Prestito BancoPosta di Poste Italiane



Prestito BancoPosta è il prestito personale erogato da Poste Italiane, in collaborazione con Deutsche Bank, nel limite dei 30000 euro, a tutti i titolari di un conto corrente BancoPosta. Essendo un prestito personale non si dovrà in alcun modo dichiarare e giustificare l'utilizzo che si farà del denaro. Il progetto da realizzare, sia esso una vacanza, una nuova auto o semplicemente una esigenza di liquidità, non è in nessun modo vincolante per l'ottenimento di questo finanziamento.

Caratteristiche di Prestito BancoPosta di Poste Italiane


Si tratta di un prestito personale erogato per importi che vanno dai 1500 ai 30000 euro, rimborsabile a rate mensili in un periodo che va da 12 mesi ad 84 mesi (7 anni).
Il prestito può essere richiesto recandosi presso gli uffici postali oppure, se si è già titolari del conto BancoPosta, direttamente online sul sito poste.it, con il limite massimo fissato però a 20000 euro. L'erogazione, pur non rientrando nei cosiddetti 'prestiti veloci'dove si parla di 24 ore, avviene entro pochi giorni.
I tassi variano al variare dell'importo richiesto:
- da 1500 a 10000 euro: tan 10,95% e taeg 11,65%
- oltre i 10000 euro: tan 9,95% e taeg 10,52
Le spese accessorie obbligatorie sono pari a zero: non sono prevista infatti spese di istruttoria, commissioni di incasso rata e di invio comunicazioni.
Le spese accessorie facoltative riguardano l'assicurazione legata all'insolvibilità in caso di eventi negativi quali la perdita dell'impiego, l'inabilità temporanea al lavoro, l'invalidità o il decesso, e sono:
- durata del prestito fino a 60 mesi: 2% dell'importo erogato
- durate superiori: 3,65% dell'importo erogato
E' prevista una commissione dell' 1% in caso di estinzione anticipata. Questa commissione però non viene applicata se: - mancano meno di 6 mesi alla scadenza naturale del contratto
- viene contestualmente richiesto un' altro prestito

Chi può richiedere Prestito BancoPosta di Poste Italiane


Il prestito può essere richiesto da lavoratori dipendenti, pensionati, lavoratori atipici, commercianti e liberi professionisti. La concessione è vincolata all'esistenza di un conto BancoPosta su cui dipendenti e pensionati dovranno far accreditare i loro emolumenti. Per i liberi professionisti il conto dovrà essere aperto da almeno 6 mesi prima della richiesta di finanziamento.
I documenti richiesti sono d'identità, il codice fiscale e i documenti attestanti il reddito.


Valutazione dell'articolo
Prestito BancoPosta di Poste Italiane

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:4 su 5    -    Numero voti: 104
---------

Simulazione del prestito

E' possibile simulare il prestito esposto semplicamente inserendo il TAEG e attivando la funzione 'Simula!'. Muovendo i cursori sarà possibile variare l'importo richiesto o l'importo della rata che si è disposti a pagare per farsi una idea di come cambi l'uno al variare dell'altro.


TAEG praticato Simula!
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 10-08-2017:
Salve io lavoro da quasi un anno e ho un contratto a tempo indeterminato con busta paga di 600-700, vorrei sapere se posso chiedere un prestito alla posta di minimo 1500

Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
a quanto ci risulta Poste è abbastanza rigida nel richiedere dodici mesi di anzianità di servizio.
A prescindere da ciò il Suo reddito Le consentirebbe di ottenere prestiti di piccola entità, tra i 1.000 e i 2.000 euro.
Provi quindi a fare richiesta, sperando che quel "quasi un anno" sia sufficiente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-08-2017:
Buongiorno,vorrei sapere io ho un contratto di lavoro come badante fatto ora a maggio con una busta paga di 966 ,che posso prendere un prestito dalla posta di 3000 euro in così poco tempo ?

Risposta:
Gentile Utente,
Poste Italiane richiede generalmente almeno dodici mesi dall'assunzione per poter erogare un qualsiasi prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-07-2017:
Buonasera...io sono un dipendente di poste italiane e sette anni fa ho ottenuto un prestito BANCOPOSTA di 20000 che ora ho finito di restituire. Vorrei sappere se posso eventualmente richiedee un rinnovo del prestito e, in caso affermativo, importo potrei chiedere e come devo fre , per fare questa nuova richiesta Vi ringrazio per la risposta..

Risposta:
Gentile Utente,
per definire almeno orientativamente l'importo massimo che può ottenere può consultare i seguenti articoli:
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II).
La richiesta può essere fatta direttamente online sul sito di Poste Italiane o presso una filiale.
Come dipendente di Poste avrebbe anche senso verificare direttamente in filiale se ci sono delle agevolazioni specifiche.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-06-2017:
Salve vorrei un informazione ho 21 anni e sono estetica lavoro presso un centro da un anno e due mesi e prendo una busta paga di 900 euro lavoro a tempo indeterminato. non ho mai fatto nessuna richiesta di prestito quindi non sono censita vorrei sapere se è possibile fare una richiesta senza garante e fino a quanto posso chiedere?

