo posso richiedere uno di 3000?il mio reddito mensile è di 980 euro

Risposta:
Gentile Utente,
con una rata di 140 euro su un reddito di 980 non crediamo ci sia margine per un ulteriore finanziamento.
Vista la breve durata del prestito già in essere potrebbe, avendone già restituito buona parte, fare un prestito di consolidamento (può leggere Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-10-2016:
stipendio di 1500 euro. Ho un prestito da circa un mese di 4000 euro. Non ho ancora pagato neanche una rata posso chiuderlo e aprirne uno da 7000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
è sempre possibile estinguere anzitempo un prestito.
Ha quindi la possibilità di farlo sempre che il Suo reddito sia sufficiente per ottenere il nuovo prestito da 7.000 euro che Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-10-2016:
Salve, ho già rinegoziato un debito con la compass tempo fa. Volendo posso rinegoziarlo una seconda volta?

Risposta:
Gentile Utente,
si, se la finanziaria accetta un debito può essere rinegoziato più di una volta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-10-2016:
Quante possibilità ho di prendere un finanziamento per estinguerne un'altro avendo fatto dei ritardi?

Risposta:
Gentile Utente,
se i ritardi hanno causato l'iscrizione in Crif non potrà ottenere il prestito di consolidamento che Le occorre, a meno di non ricorrere ad una Cessione del quinto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-10-2016:
Buonasera, da una settimana ho ottenuto un predtito con findomestic di 10.000 euro x 10 anni con poste italiane. La rata mensile è di 133 euro al mese. Sono lavoratore autonomo e guadagno circa 14.500 euro l anno. Se avessi necessità di 3000 o 4000 euro tra 4/5 mesi posso richiedere un altro prestito? Ovviamente essendo puntuale con le rate del prestito in corso! Conviene chiedere sempre con poste o con la banca ad esempio?

Risposta:
Gentile Utente,
se l'importo del nuovo prestito rimane realmente di 3.000 - 4.000 euro non dovrebbe avere problemi ad ottenere il nuovo prestito.
Per quanto attiene dove rivolgersi per essere finanziato è indifferente, scelga semplicemente in base a chi Le pratica le condizioni migliori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-09-2016:
Salve un anno fa mi è stato rilasciato un prestito da 10000 euro sempre pagato regolarmente con rata da 175 euro . Sarebbe possibile chiedere un ulteriore prestito per saldare quello precedente e avere altra liquidità?

Risposta:
Gentile Utente,
si è possibile, nei limiti spiegati nell'articolo e nella Sua parte precedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-09-2016:
Salve...da un paio di mesi ho richiesto il mio primo prestito x acquistare un cellulare e questo è stato il primo mese che ho pagato la rata di circa 50 euro...se richiedessi un secondo prestito di circa 2.000 mi verrebbe accettato? Il mio stipendio è di circa 900 euro

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere è troppo presto perché possa ottenere un nuovo prestito, anche in considerazione del fatto che dell'altro (che è anche il primo in assoluto) ha pagato soltanto una rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-09-2016:
buonasera vorrei sapere se posso avere un prestito di euro 25000mila sono un autonoma con un reddito netto di 2500 al mese ho già in corso un finanziamento con findomestic importo rata 380 euro che finirò tra un mese tutte le rate sono state regolarmente pagate in 84 rate e l'importo precedente finanziato era circa 24000 mila euro.grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere si, ha margine per ottenere i 25.000 euro che Le occorrono, anche con un piano di nuovo a 84 rate ma con un importo rata di circa 50 euro in più.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-09-2016:
Buongiorno sono un operaio guadagno 1570 al mese,o chiesto un prestito 10 mesi fa sempre puntuale nel pagamento,adesso mi serve un prestito per una macchina,non chiedo licqidita ma un bene mobile di 22 mila e fattibile,la mia prima rata è di 300 euro e la seconda di 290 con un credito mensile di 1570

Risposta:
Gentile Utente,
no, il secondo prestito La porterebbe a spendere 590 euro di rate su un reddito di 1.570 euro. Decisamente troppo. Ci sembra decisamente improbabile che una finanziaria possa prendersi il rischio di farLe un secondo prestito a queste condizioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-09-2016:
Buongiorno, Io e mio marito siamo entrambi dipendenti a tempo indeterminato lui da 10 anni io da 1 abbiamo in tutto il nostro reddito è di ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.15308 del 16-09-2016

----------


Domanda posta alla redazione il 15-09-2016:
Buonasera, da una settimana ho ottenuto un predtito con findomestic di 10.000 euro x 10 anni con poste italiane. La rata mensile è di 133 euro al mese. Sono lavoratore autonomo e guadagno circa 14.500 euro l anno. Se avessi necessità di 34000 euro tra 4/5 mesi posso richiedere un altro prestito? Ovviamente essendo puntuale con le rate del prestito in corso! Conviene chiedere sempre con poste o con la banca ad esempio?

Risposta:
Gentile Utente,
un prestito di 34.000 euro è fuori dalla portata del Suo reddito, a prescindere dalla presenza o meno di quello da 10.000 euro già in corso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-09-2016:
Sono uninsegnante di ruolo da piu di vent anni,ho in corso le rate del quinto fino settembre 2017. Vorrei chiedere di nuvo il quinto, e possibile? Avrei 2 rate o continuerei aagare la stessa cifra per altri 4 anni? Grazie Paola

Risposta:
Gentile Utente,
la cessione del quinto è rinnovabile. E' quindi possibile ottenere nuova liquidità mantenendo invariata la rata.
Può leggere al riguardo Rinnovo della cessione del quinto.
Altrimenti l'altra soluzione possibile è cedere un secondo quinto dello stipendio con un Prestito delega. Questa seconda soluzione, comportando una seconda rata, determina la possibilità di ottenere importi maggiori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-09-2016:
Gent. Redazione,
ho un contratto a tempo indeterminato da 12 mesi e da 10 pago 270 euro di rata per l'acquisto di un televisore, l'importo finale è di 2700 senza interessi. Ora sarei intenzionato ad acquistare un auto usata chiedendo alla concessionaria un finanziamento di euro 19.000 con rata da 375.33 euro mensili. Ho una busta paga di 1200 ca euro al mese e non ho mai saltato una rata, quante sono le possibilità che il nuovo finanziamento vada a buon fine?

