Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)

Tra gli elementi fondamentali per ottenere un ulteriore prestito c'è la regolarità nei pagamenti e il tempo passato dall'ultimo finanziamento ottenuto


Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. (parte I) Ottenere più di un prestito allo stesso tempo o uno dopo l'altro mentre ancora si sta rimborsando il primo è un tema "caldo" per chi, per le più svariate esigenze, si trova a rivolgersi al mondo del credito.
Nella prima parte di questo articolo, Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I), si è posto l'accento sul rapporto rata - reddito come elemento fondamentale, molto più della numerosità dei finanziamenti, per accedere a più prestiti contemporaneamente.
In questa seconda parte invece tratteremo l'altro punto chiave in grado di bloccare o spingere la nostra richiesta presso una finanziaria: il comportamento tenuto durante il rimborso dei precedeti prestiti.

Siamo sempre stati regolari coi pagamenti?


Per capire sin da subito di cosa stiamo parlando poniamoci dall'altro lato della palizzata: le finanziarie cercano di erogare più prestiti e di importo maggiore a chi poi paga regolarmente le rate. Da questo assunto banale deriva il nodo del rapporto rata - reddito e, ancor di più, l'atteggiamento del cliente. Non di rado, infatti, il debitore non paga regolarmente le rate pur avendo un rapporto tra quanto guadagna e quanto deve pagare molto favorevole (ad esempio un buon stipendio e una piccola rata di un prestito personale) ma piuttosto per abitudini e scelte che lo portano a soddisfare le sue necessità (o presunte tali) prima di onorare i debiti con gli altri.
Questo è il cliente che le finanziarie evitano e per il quale sono state messe in piedi enormi e "costose" organizzazioni, ossia le centrali rischi.
Così, quando ci presentiamo a richiedere un secondo prestito, quali che siano le motivazioni che adduciamo, viene immediatamente controllato se ci sono stati ritardi od omissioni nei pagamenti pregressi, con maggior attenzione sugli eventi più recenti e minori (o nulle) su quelli passati. I controlli sono severi e l'impatto di un comportamento irregolare che noi magari giudichiamo poco importante (che vuoi che sia un ritardo su un paio di rate?) è drastico.

La finanziaria ha veramente modo di giudicare? Il fattore tempo


Da questo stato di cose deriva un impedimento per chi vuole un secondo prestito dopo aver ottenuto il precedente da poco tempo.
Anche noi di OttenereUnPrestito.it riceviamo domande da parte di lettori che ci chiedono se avendo stipulato un contratto di prestito da qualche mese possono chiederne un secondo. Ebbene, pur dovendo fare dei distinguo caso per caso, spesso ci troviamo a immaginare l'atteggiamento che terrà una finanziaria di fronte alla richiesta: costui mi richiede un nuovo prestito dopo che gliene ho concesso uno tre mesi fa. Posso prendermi il rischio di finanziarlo nuovamente? Sarà un buon pagatore? Come entità della nuova rata, rispetto al suo reddito, sarebbe a posto, ma sarà una persona onesta e responsabile fino in fondo?
E ancora, specie se il debitore è alle prime esperienze di richiesta di prestiti: sarà capace di cambiare le sue abitudini di spesa nel bilancio familiare per affrontare non una ma ben due rate?

Purtroppo, a differenza dal dato oggettivo e molto schematicamente calcolabile del rapporto rata - reddito, questo secondo fattore è molto più soggettivo: ci sono banche e finanziarie che hanno atteggiamenti di assunzione del rischio maggiori e minori e ci sono periodi in cui il credito viene concesso più facilmente. Ne deriva che, di fronte a questa incertezza, è sempre opportuno provare, farsi fare quanti più preventivi possibili, verificarli attentamente e poi scegliere, qualora se ne abbia l'occasione, la soluzione più economica e vantaggiosa.


Potrebbero interessarti:
Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
Cessione del quinto
Valutazione dell'articolo
Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:3.6 su 5    -    Numero voti: 65
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 11-10-2017:
salve ho appena ottenuto un prestito da 7000 euro che pago mensilmente con rate da 216 euro al mese, regolare, ho un contratto a tempo indeterminato, posso fare domanda per un finanziamento da 4000 euro al mese che pago 108,33 euro al mese? la mia busta paga è regolare da 1100 euro al mese


Risposta:
Gentile Utente,
può provare a richiedere il prestito ma la somma delle due rate, 324 euro, è oltre il limite accettabile in rapporto al reddito. Visto che tale limite verrebbe superato di poco probabilmente la presenza di un terzo che faccia da garante aiuterebbe molto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-10-2017:
Salve... ho fatto un prestito alla mia banca di 2000 euro con una busta paga intorno 750 euro..con una rata di 97 euro al mese il 24 di ottobre e la quinta rata che pago...posso richiedere un altro prestito di 7000 euro ed estinguere quello vecchio?

Risposta:
Gentile Utente,
con una busta paga di 750 euro si può ottenere un prestito di 7.000 euro restituendo circa 150 euro per sessanta mesi. La rata è compatibile con il Suo stipendio ma vista la durata medio-lunga è abbastanza probabile che venga richiesto un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-10-2017:
Salve,ho in corso un piccolo finanziamento di 1.200 euro (12 rateda 104 euro) con agos ed ho pagato soltanto la prima rata.
Volevo sapere se mi è possibile chiederne un altro per comprare mobilia di casa dato che ho appena iniziato.
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
se ci sono i requisiti per l'ottenimento del secondo prestito (reddito sufficiente) non dovrebbero farLe problemi a causa del fatto che si è appena impegnato anche nel finanziamento di 1.200 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-10-2017:
salve ho gia un prestito in corso che sto pagando da 28 mesi di 150 euro mensili per 120 mesi mi piacerebbe saldarlo tramite un nuovo prestito ed avere una certa liquidita e possibile

Risposta:
Gentile Utente,
è troppo presto per il rinnovo del Suo prestito attuale (diamo per scontato che sia una cessione del quinto).
Potrà procedere col rinnovo, ottenendo quindi nuova liquidità, solo dopo il pagamento della quarantottesima rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-09-2017:
Salve ho 26 anni e ho in corso due prestiti con mio padre da garante uno per un auto da 36 mesi a 191 euro al mese e già sono state pagate 14 rate puntualissime più sempre alla stessa banca un altro prestito avuto da due mesi o più già due rate pagate da 146 euro vorrei sapere se era possibile richiedere un aumento di mille euro su quello da poco stipulato da 146 euro

Risposta:
Gentile Utente,
visto che la nuova richiesta è abbastanza modesta e il prestito ha anche un garante vale sicuramente la pena provare a fare richiesta.
Saluti.
La redazione

Si possono consultare le domande precedenti al seguente link:
Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II) - Altre domande e risposte