Risposta:
Gentile Utente,
la richiesta del primo prestito è sempre una situazione molto delicata (può leggere al riguardo Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?).
In linea di massima procedere senza garante è abbastanza difficile; come spiegato nell'articolo che citavamo bisogna "farsi conoscere" dalle finanziarie, chiedendo inizialmente un importo molto ridotto, magari alla prima esigenza di un qualsiasi bene di consumo di valore non elevato (un cellulare o un qualsia elettrodomestico). Essendo il valore basso si hanno buone possibilità di riuscita e al contempo si dimostrerà di essere buoni pagatori onorando con precisione le rate mensili.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-06-2017:
Buongiorno....avrei bisogno di un prestito tra 1500 e 2000 euro.....ho una busta paga che va sempre dalle 1500 alle 2000 euro ma ho un contratto determinato che scade a maggio 2018 .

Risposta:
Gentile Utente,
il Mini prestito Bancoposta, erogato erogabile attraverso la PostePay Evolution, ha durata di 22 mesi, periodo troppo lungo in rapporto al Suo contratto di lavoro.
Può quindi provare comunque a richiedere il prestito in Poste per vedere se Le propongono un altro tipo di finanziamento con scadenza più a breve.
Se ciò non succede può sempre rivolgersi ad una qualsiasi altra finanziaria: il Suo reddito è sufficiente a restituire il dovuto in dodici mesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-05-2017:
Salve,ho chiesto una carta di credito banco Posta con un fido di 1600 euro mensili a saldo sul conto corrente.E successo che ho versato un assegno ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Rimborso a rate su carta di credito non revolving, è possibile?

----------


Domanda posta alla redazione il 30-05-2017:
Buongiorno....avrei bisogno di un prestito tra 1500 e 2000 euro.....ho una busta paga che va sempre dalle 1500 alle 2000 euro ma ho un contratto determinato che scade a settembre 2017 ed un anzianita con lo stesso datore di circa 14 mesi....e' possibile ottenerlo?

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere, sfortunatamente, il prestito non può passare perché è prossima la scadenza del contratto di lavoro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-05-2017:
Salve , lavoro come dipendente in ristorante da più d 12 mesi. Prima a contratto indeterminato come lavapiatti e poi con contratto d'apprendistato professionalizzante di 2 anni da aiutocuoco. Vorrei chiedere un prestito di 3000 euro aprendo un bancoposta a breve. Sono proprietaria di un immobile. La richiesta potrebbe andare a buon fine?

Risposta:
Gentile Utente,
un contratto a tempo determinato, come quello attuale che ha con il ristorante, la pone in una posizione di debolezza verso la finanziaria: il prestito dovrebbe essere rimborsato prima della scadenza del contratto stesso e, contemporaneamente, avrebbe maggiori probabilità di essere erogato se Lei avesse un anno di anzianità relativo solo al contratto attuale e non ai precedenti.
Il fatto di essere proprietaria di un immobile non porta vantaggi; siamo di fronte ad un importo di 3.000 euro, troppo basso perché la finanziaria possa garantirsi con una ipoteca.
Come intuirà la situazione non è favorevole ma comunque un tentativo va comunque fatto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-05-2017:
Con un contratto di apprendistato di 5 anni avendo gia una prima busta paga di circa 700 euro posso richiedere un prestito di 6 mila euro?

Risposta:
Gentile Utente,
con una sola busta paga ci appare impossibile che Lei possa essere finanziato.
Generalmente viene richiesto un anno di anzianità di servizio presso lo stesso datore di lavoro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-04-2017:
Con una pensione di reversibilità di 500 euro posso avere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
la pensione di reversibilità da titolo alla richiesta di un prestito. Essendo l'importo da Lei percepito di 500 euro potrà ottenere cifre piuttosto modeste, orientativamente 1.000 - 1.500 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-04-2017:
Salve, ho giá fatto un prestito con PosteItaliane ed è andata a buon fine, pagando tutto in perfetta regolarità. Vorrei sapere se fosse possibile chiedere un eventuale prestito anche se lavoro da nemmeno un mese?

Risposta:
Gentile Utente,
Poste specifica sempre una anzianità di servizio di almeno un anno.
Può comunque provare, specificando come a fatto in questa sede, di avere uno storico positivo con l'altro prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-04-2017:
buongiorno vorrei un informazione avendo una piccola pensione di 460 euro ed essere io garante posso richiedere subito un prestito di 1000 euro pagando ogni mese vorrei sapere se e possibile vorrei subito risposta grazie

Risposta:
Gentile Utente,
per quanto sia ridotto il prestito in cui fa da garante appare evidente che il Suo reddito è inadeguato ad ottenere un prestito. Eventuale intervento in garanzia nell'altro prestito e rata corrente del nuovo minaccerebbero il Suo bilancio familiare al punto di far temere alla finanziaria che Lei possa onorare entrambi i pagamenti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-04-2017:
Salve volevo un informazione siccome ho aperto un conto postale a dicembre ma essendo che mi serviva un prestito dice che a giugno me lo accettino? ho un contratto tempo indeterminato