grazie


Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi poche possibilità.
La rata è infatti troppo elevata a fronte del Suo reddito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-08-2016:
Salve, ho un contratto a tempo indeterminato da maggio 2016 con reddito /mese di 1500 , mai fatto un finanziamento in vita. Alla richiesta di 20000 euro mi è stato rifiutato e non si sa il motivo. Ho cercato di capire ma nessuno vuole darmi delle spiegazioni. Secondo voi, ho i requisiti adatti per fare questo prestito ?! Mai avuto problemi ovviamente al crif e/o cattivò pagatore

Risposta:
Gentile Utente,
i motivi del diniego possono essere diversi. Noi Le indichiamo quelli che sicuramente possono aver agito negativamente nella Sua vicenda:
- scarsa anzianità di servizio (in genere servono almeno dodici mesi dall'assunzione per richiedere un prestito)
- assenza di precedenti prestiti saldati che dimostrino che Lei è una persona capace di rimborsare con precisione e puntualità
- importo troppo elevato, molto prossimo al massimo possibile con il Suo reddito.
In base a quanto detto, a nostro parere, al momento Lei non ha i requisiti né per questo prestito né per altri.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-08-2016:
Salve,ho una ditta individuale
Ho effettuato un prestito da un anno circa con Findomestic di circa 15.000 euro pagando una rata di 220,00..
Volevo chiedere se era possibile richiedere un altro finanziamento di pari importo con la stessa finanziaria.
premetto che siamo nel regime dei minimi contributi e l ultima dichiarazione e' stata di 29750 lordi con un reddito netto di 19600 annui.
grazie mille


Risposta:
Gentile Utente,
il Suo reddito mensile medio non Le consente di ottenere un nuovo finanziamento di 15.000 euro in quanto la somma delle rate sarebbe eccessiva.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-07-2016:
salve ho una ditta indviduale con reddito do 1500 al mese a maggio ho fatto un prestito con Findomestic tramite poste italiane di 5000 con rata da 130x 48 ora Findomestic sta facendo una pubblicità di euro15000 x 72 con rata a euro200 posso estinguere quest da 5000e fe uello da 15000.grazie


Risposta:
Gentile Utente,
deve avere frainteso l'offerta pubblicitaria; un prestito a condizioni del genere è impossibile in quanto la somma delle rate è addirittura inferiore al capitale erogato. Infatti settantadue rate da 200 euro fanno un rimborso totale di 14.400 euro a fronte di 15.000 euro erogati!
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-07-2016:
Ho uno stipendio di euro1350..un prestito di 265,uno di 88 e uno da 50..da poco ho ottenuto uno special cash da euro50 al mese..potrei avere un altro special cash da euro50?

Risposta:
Gentile Utente,
Lei ha già un carico di circa 450 euro al mese per rate a fronte di uno stipendio di 1.350 euro. A nostro parere è già ampiamente oltre il limite di affidabilità: se ci avesse posto il quesito anche per il precedente prestito SpecialCash ottenuto avremmo già allora avuto dubbi che sarebbe stato concesso.
Come può dunque vedere non abbiamo una chiara idea della reazione che Poste potrebbe avere e quindi vale la pena tentare per avere da loro direttamente l'informazione: potrebbero erogare o magari proporLe un consolidamento degli altri prestiti in un unico nuovo finanziamento e avrebbe una rata unica che incorporerebbe tutta la Sua situazione debitoria.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-07-2016:
Buonasera ho fatto un prestito con la mia banca ad aprile di 5000 euro con rata da 163 per 36 mesi adesso ho bisogno di altri 6000 euro per un auto e ho una busta paga di 1350 mensili e sono assunto a tempo indeterminato da dicembre 2015 ma ho lavorato un anno sempre con la stessa azienda ma a tempo determinato potrei fare una rata unica al primo prestito e ottenere il secondo da 6000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
si, riteniamo sia possibile. La durata del nuovo prestito sarà considerevolmente superiore al fine di mantenere la rata entro i livelli di sostenibilità.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-07-2016:
Salve ho un prestito con compass di 15 000 euro con rata mensile da 335 euro e da 2 mesi pago la rata ed è stato fatto con garante mio suocero che ha pensione e possibile fare un consolidamento debiti per avere altri 5000 euro? grazie
mimmo


Risposta:
Gentile Utente,
senza conoscere il Suo reddito e quello di Suo suocere non è possibile rispondere.
Può indicarceli con una nuova domanda avendo cura di citare all'interno la seguente frase: "segue domanda n.14604".
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-07-2016:
Buongiorno una domanda, avendo già due cessioni su mio stipendio uno da 150 ed altro da 238 con un mio stipendio mensile 1270 con un contratto tempo indeterminato. Non volevo avere due cessione, ma per colpa di una azienda del prestito che avevano fatto uno pasticcio. Sarà possibile avere un altro prestito dove sto vivendo in una situazione particolare? Cosi potro chiudere almeno uno...

Risposta:
Gentile Utente,
con due cessioni in corso è impensabile avere ulteriori prestiti. Lo dimostra il fatto che se avesse bisogno di nuova liquidità l'unica strada sarebbe il rinnovo di una delle due cessioni.
Ora quindi valuti quale è la Sua esigenza e poi, chiedendo direttamente in finanziaria, verifichi se sono passati i termini di legge per un eventuale rinnovo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-07-2016:
Salve ho due prestiti in corso e io li sto pagando normalmente . Ilprimo da 188 euro al mese per due anni e l' altro da 90 al mese per due anni . Volevo sapere si e possibile avere un altro prestito da 3000 euro . Ho un contratto a tempo indeterminato e prendo 1000 euro al mese . Da 9 mese che sto pagando il primo prestito e 6 mese il secondo prestito . Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
aggiungere un terzo prestito ci appare fuori dalla Sua portata.
Quello che si può tentare è un consolidamento, ossia chiedere un nuovo prestito di valore tale da estinguere i due prestiti in atto ed avere una rimanenza di 3.000 euro aggiuntivi.
Anche senza avere tutti i dati dei precedenti prestiti la cosa ci sembra fattibile perché sono entrambi di durata breve (solo 24 mesi) ed una parte discreta, specie per il primo, è già stata rimborsata.
Il nuovo prestito essendo di importo più elevato dei precedenti dovrà, questa volta, essere più lungo altrimenti la rata sarebbe troppo elevata in rapporto al Suo reddito.
Può richiedere tale prestito di consolidamento in una qualsiasi finanziaria e saranno loro a farLe i conteggi del caso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-07-2016:
Salve, volevo avere un informazione, ho uno stipendio di 650 mensili.. Ho un prestito con Agos con rata mensile di 90 euro, ho chiesto un prestito di 3000 in posta con rata di 50 euro circa, continua ad essere in valutazione,ma non so ancora la risposta, per caso posso avere una possibilità per averlo? Nonostante lo stipendio basso e la rata di 90 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
crediamo sia improbabile che il prestito venga erogato, proprio per i motivi che ha individuato Lei stesso, ossia reddito insufficiente al "carico" di una seconda rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-07-2016:
Ho un contratto a tempo indeterminato da settembre 2015 è possibile che nn mi danno il finanziamento di 8000 euro perché ancora non ho raggiunto un anno di lavoro ?
Grazie buona giornata