Risposta:
Gentile Utente,
dal punto di vista dei temporale l'unico requisito richiesto da Poste Italiane è solo di avere superato i dodici mesi di lavoro con il presenta contratto.
Se a giugno Lei starà ancora lavorando con il Suo contratto a tempo indeterminato e Lei sia stato assunto prima di giugno del 2016 allora il prestito sarà erogabile.
Se Lei ha attualmente superato un anno di lavoro potrebbe già fare richiesta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-03-2017:
buon giorno mia madre e' titolare di pensione reversibile inps inail..ha possibilità' di avere un prestito..dalla posta se apre un conto posta



Risposta:
Gentile Utente,
la pensione di reversibilità, qualora sia intestata soltanto a Sua madre, è un tipo di reddito ammissibile per la richiesta di un prestito, presso Poste o qualsiasi altra finanziaria.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-02-2017:
Buonasera ho chiesto un prestito personale di 10.000 euro essendo dipendete statale. Volevo sapere quanto sono all'incirca i tempi non di erogazione ma per sapere se mi viene o meno concesso il prestito

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo tali tempi non sono costanti: ci sono molti fattori che li influenzano, primo su tutti il carico di lavoro dell'ufficio preposto allo svolgimento della pratica.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-01-2017:
Buonasera,
Ho un prestito in corso con la posta anzi con la deutesche bank da settembre 2012, di 20000 euro con rata di 355.56 per 72 rate, fino al 2014 avevo tempo indeterminato, ma mi hanno licenziato. Siamo indietro con il pagamento delle rate volevo sapere come faccio a controllare se ho l'assicurazione per la perdita di lavoro.


Risposta:
Gentile Utente,
se non ha la polizza firmata insieme al contratto le cose sono due:
- ha smarrito la polizza
- non ne è stata stipulata alcuna.
Può comunque richiedere informazioni alla Posta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-01-2017:
Buongiorno.mia suocera lavora come badante da 12 messi con contratto indeterminato a provato a fare un prestito di 3000 euro .però è stato respinto.lei prende 800 euro al mese e ha pure il conto corrente alle poste. E vero che è stato il primo prestito. ..però possibile che non riuscirà mai a prendere un prestito con una rata di 80 euro .che deve fare per ottenere? So può una parere sua...Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo il primo prestito è sempre una incognita (ne abbiamo parlato nell'articolo Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?) e le finanziarie sono poco disposte a "scoprire" se chi sta richiedendo il prestito sarà poi puntuale e preciso nei pagamenti, cosa che invece dal secondo prestito in poi è appurabile con una visura in Crif. .
Per venirne fuori generalmente si deve provare a contenere ulteriormente l'importo richiesto e, magari, disporre di un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-01-2017:
Buongiorno,
Ho fatto una richiesta di un prestito di 3000e,a dicembre, che mi è stata rifiutata.Lavoro part-time per la stessa cooperativa da più di 12 mesi,però indeterminato mi hanno fatto solo da settembre.La rata era sostenibile,circa 60 e/mese.Non ho fatto mai altri prestiti.infatti avevo bisogno di circa 2000 per poter comprare una piccola macchina per lavorare,ma il consulente mi aveva detto che non poteva inserire meno di 3000 nella pratica.Per quale motivo,secondo voi? Perché non ho uno storico,oppure la cifra troppo alta?percepisco intorno ai 4-500 al mese.


Risposta:
Gentile Utente,
le motivazioni plausibili sono:
- scarsa anzianità di servizio (conta solo l'ultimo contratto di lavoro), perché Poste, così come la maggioranza delle altre finanziarie, generalmente richiedono 12 mesi
- assenza di uno storico; il primo prestito è sempre una "scommessa", e può leggere al riguardo l'articolo Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?
- cifra richiesta troppo elevata in rapporto al reddito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-12-2016:
Posso chiedere un mini prestito di 1000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
per un importo di 1.000 euro Poste Le proporrà il Mini Prestito Bancoposta. E' il loro prestito per piccoli importi che va per la maggiore, ha un piano di rimborso in 22 mesi con una rata di 50 euro. E' ammissibile anche per chi ha reddito bassi, diciamo anche meno di 500 euro mensili.
Può approfondire alla seguente pagina:
Mini Prestito BancoPosta, fino a 3.000 euro sulla Postepay Evolution.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-12-2016:
Salve posso far un picolo prestito con pensione di invalidita civile? gazie mille

Risposta:
Gentile Utente,
di norma non vengono erogati prestiti a queste condizioni, ossia laddove l'unico reddito da porre a garanzia sia la pensione di invalidità civile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-11-2016:
salve io ho effettuato una pratica con poste italiane il 21/11/2016 ancora mi dice che la pratica e in lavorazione e possibile?

Risposta:
Gentile Utente,
trattandosi di tempi interni a Poste noi non possiamo fare alcuna ipotesi. I tempi di erogazione variano in base a più motivi quali carico di lavoro, complessità della pratica, ulteriori accertamenti, etc.
Può comunque chiedere direttamente a Poste lo stato di avanzamento della pratica.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-11-2016:
è possibile fare fino a 120 rate?