Risposta:
Gentile Utente,
essendo prossimo al compimento dei dodici mesi di contratto un tentativo potrebbe farlo, sempre che il Suo reddito sia adeguato agli 8.000 euro che Le occorrono.
Può leggere al riguardo:
Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-07-2016:
Salve io ho un prestito in corso cn Findomestic con rete da 430euro ora dv acquistare casa insieme alla mia ragazza che è dipendente di poste italiane io ho un contratto di tempo indeterminato cn un reddito di 1800 e lei di 1300 il costo della casa e di 160000 euro posso ottenere un mutuo?

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere è una situazione un pò al limite perché il Suo stipendio è pesantemente decurtato a causa delle rate già in essere con Findomestic.
In buona sostanza il mutuo è quasi come se lo richiedesse la Sua ragazza da sola.
Ora un mutuo di quell'importo, a trenta anni, tasso variabile, costerebbe circa 530 euro al mese, quindi troppo per un reddito di 1.300 euro e comunque molto considerando i redditi e le rate cumulate: 3.100 euro (stipendi sommati) e quasi 1.000 euro tra prestiti e mutuo.
Bisognerà quindi provare, sull'esito non sentiamo di poterci sbilanciare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-07-2016:
Buongiorno
Ho già due finanziamenti che in totale fanno 100 ora dovrei chiedere un altro finanziamento di 8000
Lavoro a tempo indeterminato e prendo 1200 euro quanto devo aspettare da una richiesta all'altra ? E me lo accetteranno ?
Grazie buona giornata


Risposta:
Gentile Utente,
avendo già l'impegno di 100 euro su altre rate potrebbe riuscire ad ottenere il nuovo prestito solo a patto che trovi chi le faccia una dilazione lunga (diciamo intorno ai 72 mesi), al fine di avere una rata di circa 140 euro che è il massimo che può sostenere.
Altra strada è richiedere il consolidamento dei vecchi prestiti, ossia "accorparli" nel nuovo che non sarà più di 8.000 euro ma di quel tanto in più da estinguere i precedenti finanziamenti.
Sui tempi non dovrebbero esserci problemi a meno che gli altri prestiti siano veramente recentissimi (due - tre mesi).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-06-2016:
buongiorno, ad oggi ho attivo un finanziamento per un automobile di 209 euro al mese con firma di un garante perchè al momento della richiesta non avevo contratto a tempo indeterminato, a febbraio ho chiesto un prestito alla banca che mi costa 113 euro e percepisco 1600 euro al mese, con un contratto a a tempo indeterminato vorrei sapere la possibilità di esito positivo per la richiesta di un finanziamento da 172 euro con il quale vorrei chiudere la pratica da 113.
grazie in anticipo per la risposta


Risposta:
Gentile Utente,
cumulando la rata da 209 euro con quella dell'eventuale nuovo prestito che consolida il precedente da 113, avremmo un totale di 382 euro.
Tale valore è leggermente alto per le Sue possibilità: la pratica potrebbe passare, ma è anche probabile che Le chiedano nuovamente un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-06-2016:
ho attivi 2 finanziamenti per un'importo totale pari a euro190,00 con la medesima finanziaria.
(con scadenza luglio 2018)
devo cambiare macchina e vorrei chiederne un terzo per euro10.000.
il mio netto in busta paga oscilla tra i 1300 e 1350 euro e ho un contratto a tempo indeterminato da 10 anni.
potrebbero esserci problemi?


Risposta:
Gentile Utente,
se richiedesse il terzo prestito probabilmente verrebbe negato a causa del fatto che le tre rate cumulandosi sarebbero troppo onerose a fronte del Suo reddito mensile.
La cosa, invece, che può fare è chiedere che i due prestiti vengano consolidati in questo nuovo finanziamento: accorpando le rate e ottenendo un periodo più lungo per la restituzione (72 - 84 mesi) riuscirebbe a farsi finanziare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-06-2016:
Salve,ho fatto un finanziamento di 500 euro ora avrei bisogno di un prestito personale di 7000 euro ed ho una busta paga di 1200 euro posso farlo?

Risposta:
Gentile Utente,
si, il reddito è sufficiente per ottenere il nuovo prestito, consolidando al Suo interno anche il precedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-06-2016:
Salve buonasera, lavoro in una ditta privata da 25 anni con contratto a tempo indeterminato e uno stipendio netto di circa 2500 eur.Tre mesi fa ho fatto un prestito di 20000 eur con una rata di 350 eur.Posso richiedere un altro prestito di 5000 eur con una rata di 100 eur?

Risposta:
Gentile Utente,
la somma delle due rate è compatibile con il Suo reddito, quindi non dovrebbero esserci impedimenti all'erogazione del secondo prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-05-2016:
Salve dopo quanto tempo si può richiedere un secondo finaziamento

Risposta:
Gentile Utente,
non c'è un tempo preciso stabilito per legge. Se ci sono i presupposti indicati nell'articolo (e nella parte precedente) allora ha senso fare richiesta a prescindere da quanti mesi sono passati dall'erogazione del precedente finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-05-2016:
Buongiorno ho fatto un finanziamento di 6000 euro tre mesi fa circa, ma purtroppo ho avuto delle altre spese improvvise e volevo sapere se è possibile già richiedere un altro finanziamento. Ovviamente lavoro a tempo indeterminato con stipendio di 1250 euro al mese. Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
anche se il tempo passato dall'erogazione del primo prestito è molto poco ha senso fare una prova.
Visto che è già cliente di una finanziaria potrebbe proprio partire da quella vedere se Le possono offrire qualcosa di vantaggioso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-05-2016:
Salve mia sorella mi può fare da garante anche se già a 1 prestito suo e poi ha fatto 2 volte il garante x piccole cifre ?