Risposta:
Gentile Utente,
il limite massimo per questo prestito è di 84 mesi.
E' opportuno però tentare comunque con la richiesta di una dilazione più lunga per vedere se magari possono offrirLe un prodotto diverso, nel caso specifico una Cessione del quinto (sempre che ci siano i requisiti idonei per procedere in tal senso).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-10-2016:
Salve mio padre a chiesto un prestito di 5000 euro alla posta lui e pensionato prende 900 euro mensili a 68 anni vorrei sapere se accettano la richiesta ma sopratutto quando tempo ci vuole x avere i soldi grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito a nostro modo di vedere dovrebbe passare. Sui tempi nessuno al di fuori di Poste sa quanto giorni occorreranno perché dipende da fattori interni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-10-2016:
Buongiorno,
ho un prestito preso con bancoposta attraverso la Deutsche Bank, nel mese di settembre per la prima volta dal 2012 e' saltata una rata. Come devo fare per saldarla visto che, nessuno compresi i dipendenti del mio ufficio postale, sono in grado di darmi una risposta? Sto prendendo un mutuo ed ho paura che possa impedirmi questo ritardo il buon esito della richiesta.
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
se alle Poste non sanno darLe informazioni, cosa che ci sembra paradossale, l'unica è contattare direttamente Deutsche Bank.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-09-2016:
Buongiorno,
volevo chiedere una cosa : se dovessi chiedere un prestito BancoPosta di 15.000 euro può interferire con la richiesta di mutuo che farei praticamente in contemporanea tramite un broker finanziario?
Io sono assunta a tempo indeterminato ed ho uno stipendio netto di 1500,00 euro.
Grazie mille


Risposta:
Gentile Utente,
si, al momento della richiesta di un prestito o di un mutuo tra gli accertamenti che Poste effettuerà c'è quello della coesistenza di altri impegni da parte del richiedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-09-2016:
Buonasera io ho una partita Iva aperta da 8 mesi posso chiedere un piccolo prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
è troppo presto, non ha ancora una dichiarazione dei redditi relativa ad un intero anno di attività che possa certificare che Lei ha effettivamente un reddito e, di conseguenza, la possibilità di pagare le rate del prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-09-2016:
Buongiorno,
il mio ragazzo ha richiesto un prestito alla posta ma gli è stato rifiutato.
E'di nazionalità Bulgara abita in Italia da 6 anni ma è residente dal 2014, lui lavora da Febbraio 2014 in una catena di Suparmercati a Roma, prima lavorava per una Coperativa con contratto indeterminato da Febbraio 2015, da Giugno lavora sempre nello stesso posto ma ha cambiato azienza da coperativa è passato a dipendente dell'azienza supermercato Srl, la sua busta paga non è minore di 1.500,00 euro mensili a tempo indeterminat, paga l'affitto di 650,00 euro al mese. Ha il conto Banco posta click dal 2014 con accredito regolare dello stipendio ogni mese non capiamo come mai hanno rifiutato il prestito di 10.000,00 euro.
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
pur non potendo dare per certa la motivazione (non abbiamo alcun collegamento diretto con Poste Italiane) ci sembra abbastanza evidente che c'è almeno un fattore che ha determinato il rifiuto, ed è il fatto che l'anzianità di servizio del Suo ragazzo è di circa quattro mesi, ed è troppo poco per ottenere un prestito in quanto generalmente vengono richiesti almeno dodici mesi.
Ai fini della determinazione dell'anzianità di servizio conta solo ed esclusivamente la data di assunzione con l'ultimo contratto di lavoro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-08-2016:
come verificare la scadenza del mio prestito bancoposta?

Risposta:
Gentile Utente,
ha due modi per fare la verifica:
- può consultando il contratto di prestito
- oppure rivolgendosi direttamente a Poste Italiane e chiedendo copia del suddetto contratto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-08-2016:
Salve lavoro con un'azienda s.r.l. Da circa 3 anni e 2 mesi e da 9 mesi sono a tempo indeterminato.. Ho una cessione del quinto di 143 euro mensili già da febbraio. E sono un vostro correntista da 7 anni ho buone possibilità di chiedere un prestito personale di 10 mila euro?

Risposta:
Gentile Utente,
una precisazione dovuta da parte nostra per onestà e trasparenza: OttenereUnPrestito.it è un portale di informazione finanziaria e non è in alcun modo collegato con Poste Italiane; la dicitura "vostro correntista" è quindi impropria.
Fatta questa debita premessa possiamo indicarLe come assai poco fattibile l'ottenimento del nuovo prestito. Quando si ha già una cessione del quinto, infatti, si ha un livello di indebitamento sufficiente a scoraggiare banche e finanziarie ad erogare ulteriormente per non rischiare poi di vedere inevase le rate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-08-2016:
Salve ho fatto una domanda per un prestito di 5,500 con un garante che lavora dal 2015 e percepisce una busta paga di 900 e io percepisco un reddito di 900 quindi puo andare a buon fine ? E quando devo aspettare per L esito ? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
in base a quanto ci comunica non vediamo perché il prestito non dovrebbe andare a buon fine e, diremo di più, non c'è alcun bisogno di un garante perché il Suo reddito da solo è già sufficiente a sostenere le rate.
Per quanto attiene la seconda domanda, i tempi sono variabili e quindi non c'è modo di sapere in anticipo i tempi di erogazione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-08-2016:
salve, vorrei chiedere un prestito di euro10.000.
sono 2 anni che lavoro per la stessa azienda tramite agenzia, il 5 settembre però verrò assunto a tempo indeterminato direttamente dall'azienda; ovviamente il prestito lo chiederò verso metà ottobre quando avrò percepito la prima busta paga avendo il contratto indeterminato, lo stipendio mi viene accreditato da 5 mesi sul C.C bancoposta. E' fattibile che mi venga accettato questo finanziamento? premetto che ho il conto corrente bancoposta da 5 mesi, e la postepay evolution da 2 anni.
Grazie tante dell'attenzione