Risposta:
Gentile Utente,
per poter valutare, seguendo quanto spiegato nel presente articolo e nella parte precedente dello stesso, deve considerare esattamente come se Sua sorella stesse chiedendo il prestito per se stessa: infatti, perché possa fare da garante, Sua sorella deve avere la possibilità, teorica, di sostenere tutte le rate del prestito nel caso Lei non potesse pagare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-04-2016:
Buongiorno sono un lavoratore autonomo con contratto a tempo indeterminato . Ho uno stipendio di 1300, sono sempre stato regolare nei pagamenti ed ho in corso 4 finanziamenti per 275 euro. Potrei richiedere un altro prestito visto che la mia banca me lo ha rifiutato dicendo che è passato poco tempo, in realtà quasi un anno .

Risposta:
Gentile Utente,
forse se avesse avuto un solo finanziamento in corso Le avrebbero accordato più facilmente il nuovo prestito.
Invece, con già quattro finanziamenti, la banca non ha voluto rischiare erogandole anche il quinto.
Del resto Lei è già un po' oltre la soglia del sovraindebitamento e quindi è ammissibile una certa ritrosia ad insistere a finanziarLa.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-04-2016:
Buongiorno volevo sapere ,controlando dati del expirian crif ,nel crifi risulta una carta a saldo in richiesta ,invece stessa carta nel expirian risulta come rifutata ,come sanare qesta situazione cordialmente ..Lorenzo

Risposta:
Gentile Utente,
la cancellazione deve essere richiesta direttamente da chi la ha effettuata, e quindi dalla finanziaria a cui si era rivolto per la carta.
Deve sapere che anche se Lei chiedesse la cancellazione direttamente in banca dati, quest'ultima dovrebbe per legge interpellare prima la finanziaria per fare accertamenti.Ecco perché è meglio che lo faccia Lei direttamente risparmiando di tempi di intervento della banca dati.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-04-2016:
Buonasera
Ho fatto un finanziamento di 2000 euro ca per una camera da letto con rate da 117 euro al mese, se tra qualhe mese vorrei comprare in altra cosa( es.sala o cucina) è possibile fare un altro finanziamento? Il mio stipendio è di circa 800 euro.
Grazie in anticipo!


Risposta:
Gentile Utente,
la rata attuale è piuttosto vicino al limite massimo sostenibile con 800 euro mensili di reddito.
E' improbabile riuscire a farsi rifinanziare a breve.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-04-2016:
Salve...ho due finanziamenti in corso per una rata di 460 euro mensili e con scadenza nel 2019.ho uno stipendio di 1400 euro mensili con contratto a tempo indeterminato. ..vorrei sapere se fosse possibile chiedere un prestito per consolidamento debiti e poter pagare la stessa rata che pago adesso..grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere no. Il motivo è che Lei già allo stato attuale delle cose risulta oltre la soglia di sicurezza dell'eccessivo indebitamento (circa il 20% - 25% dello stipendio).
In conseguenza di ciò, se Lei ci dice che vuole consolidare e mantenere la stessa rata, implicitamente ci dice che richiederebbe nuova liquidità e questo, per i motivi sopra citati, fa si che l'esito dell'operazione sia estremamente incerto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-03-2016:
Un mio amico ha perso il conto di quanti finanziamenti ha in corso e con quali finanziarie. C'è un modo per avere un elenco da cui risultino tutti i finanziamenti in corso? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
è sufficiente fare una visura in Crif.
Può approfondire leggendo:
Verifica e cancellazione dalla CRIF.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-03-2016:
Buongiorno mi chiamo Angelo ho fatto un prestito in banca di 5000 euro il giorno 1 marzo e comincio a pagare la prima rata da 163 al mese dal ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.12832 del 13-03-2016

----------


Domanda posta alla redazione il 10-03-2016:
Salve, ho fatto un prestito di 10000 euro Con presti tempo 4 anni fa e mi mancano ormai 3 mesi per chiudere la rata! quella volta me l hanno dato nonostante avevo contratto a tempo, ovviamente ha firmato il garante! 2 anni fa ho ritardato la rata di 2 mesi perché ho perso il lavoro! Adesso ormai sono due anni che pago regolarmente e mi rimangono 3 rate e ho anche contratto a tempo indeterminato da più di un anno! Secondo voi posso avere un altro finanziamento di 12000 euro Comun reddito di 1300 euro? Mi conviene aspettare di finire le rate oppure posso provarci?

Risposta:
Gentile Utente,
i ritardi di pagamento, anche se segnalati, ormai sono stati cancellati automaticamente dalla Crif.
Il nuovo prestito è alla Sua portata, visto il reddito e il tipo di contratto, e questa volta non dovrebbe proprio essere necessario il garante.
Il costo di una estinzione anticipata a 3 mesi dalla scadenza non comporta il pagamento di penali quindi può anche richiedere il nuovo prestito ora ed estinguere il precedente con parte del ricavo. Va comunque detto che il risparmio è minimo in quanto la quota di interessi inserita nelle ultime rate è veramente esigua.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-03-2016:
Salve, ho già un finanziamento per cui pago da 4 anni la rata di euro 540 mensili. Finirò a gennaio 2018. Ho quasi sempre pagato parte della rata con un ritardo di 15 giorni, ma non ho mai saltato di pagarla. Il mio stipendio è di euro 1600 netti, ho un lavoro a tempo indeterminato da 15 anni. adesso vorrei chiedere il finanziamento per il telefonino. circa 500 euro tramite la finanziaria a cui si appogia il negozio rivenditore. E' fattibile? grazie per la risposta

Risposta:
Gentile Utente,
con un impegno di 540 euro su uno stipendio di 1.600 euro netti non siamo per niente certi che riesca a farsi finanziare, anche se il nuovo prestito sarebbe tutto sommato modesto; con la rata di quello in corso Lei già sta oltre il 30% del reddito disponibile e questo è veramente un valore troppo elevato per essere finanziati nuovamente con facilità.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-02-2016:
Salve,vorrei chiedere un prestito di 15000 euro,guadagno 1000 euro circa al mese,sono assunto da 2 mesi a tempo indeterminato. Con compass sono già stato cliente è ho sempre pagato puntualmente quindi chiederò a loro. Secondo voi potrò ottenerlo? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
difficile da dire. A Suo favore gioca il fatto di essere già cliente ma a Suo sfavore interviene la condizione di neoassunto (ne abbiamo parlato nel seguente articolo: Prestiti per neoassunti, precisazioni necessarie per evitare facili illusioni).
Va comunque detto che a prescindere da tutto quanto appena detto l'importo che richiede è veramente molto alto se rapportato al Suo reddito. Non è da escludere quindi che se accetteranno di finanziarla nonostante sia assunto da poco Le potrebbero proporre una cifra inferiore.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-02-2016:
Salve, ho già in corso un prestito in banca con una rata da 230 euro mensili per 60 mesi. Sono assunto con un contratto a tempo indeterminato e uno stipendio netto di circa 2000 euro mensili. Ho pagato sempre puntualmente. Quante possibilità ci sono di ottenere un finanziamento con cui coprire il prestito in corso ed ottenere un avanzo di 1000 euro circa?

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non ci comunica quante rate ha già pagato e quindi non è possibile sapere con certezza quale è il debito residuo da saldare; tale importo con in aggiunta i 1.000 euro che Le occorrono sarebbe l'ammontare del nuovo prestito.
Va comunque detto che il Suo reddito è sufficiente a sostenere il primo prestito ampiamente e quindi anche quello nuovo che Le occorre è praticamente certo che potrà ottenerlo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-02-2016:
Salve, ho contratto a tempo indeterminato in multinazionale 1330 base provviggioni ma le mie buste paga sono comunque di circa 1700 al mese in media. Un mese fa ho richiesto un finanziamento di 3000 euro con data pagamento prima rata il 1 marzo. Ora ne volevo richiedere un altro di 3000 euro con il quale il 1 aprile, in aggiunta a soldi che aspetto estinguere il primo. é possibile? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il Suo reddito è senz'altro idoneo a sostenere il cumulo dei due prestiti.
La finanziaria "storcerà un po' il naso" per il fatto di aver fatto prima e seconda richiesta a distanza ravvicinata ma alla fine è ragionevole pensare che l'operazione andrà a buon fine.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-02-2016:
Salve.
Io ho un mutuo da 4 mesi e pago 600 euro al mese e subito dopo avevo chiesto un prestito per arredare casa da 5000 euro e mi era stato concesso e pago 132 euro al mese.
Ora ho avuto problemi con la macchina e me ne servirebbero altri 7000 euro per prenderne un altra,dice che me lo danno un altro prestito?
Come guadagno medio mensile prendo 1900 euro.
Grazie...


Risposta:
Gentile Utente,
francamente non sappiamo rispondere a questa domanda in quanto già il fatto che Le abbiano concesso il prestito con rata di 132 euro al mese oltre al mutuo già in essere con rata di 600 euro (portando il Suo indebitamento complessivo a 38% del reddito mensile!) ci sembra cosa fuori dagli standard medi di tutte le banche e finanziarie.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-01-2016:
Salve ho un prestito di 30.000 da un anno...me ne rimangono 9 da pagare ... la rata è di 422 al mese...ora mi servirebbero 10000 euro ...ma hanno voluto sapere anche l importo dell affitto cioè 450.ho qualche speranza?grazie

Risposta:
Gentile Utente,
se non ci comunica quale è il Suo reddito netto mensile non possiamo fare alcuna ipotesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-01-2016:
Salve. Vorrei sapere se uno fa un prestito e subito dopo chiede un mutuo da un altra parte, la banca se ne accorge?tipo per avere maggior anticipo per il mutuo.grazie

Risposta:
Gentile Utente,
si, la banca se ne accorgerebbe immediatamente. Le centrali di informazione creditizia registrano ogni nostro contatto con il mondo del credito (richiesta prestito, richiesta mutuo e così via) e i dati sono immediatamente disponibili a tutte le banche e finanziarie.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-12-2015:
Salve volevo sapere ho un finaziamento con Compass da 4 anni già con 1 rata di 419 senza avere nemmeno una sola volta fatto ritardo è possibile ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.11811 del 15-12-2015

----------


Domanda posta alla redazione il 30-11-2015:
ho un reddito di 1300..indeterminato ho gia' rimborsato 66 rate da 200 euro su 84 per 10000 euro..con rid ora avrei bisogno di 3000 euro si puo' ottenere..grazie


Risposta:
Gentile Utente,
visto il numero non elevato di rate mancanti per il primo finanziamento e l'importo abbastanza contenuto che Le occorre si potrebbe consolidare il primo prestito, ossia chiederne un secondo per estinguere il primo e far avanzare 3.000 euro in più.
Può richiedere questo prestito e fare il consolidamento sia presso la finanziaria che ha erogato il primo che presso una qualsiasi altra.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-11-2015:
Salve .sono cliente compass da anni ho fatto 4 finanziamenti tutti pagati .ora vorrei fare un finanziamento per un auto di 14000è ho 10 mesi di anzianità e prendo 1500/1600 al mese grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il rapporto tra quanto richiede e il Suo reddito è buono; inoltre 10 mesi cominciano ad essere una discreta anzianità per la richiesta di un prestito.
Ha quindi senso provare a fare la richiesta,
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-11-2015:
Buongiorno,lavoro da 8 anni a tempo indeterminato in una azienda chimico farmaceutica guadagno dai 1400 ai 1700 euro dipende dai turni notturni ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.11574 del 24-11-2015

----------


Domanda posta alla redazione il 20-11-2015:
Buongiorno, ho una busta paga di 1.200 euro, indeterminato e 14 mensilità.
Ho un finanziamento di 207 euro per 36 mesi.

Ho fatto richiesta per la cessione del quinto per 10.000 euro, secondo voi è possibile?


Risposta:
Gentile Utente,
ai fini della cessione del quinto la presenza di altri finanziamenti in corso è ininfluente, essendo la rata della cessione prelevata a monte dal datore di lavoro e quindi di sicuro pagamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-11-2015:
Buongiorno,sono 5 mesi che lavoro con busta paga di 1200 euro mensili,ho un finaziamento in corso di 900 euro pago 46 euro al mese ne ho pagate 2,vorrei fare un altro finaziamento di 1700 mi accettano?