Risposta:
Gentile Utente,
dal momento dell'assunzione dovrà attendere un lasso di tempo maggiore, che per quasi tutte le finanziarie si attesta sui dodici mesi. Poco influsso ha la situazione contrattuale precedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-07-2016:
Ho 78 anni una pensione di 800 euro mensili sono proprietaria di una casa .posso chiedere un prestito di 15.000 euro per 7 anni. Ho conto banco posta

Risposta:
Gentile Utente,
anche con una durata così lunga un prestito BancoPosta è fuori della Sua portata: la rata, infatti, sarebbe superiore ai 250 euro, troppo in rapporto alla Sua pensione. Forse se disponesse di un garante avrebbe maggiori possibilità, specie se per un importo lievemente inferiore.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-07-2016:
Salve , sono un' insegnante precaria da 10 anni. Lavoro da settembre a giugno e nei mesi estivi percepisco la disoccupazione . Dal mio conto banco posta si può visualizzare la regolarità degli stipendi . Da precaria , posso chiedere un prestito ?

Risposta:
Gentile Utente,
non c'è una regolarità nell'atteggiamento delle finanziarie (Poste Italiane compresa) per cui poter rispondere con certezza.
Ciò determina che è necessario provare a richiedere il prestito per conoscere se e quali impedimenti si presentano.
Va comunque detto che in condizioni precarie molto fa il rapporto tra quanto Lei andrebbe a richiedere e il Suo reddito medio mensile (reddito da lavoro più disoccupazione ridiviso per dodici mensilità). Potrà infatti immaginare la differenza tra chiedere magari 2.000 euro e chiederne 15.000!
In alcuni casi testimoniati da altri utenti, a fronte di condizioni lavorative simili alla Sua, è stato richiesto un garante. Anche questa richiesta però non avviene con regolarità tale da invitarLa a premunirsene comunque ancora prima di tentare la richiesta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-07-2016:
Sono casalinga posso richiedere 3000euro banco posta

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo no.
Può leggere al riguardo:
Il mito del prestito per le casalinghe, facciamo chiarezza.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-06-2016:
Buongiorno. Ho fatto la domanda per un prestito di 5000 euro una settimana fa, tengo un redito di 1250 , 1350 euro. Come posso sapere se il prestito e stato approvato. Nessuno non mi ha comunicato niente ancora.

Risposta:
Gentile Utente,
per avere informazioni sull'avanzamento della pratica deve contattare direttamente Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-06-2016:
Salve sono un ragazzo italiano ma da due anni e mezzo lavoro all'estero con contratto a tempo indeterminato...volevo sapere se era possibile ricevere un prestito...grazie.

Risposta:
Gentile Utente,
può ottenere il prestito soltanto nello stato dove percepisce il Suo reddito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-06-2016:
Salve, sono titolare di un conto BancoPosta dove mensilmente mi viene accreditata una pensione di invalidità minima INPS (credo si aggiri sui 280 euro ma effettivi dovrebbero essere 254 euro) volevo delle informazioni per quanto riguarda un possibile prestito, non avrei problemi a pagare il bollettino mensile in quanto verrà trattenuto sulla pensione stessa, il prestito si aggirerebbe sui 5000 euro

Risposta:
Gentile Utente,
la pensione di invalidità non è ammissibile (specie se di tipo civile) all'erogazione di un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-06-2016:
Salve avrei necessità di richiedere un prestito di 2000 euro, ma non sono ancora titolare di un conto banco posta. Sono però interessata ad aprirlo.

Risposta:
Gentile Utente,
Poste Italiane ha a disposizione prestiti sia per chi ha già il bancoposta sia per chi non lo ha e non intende aprirlo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-06-2016:
Salve a tutti, vorrei sapere cortesemente se posso avvalersi di un prestito non superiore ai 1500.. lavoro poco più da 3 mesi con contratto regolare a 1 anno e 6 mesi.. part time percepisco circa 800 ma per via di diversi conti da saldare non riesco proprio a respirare.. sarebbe quindi possibile oppure no? Grazie infinite in anticipo

Risposta:
Gentile Utente,
può provare ma solo tre mesi di anzianità sono pochi per ottenere un prestito personale.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-06-2016:
con 500 euro di pensione di reversibilita posso accedere ad un prestito con la cessione del quinto.?

Risposta:
Gentile Utente,
non crediamo che avrebbe una effettiva convenienza in quanto la quota cedibile sarebbe troppo contenuta; infatti anche se il quinto di 500 euro sono 100 euro la legge prevede che comunque il reddito residuo disponibile dopo cessione del quinto della pensione sia almeno pari all'importo dell'assegno sociale dell'anno in cui si stipula il contratto di prestito. Nel 2016 tale importo è di 448 euro.
Ne deriva che Lei potrebbe cedere 50 euro al mese. Se anche cedesse a 10 anni (età permettendo) potrebbe ottenere circa 3.000 euro. Abbiamo anche dubbi che molte finanziarie non sarebbero nemmeno interessate ad erogare a queste condizioni.
Nonostante quanto detto, essendo la cessione del quinto un diritto, può provare a fare qualche tentativo per vedere se riesce a trovare chi eroghi magari a condizioni migliori di quanto da noi qui ipotizzato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-06-2016:
Ho un prestito in corso, con BancoPosta, se viene meno l'accredito emolumenti e, facendo trovare ogni mese sul conto la liquidità necessaria per la solvenza della rata, che succede? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
ciò che è fondamentale è che sul conto sia prelevabile la liquidità necessaria al pagamento della rata. E' il caso tipico di chi cessa un rapporto di lavoro dipendente per qualsivoglia motivo (dimissioni, licenziamento, avvio di attività autonoma, etc.): anche se per ottenere il prestito aveva potuto contare sulla garanzia di un contratto magari anche a tempo indeterminato, la finanziaria nulla potrà eccepire sulla nuova situazione fino a che le rate saranno regolarmente pagate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-05-2016:
salve, volevo sapere se era possibile avere un mini prestito. ho una busta paga di euro1.500 a tempo indeterminato da 11 mesi.e'possibile?

Risposta:
Gentile Utente,
sebbene spesso vengano richiesti dodici mesi di anzianità di servizio ci pare ragionevole che ci sia una certa elasticità considerando che ne ha maturati undici!
Ha quindi senso fare richiesta del Mini Prestito (per approfondimenti: Mini Prestito BancoPosta, fino a 3.000 euro sulla Postepay Evolution).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-05-2016:
Salve. Ho fatto la domanda per un prestito di 3000 euro, lavoro come assistente familiare, assunta dal 01/11/2013 all tempo indeterminato con un stipendio di 700. Vorrei sapere se possibile? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il rapporto tra reddito e importo richiesto è buono, non dovrebbe avere problemi ad ottenere i 3.000 euro che Le occorrono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-05-2016:
Salve sono dipendente di una cooperativa presso Bartolini e ho contratto a tempo determinato,da settembre e me lo rinnovano man mano a 3 e a 6 mesi ogni volta.. ho conto banco posta click e guadagno 500 al mese.. posso chiedere un prestito di 1000 euro?? O di più?

Risposta:
Gentile Utente,
con un contratto a tempo determinato di così breve durata non crediamo riesca a farsi finanziare. Il motivo sta nel fatto che, seppur il contratto viene rinnovato con regolarità, ciò non implica la sicurezza che questo fatto seguiti ad avvenire anche nel prossimo futuro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-05-2016:
Salve sono un lavoratore dipendente part-time, prima lavoravo full-time dal 2002, ora dal 2013 part-time, posso chiedere un prestito di 10000,00 euro rimborsabili in 60 mesi?percepisco meno di 800,00 euro grazie

Risposta:
Gentile Utente,
richiedendo il prestito e restituendo il 60 mesi avrebbe una rata intorno ai 230 euro che. a fronte di un reddito di meno di 800 euro, è un importo troppo elevato.
Nonostante questo provi comunque con la richiesta, magari Le proporranno un allungamento (72 - 84 mesi) o imporranno che presenti un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-05-2016:
Salve sono una pensionata di 70 anni con una pensione già con una cessione del quinto da un anno..
ora il mio netto e di 1056 euro al mese posso chiedere un prestito di 10000 ?


Risposta:
Gentile Utente,
se ha già in corso la cessione è molto difficile che trovi chi possa finanziarla ulteriormente con un comune prestito personale come il BancoPosta.
Tuttavia, se la cessione in corso è di durata pari o inferiore a 60 mesi, può allora richiederne il rinnovo, ma ciò è possibile solo rinnovando a 120 mesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-05-2016:
Salve, ho una busta paga di 450,00 euro. Sono dipendente a tempo indeterminato e lavoro gia da due anni. Posso avere un prestito di 1500 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
abbiamo forti dubbi che riesca a farsi finanziare: l'importo che richiede è effettivamente contenuto ma, allo stesso modo, anche il Suo reddito è molto basso.
Nonostante questa nostra impressione, ovviamente, vale comunque la pena che provi a richiedere il finanziamento sperando che la nostra valutazione sia pessimistica.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-05-2016:
salve ho un bar da 1 anno non ho conto corrente banco posta e un modello unico di 6 mesi dell'anno scorso posso richiedere un prestito di 10,000 euro

Risposta:
Gentile Utente,
il fatto di non avere il conto non dovrebbe essere un grosso problema, invece che il Prestito Bancoposta Le potrebbero proporre il Prestito Prontissimo che non lo richiede.
Ora veniamo al nodo della faccenda: Lei ha un reddito dimostrabile solo da sei mesi, certificato dall'Unico; ebbene noi pensiamo sia un periodo troppo breve per convincerli ad erogare il prestito. Chi eroga vuole valutare il rischio e la prima cosa che fa, oltre a vedere quanto è il reddito, è capire quanto esso sarà stabile nel futuro basandosi su quanto lo è stato nel passato e, come Lei immaginerà, sei mesi per valutare la solidità di una attività è molto poco.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-04-2016:
Salve ho già chiesto un prestito bancoposta, della cifra di 6000 euro ho un contratto di aprendistato di 44 mesi, ho una busta paga al incirca di 1100/1200 euro al mese... Ho messo anche un garante cioè mio nonno che prende una pensione di 800 euro circa.. Secondo lei la accettano ?