Risposta:
Gentile Utente,
noi crediamo che non avrà problemi ad ottenere il nuovo prestito. Se ce ne dovevano essere si sarebbero manifestati già al primo prestito, quello di 900 euro, a causa della troppo recente data di assunzione e relativa scarsa anzianità di servizio.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-11-2015:
Buonasera ho uno stipendio di 1600 già in corso finanziamento che termino finè 2021 ,ho pagato in ritardo 2 rate. Valore finanziamento 13000 ,già 11 mesi che pago. Possibile richiesta di 6000 euro sempre con Agos?

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere non riuscirebbe ad ottenere il nuovo finanziamento per i seguenti motivi:
- primo: in soli undici mesi ha già pagato in ritardo due rate. Quale che sia il motivo diciamo che si è già messo un pò in cattiva luce con Agos.
- secondo: a prescindere dal ritardo ha comunque ottenuto il prestito da un periodo breve e la finanziaria ancora non sa quanto Lei sia affidabile (ma diciamo che il dubbio se lo sarà già fatto venire per i ritardi).
- terzoo: anche se non ci comunica il tasso e la rata possiamo ipotizzare che stia pagando attualmente circa 250 euro al mese per il primo finanziamento. Per il secondo avremmo altri 120 euro circa, con un impegno totale di 370 euro, pari a circa il 23% del Suo reddito mensile. E' un pò troppo, probabilmente Le chiederebbero un garante.
Questi dunque sono i motivi che ci spingono ad essere pessimisti relativamente alla nuova richiesta. Va comunque detto che si può tentare: se dovessero negarLe il nuovo prestito non succede nulla a quello attuale e dovrà solo aspettare un mese per poter fare un altro tentativo presso altra finanziaria.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-11-2015:
Salve, abbiamo preso io e mio compagno ad agosto da agos 6000 euro con una rata mensile 210euro ..io ho la busta paga 1300,indeterminato14 mensilita,,,mio compagno 1700 indeterminato mensilita 14...possiamo chiedere uno da 10000 ma chiudendo questo e avere una rata sola???
grazie.


Risposta:
Gentili Utenti,
con i Vostri redditi non dovreste avere problemi ad ottenere il nuovo prestito.
L'unico "intoppo" potrebbe derivare dal fatto che il precedente prestito è stato erogato da pochissimo, circa tre mesi.
La finanziaria potrebbe chiederVi di aspettare ancora qualche mese prima di fare la nuova domanda. Il loro scopo è vedere che Voi siate onesti e puntuali nel pagamento delle rate e quindi serve un pò di tempo per vedere quale è il Vostro comportamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-11-2015:
Salve vorrei una informazione ho due carte quelle revolving per intenderci quelle che paghi poi rimborsi ad interessi molto alti .. Ho deciso di fare analizzare i contratti ad un consulente per capire se posso risparmiare qualche rata!! In questo caso se poi pagherò meno o nn pagherò più o solo in parte questo debito , chiedo un domani farà testo per chiedere un prestito questa cosa ??

Risposta:
Gentile Utente,
se il consulente in maniera professionale Le proporrà un comportamento legale (rinegoziazione del debito) non avrà alcun impedimento in futuro.
Se, al contrario, Le proponesse pratiche illegali (succede anche questo!) con ragionamenti tipo "può non pagare tanto prima che riescano a beccarla..." allora sicuramente in futuro, a causa delle segnalazioni negative legate a tale comportamento, non potrà più ottenere prestiti, mutui ed altre forme di credito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-11-2015:
Ho una busta paga di 1500/1600 euro, due finanziamenti con due rate da 280 euro e volevo sapere se potevo chiedere un altro finanziamento con una rata di 179 euro?grazie mille

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere Lei è decisamente già al limite massimo (se non oltre) di indebitamento e, conseguentemente, non crediamo proprio sia possibile che ottenga ulteriore credito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-09-2015:
Buonasera, sono una lavoratrice autonoma, e marzo 2015 ho stipulato un prestito con la compass di un importo di 5000 euro e una durata di 42 ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.10759 del 28-09-2015

----------


Domanda posta alla redazione il 17-09-2015:
salve,ho un prestito dalla consel di 6000 euro da rate 150 euro al mese...ho gia' pagato tre rate e con la banca per l automobile di 400 euro...se chiedo un prestito di 3000 euro da pagare in 2 anni me lo accettano?

Risposta:
Gentile Utente,
se legge attentamente l'articolo (e la parte precedente) vedrà che considerazioni di questo tipo possono essere fatte solo se si conosce il reddito netto dimostrabile percepito dal richiedente, ossia Lei.
Ce lo comunichi con un'altra domanda, citando all'interno la dicitura "segue domanda 10602" così che potremo fare ipotesi sensate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-08-2015:
Ho un prestito di 120euro per 120mesi posso fare un nuovo rifinanziamento visto che ho pagato gia 60rate grazie

Risposta:
Gentile Utente,
si, a prescindere che si tratti di una cessione che di un prestito personale ha titolo di rinnovare / rifinanziare il debito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-08-2015:
Con uno stipendio di 800 euro se sono già garante per un altra persone ne posso richiedere uno per me?

Risposta:
Gentile Utente,
dipende dall'importo della rata per cui garantisce e dall'importo della rata del nuovo prestito.
Se rientrano nei parametri descritti nell'articolo (e nella parte precedente) potrà ottenere quanto Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-08-2015:
Buongiorno,

Vorrei gentilemnte sapere se è possibile avere un prestito da 5000 euro, quando gia ne ho un altro con rata 119 euro mensile. Il mio stipendio e di 1500 euro netti. Negli ultimi 2 mesi (problemi descritti al CC che mi ha chiamato) ho avuto problemi di ritardo ( pagamento avvenuto 10 giorni dopo ma sempre nel mese)