Risposta:
Gentile Utente,
è ragionevole pensare che il prestito verrà erogato: il rapporto rata / reddito è discreto ed è presente un garante, quindi ci sono tutti i presupposti per un buon esito della pratica di finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-04-2016:
Ho uno stipendio di 1100 vorrei un prestito di 5000 euro lavoro tempo determinato con scadenza 2020

Risposta:
Gentile Utente,
vista la lunga durata del Suo contratto non crediamo avrà grandi difficoltà a farsi finanziare.
Abbiamo affrontato il discorso del prestito con contratto a tempo determinato nell'articolo:
Prestito con contratto a tempo determinato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-04-2016:
Salve ho fatto richiesta di un prestito BancoPosta di 3000 euro con stipendio parte time a tempo indeterminato da 13 mese con accredito in posta di 400 euro in 13 mensilità ....abitazione propria ...ho la possibilità che passa ...grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a noi sembra che il Suo reddito non sia sufficiente affinché possa essere finanziato.
Ci auguriamo, ovviamente, di sbagliare per eccesso di pessimismo!
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-04-2016:
prendo 480 euro di pensione quanto posso chiedere un prestito


Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito così contenuto non è facile (se non impossibile) farsi finanziare. Anche una rata di piccole dimensioni, infatti, avrebbe un impatto molto forte sul Suo bilancio mensile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-04-2016:
Salve, sono una cittadina italiana, lavoro presso la stessa azienda da tre anni,assunta prima con contratto a scadenza e da 5 mesi assunta a tempo indeterminato, percepisco 1000 euro al mese, vivo da sola in affitto a 400 euro al mese, sarebbe la prima richiesta di prestito,potrei chiedere un prestito di 7000 euro senza avere nessuno che mi possa fare da garante?Grazie mille

Risposta:
Gentile Utente,
può provare a richiedere il prestito ma, a nostro modo di vedere, le possibilità di ottenerlo sono purtroppo assai remote.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-03-2016:
Salve sono una signora di 54 anni lavoro in un supermercato da 7 anni,con un contratto part time e il mio stipendio è di 800 euro al mese. Mio marito è un dipendente dei trasporti e guadagna 2000 euro al mese. Secondo voi posso accedere ad un prestito banco posta?

Risposta:
Gentile Utente,
si, Lei dispone di un reddito (non importa se la forma di contratto è part-time) e, se necessario, c'è l'ulteriore garanzia costituita da quello di Suo marito.
Sull'entità del prestito c'è da vedere quanto Le occorre e se c'è margine per ottenere proprio quella cifra.
Può leggere al riguardo:
Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-03-2016:
Salve sono un pensionato che prendo 500 euro al mese di pensione per il lavoro più 280 di invalidità civile è ho il conto corrente postale con il banco posta la pensione viene addebitato sul conto si può avere un finanziamento di 7000 euro grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere il Suo reddito da pensione di cui dispone (esclusa l'invalidità civile che di norma non viene considerata per un finanziamento) non è sufficiente per richiedere il prestito che Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-03-2016:
Salve!Sono straniera e voglio fare un prestito da 4000 euro,pero ho contrato determinato ma lavoro da 9 ani con lostesa azienda,poso farlo?

Risposta:
Gentile Utente,
il contratto a tempo determinato, seppur rinnovato costantemente da così tanti anni, è comunque mal visto in sede di erogazione di un prestito perché, in sostanza, la banca o finanziaria si chiede "e se questa volta non rinnovassero più il contratto?".
A causa di quanto detto pensiamo sia molto improbabile che Le concedano il denaro che Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-03-2016:
Salve , ho una domanda. Sono un dipendente , a novembre ho fatto un prestito alla posta di 6000 euro , quindi ho pagato solo 3 rate , la mia domanda e: posso richiedere un altro prestito alla stessa banca ? aggiungere un anno, rimanendo sempre con la stessa rata ?

Risposta:
Gentile Utente,
la invitiamo a leggere i seguenti articoli che potranno chiarirLe la tematica:
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-02-2016:
si può chiedere un prestito di soli 200/300 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito minimo che viene erogato, che noi sappiamo, è SpecialCash che si appoggia sulla carta PostePay ed è di 750 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-02-2016:
salve! sono una cittadina ucraina, regolarmente soggionante da 8 mesi in Italia con contratto indeterminato da 4 mesi (stipendio netto 1100), sono in possesso di postepay evolution - posso chiedere un prestito di 5 mila euro? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere, a causa della cittadinanza straniera e dell'assunzione da soli 4 mesi, sarà purtroppo molto difficile che venga finanziata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-02-2016:
Salve, sono un artigiano proprietario di una pizzeria, mi servirebbe un prestito intorno ai 10 mila euro avendo a disposizione il bancoposta. Secondo lei posso usufruirne?