Risposta:
Gentile Utente,
con 1.500 euro di reddito mensile la somma delle rate che può sostenere si aggira intorno ai 300 euro. Avendo già impegnati 119 euro per il pagamento di un prestito precedentemente ottenuto rimangono 181 euro mensili da destinare ad una eventuale ulteriore rata.
Un prestito di 5.000 euro, ad un ipotetico TAEG dell'11%, potrebbe ottenerlo senza dubbio:rimoborsando il 36 mesi avrebbe rata di 170 euro circa, quindi all'interno del limite, prima indicato, dei 181 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-08-2015:
Salve..ho già due prestiti.. Uno da 3000 euro da pagare in 24 mesi con rata a 140 euro..e un altro da 1500 con rata a 70 euro sempre in 24 mesi!
Ho preso il primo a Dicembre 2014 e il secondo Aprile 2015 e non ho mai saltato una rata!
Ho un lavoro con contratto indeterminato a poco meno di 1200 euro conn14 mensilità!
Potrei richiederne un altro di 1500 euro?
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
probabilmente non Le accorderanno il nuovo prestito: attualmente ha rate che Le impegnano il 17,5% del reddito, che è una percentuale prossima al limite. Con il nuovo prestito salirebbe a circa il 23%, che è un pò troppo. Avrebbe maggiori possibilità se avesse un garante.
L'altra soluzione è chiedere un prestito per consolidamento debiti presso una qualsiasi finanziaria; con un allungamento dei tre prestiti a 36 o 48 mesi riuscirebbe allora ad ottenere quanto Le serve.
Può leggere, al riguardo:
Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-08-2015:
salve ho un prestito in corso con consel per l acquisto di un auto di 5 anni già ho pagato 18 rate da 150 euro e ho una busta paga di 1400 euro ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.10032 del 04-08-2015

----------


Domanda posta alla redazione il 29-07-2015:
ciao ho 27 anni e ho a contratto indeterminato 1300 al mese netto, ho fatto un prestito con l'agos 1 anno fa di 6000 euro con pagamenti con rid bancoposta rata 120 euro al mese,ne posso richiedere un altro alla sempre all'agos di 3000 euro, un incremento a quello di 6000 attendo una vostra risposta grazie

Risposta:
Gentile Utente,
non dovrebbe avere problemi, il Suo reddito è sufficientemente elevato da sostenere la maggior rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-07-2015:
mio padre ha 79 anni è pensionato ex empals ha preso la cessione del quinto qualche anno fa ora avrebbe bisogno di un piccolo prestito di tremila euro ...è possibile?

Risposta:
Gentile Utente,
è molto improbabile che riesca a farsi finanziare con un quinto della pensione già impegnato nella cessione.
Ora, essendo il prestito di importo tutto sommato contenuto, potrebbe avere qualche possibilità se la pensione di cui dispone, inclusa la cessione, sia magari intorno ai 2.000 euro; in un caso del genere oltre al quinto aggiungere un prestito di 3.000 euro in 36 mesi, rimborsabile quindi con rate di 100 euro, sarebbe maggiormente fattibile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-07-2015:
Buona sera. Ho fatto un prestito di dieci mila euro e pago 175 euro al mese da due anni,ne posso richiedere un altro sempre da dieci Milla euro?
prendo mille euro di pensione.


Risposta:
Gentile Utente,
secondo il nostro parere la risposta è negativa: non ha reddito a sufficienza per poter garanti di pagare una seconda rata mensile oltre quella che già sta pagando.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-07-2015:
salve, ho avuto il contratto a tempo indeterminato a maggio 2015, volevamo comprare una macchina nuova, vorrei sapere dopo quanti mesi lavorativi potrei avere un finanziamento, considerando che non ne ho mai richiesto uno, sarebbe il primo.

Risposta:
Gentile Utente,
i tempi variano da finanziaria a finanziaria.
Certo è che ora è ancora molto presto, in linea di massima almeno sei mesi ci vogliono.
Un intralcio potrebbe essere anche il fatto che si trova a richiedere un prestito per la prima volta.
Può leggere, per approfondire le due tematiche:
- Prestiti per neoassunti, precisazioni necessarie per evitare facili illusioni
- Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-06-2015:
Salve e la prima volta che o fatto un prestito tramite poste italiane con conto banco posta la finanziaria e deutsche bank un importo di 2000 euro 10 giorni e mi anno erogato l'importo sono un marittimo stipendio 2500 euro ma lavoro a contratto determinato.volevo chiedere tra quanto potro richiederne uno nuovo e il massimo del importo e poi potro rivolgermi direttamente alla finanziaria oppure proprio ad in altra finanziaria grazie
distinti saluti
giorgio


Risposta:
Gentile Utente,
quando si richiede un prestito con contratto di lavoro a tempo determinato molto conta la durata dello stesso e, soprattutto, il numero di mesi rimasti ancora prima che il contratto termini.
In base a quanto appena detto non possiamo risponderLe con certezza.
In termini generali, comunque, con un reddito di 2.500 euro avrà sicuramente margine, sempre durata del contratto permettendo, di prendere in prestito anche importi superiori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-05-2015:
Ho 73 anni posso chiedere un finanziamento alla consel avendo già un altro con la stessa

Risposta:
Gentile Utente,
se rientra nei parametri descritti in questo articolo e nella parte precedente dello stesso avrà modo di richiedere il secondo finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-02-2015:
vorrei gentilmente sapere quali sono le finanziarie che concedono piccoli prestiti avendo altri prestiti in corso

Risposta:
Gentile Utente,
se il richiedente (Lei) rientra nei parametri spiegati nell'articolo allora tutte le finanziarie possono erogare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-01-2015:
O uno stipendio di 900 euro e o appena pagato 2 rate di un finanziamento da 10.000 euro .volevo sapere se è possibile averne uno nuovo da circa 6000 senza garante,magari dalla mia banca.grazie

Risposta:
Gentile Utente,
come spiegato nell'articolo molte finanziarie hanno un atteggiamento piuttosto "chiuso" nei confronti del cliente che richiede subito un nuovo prestito.
Può provare: se il rapporto tra il Suo reddito e le cifre che sta chiedendo è buono (come spiegato nella prima parte di questo articolo: Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)) allora avrà maggiori possibilità di far passare la Sua richiesta come un "errore di valutazione" circa l'importo richiesto la prima volta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-11-2014:
Salve

Ho richiesto un finanziamento special cash di 1500 ( rata 71,50 ) , so che si appoggiano a compass , con cui ho già in essere un finanziamento con rata 145 euro. Il netto del mio stipendio è attorno agli 800 euro. Sono nei parametri ?

Inoltre ho firmato il contratto già con la posta per il postepaycash tutto fatto e firmato mercoledi 12/11 , oggi sono passati i 5 giorni e mi han detto che è ancora in delibera come mai?

Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
a prescindere dalla finanziaria con cui ha già il primo prestito, la somma delle rate non deve eccedere il 20% circa del Suo reddito. Facendo i calcoli tale percentuale è pari a 160 euro e Lei non sembrerebbe all'interno del parametro di sicurezza.
La somma delle rate, ossia 216,5 euro, rappresenta circa il 27% del Suo reddito disponibile mensilmente; questa percentuale è molto elevata e potrebbero negarLe il prestito.
Comunque vadano le cose può contattare Poste e chiedere lo stato di avanzamento dell'istruttoria sebbene cinque giorni non siano un periodo troppo lungo per la delibera del prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-10-2014:
ho un finanziamento su specialcash posta pay di 750 euro posso richiederne un altro su prontissimo se si basta un mese grazie

Risposta:
Gentile Utente,
se rientra nei parametri descritti in questo articolo (e nella prima parte) potrà senz'altro essere finanziato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-10-2014:
Salve, ho ottenuto un prestito di 4000 a luglio e ho appena pagato la prima rata. sono libero professionista (2300 circa al mese) vorrei chiedere un altro prestito ma in base a quanto ho letto non ho la possibilità di chiederlo prima di aver pagato quanto meno 12 rate - mi potreste cortesemente confermare che sia così? o ci sono altre alternative? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
in linea di massima ci sembra improbabile che con una sola rata pagata all'attivo si possa chiedere un secondo prestito.
Tuttavia la Sua condizione è particolare: Lei ha chiesto un prestito di importo piuttosto ridotto a fronte di un reddito sopra la media; ne deriva che la rata mensile (che purtroppo non ci comunica) ha uno scarso impatto sul Suo bilancio familiare. Se, infatti, ipotizziamo che sia intorno ai 180 euro (TAEG 11%, restituzione in 24 mesi) Lei utilizza appena l' 8% del Suo reddito medio mensile.
Con un impegno così ridotto vale sicuramente la pena di provare a richiedere il secondo prestito, specie se anche esso sarà di importo simile, o al massimo poco superiore.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-09-2014:
DOPO QUANTO RATE PAGATE SI PUO AVERE UN'ALTRO PRESTITO?

Risposta:
Gentile Utente,
non c'è un numero di rate fisso e valido in ogni contesto; molto dipende dal reddito di cui si dispone e dal peso della rata già in essere e da quanto si va a chiedere ulteriormente.
L'esempio è se si è sottovalutato il proprio bisogno economico: immagini di avere un reddito di 1.500 euro e aver chiesto un piccolo prestito con rata di 100 euro mensili. Se si accorgesse che Le serve ulteriore liquidità ottenibile con un nuovo prestito con rata di altre 100 euro al mese, avrà buone possibilità di ottenere il finanziamento anche solo dopo poche rate pagate perché il cumulo totale del debito, ossia 200 euro, rappresenta una quota abbastanza contenuta del Suo reddito totale (poco più del 13%).
In linea di massima, specie se non si ha mai richiesto prestiti prima e quello in corso è, appunto, il primo, bisogna aspettare un po' di più (diciamo circa 12 rate) perché non si ha una "storia" alle spalle che indichi che Lei è un buon pagatore.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-09-2014:
posso chiedere un prestito per chiuderne un altro che non mi soddisfa?
ho sempre pagato regolarmente


Risposta:
Gentile Utente,
si, può consolidare il precedente prestito con uno nuovo.
Qualora abbia necessità di nuova liquidità potrà aggiungerla al capitale necessario per estinguere il precedente prestito, sempre nei limiti di possibilità del Suo reddito.
A tal riguardo può leggere:
- Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata
- Estinzione anticipata di un prestito: in cosa consiste?
- Calcolo del capitale residuo di un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-09-2014:
buongiorno io ho uno stipendio da 1230 euro al mese che cifra posso richiedere avendo gia due rate una da 139,00 e una da 230,00

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo, a nostro modo di vedere, il Suo reddito è già saturo e non è possibile ricorrere nuovamente al credito.
Per approfondimento può leggere:
Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite

----------


Domanda posta alla redazione il 04-09-2014:
Ho un mini prestito in corso posso richiederne un altro per motivi di salute?

Risposta:
Gentile Utente,
se rientra nei parametri descritti in questo articolo ha sicuramente modo di accedere ad un secondo prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-08-2014:
posso chiedere un prestito di consolidamento alla stessa finanziaria?

Risposta:
Gentile Utente,
si, una situazione debitoria può essere consolidata presso qualunque banca / finanziaria, compresa quella già titolare del credito come nel Suo caso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-08-2014:
BUON GIORNO LE VOLEVO CHIEDERE IO HO UNO STIPENDIO DI 1250 EURO AL MESE PULITE PAGO GIA UNA RATA DI 251 EURO POSSO CHIEDERE 2000 EURO DI PRESTITO? GRAZIE

Risposta:
Gentile Utente,
si trova già prossimo al limite massimo di impegno sostenibile: Lei sta attualmente pagando una rata che Le "brucia" il 20% dello stipendio. Al massimo potrebbe indebitarsi per circa altri 50 - 60 euro al mese, che significa che i 2.000 euro del nuovo prestito dovrebbe riuscire a prenderli a 36 mesi. Può provare, spesso per importi così ridotti spesso vengono imposti periodi per la restituzione più brevi, ma essendo ancora comunque dentro il limite che accennavamo, qualche possibilità di essere finanziato c'è.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-08-2014:
ho una rata di 158 euro posso chiedere uno o da 120 o da 124 avendo una pensione di 1130 euro

Risposta:
Gentile Utente,
con la Sua pensione può effettuare una cessione del quinto con rata massima di circa 230 euro. Sottolineiamo massima in quanto è libero di utilizzare anche una parte del quota, ad esempio solo 120 euro come richiedeva Lei stesso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-03-2014:
ho uno stipendio di 1000euro posso richiedere un prestito banco posta avendo gia uno in corso con rata mensile di 80 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
laddove la nuova rata fosse contenuta ha possibilità di fare la nuova richiesta.
Il Suo margine è di circa ulteriori 100 euro.
Saluti.
La redazione