Risposta:
Gentile Utente,
la possibilità o meno di ottenere un prestito dipende principalmente dal reddito medio mensile dimostrabile; per ottenere 10.000 euro con un periodo di restituzione piuttosto lungo, diciamo 60 mesi, occorrerà un reddito mensile adatto a sostenere una rata di poco più di 200 euro; tale reddito dovrebbe quindi aggirarsi sui 1.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-02-2016:
Sono un badante italiano regolarmente assunto x 1000 euro netti al mese. Le buste paghe iniziano dal mese di settembre 2015. Posso chiedere un finanziamento di 5000 euro aprendo un conto in posta. Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
per quanto ne sappiamo noi è probabilmente troppo presto. Altri utenti ci comunicano che in Poste non erogano a meno di 12 mesi di anzianità di servizio.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-02-2016:
Salve una domanda vorrei richiedere un prestito non posseggo busta paga ma ho mio padre che mi fa da garante vorrei sapere se er a possibile anche perche mio papa ha due finanziamenti piccoli ha sempre pagato regolarmente e con anticipo anche lo quota e sui 3500 euro che lui deve pagare e possibbile se lui mi fa da garante


Risposta:
Gentile Utente,
se Lei non ha una qualche forma di reddito dimostrabile anche la presenza di un garante è del tutto inutile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-02-2016:
Salve sono correntista postale. Ho un reddito di 30000 euro annui come agente di commercio, non ho garanti ..Posso accendere 2 finanziament da 5000 euro uno successivo sul altro ?!

Risposta:
Gentile Utente,
il requisito reddituale è ampiamente sufficiente a sostenere un impegno di 10.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-01-2016:
Salve, sono un invalido civile e percepisco la pensione di euro 545,00 e avrei bisogno di un prestito di 5000 euro. Ho pagato ogni bolletta puntuale. Ho requisiti sufficienti per ottenere un prestito fino a 5000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
con la pensione di invalidità civile non ci risulta sia possibile ottenere un prestito, ne da Poste ne presso altre finanziarie a causa del fatto che essa non è pignorabile, il che significa che se Lei decidesse di non pagare le rate il creditore non potrebbe rientrare in possesso del denaro prestato in alcun modo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-01-2016:
salve, sono un ragazzo di 33 anni,ho un contratto di lavoro ha tempo indeterminato da giugno 2014,nel settore turismo,di preciso in un villaggio turistico, percepisco di stipendio mensile 1200-1250 all incirca, volevo sapere se essendo nn censito in CRIF, cioe' ho avuto dei finanziamenti in passato, ma in CRIF nn risultano piu', VOLEVO SAPERE SE POSSO ADERIRE AD UN FINANZIAMENTO,ANCHE DI PICCOLO IMPORTO, IN ATTESA SALUTI.

Risposta:
Gentile Utente,
se in Crif ha una situazione "pulita" non avrà alcun limite, visto il Suo reddito e il tipo di contratto di lavoro, nel richiedere un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-01-2016:
Salve io ho un contratto a tempo indeterminato con retribuzione mensile di 500 euro,vorrei sapere se posso ottenere un prestito di 3000 euro grazie

Risposta:
Gentile Utente,
per un prestito di 3.000 euro dovrebbe riuscire a farcela: con una restituzione in 36 - 48 mesi avrebbe infatti una rata al di sotto dei 100 euro e, quindi, alla Sua portata.
Può vedere alcuni esempi di prestito alla seguente pagina:
Rata e durata di un prestito da 3000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-11-2015:
Salve ho un contratto a tempo indeterminato da aprile 2015. Percepisco un mensile di 730 euro. Posso richiedere un prestito di 1500 uro

Risposta:
Gentile Utente,
può tentare ma a noi risulta chiedano un anno di anzianità di servizio per erogare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-11-2015:
Salve ho un contratto di apprendistato da aprile 2015 e percepisco 1040 euro al mese. Posso ottenere un finanziamento di 5000 euro da poste italiane?

Risposta:
Gentile Utente,
può provare ma crediamo che Poste Italiane chieda una anzianità di servizio di circa un anno come requisito per erogare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-11-2015:
Buonasera, sono un correntista Bancoposta da diversi anni, sono un libero professionista con un finanziamento per motivi di studio che finisco di pagare il 15 dicembre 2015. Premettendo che mensilmente ho un'entrata di 1500-2000 euro, è possibile ottenere un prestito di 3000 euro, ed è anche necessario un garante? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il Suo reddito mensile è sufficiente ad ottenere l'importo che Le serve, anche senza un garante, specie in considerazione del fatto che l'altro prestito è di prossima estinzione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-11-2015:
salve ,volevo sapere come fare per verificare il mio stato di pagamento di un prestito fatto con poste italiane .ho chiesto alla mia agenzia ma mi dice che mi devo rivolgere alla deuchte bank. come fare per vedere on line la mia situazione ? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
deve necessariamente richiedere l'accesso al sistema online di Deutsche Bank (dbonline.deutsche-bank.it) alla banca stessa.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-11-2015:
Salve, è possibile avvelersi di un garante che a sua volta fa già da garante a un'altra persona? Ho bisogno di un prestito di 5000 euro e non ho reddito dimostrabile.

Risposta:
Gentile Utente,
a prescindere dalla possibilità di garantire contemporaneamente per più prestiti - cosa che è possibile - in assenza di un reddito dimostrabile nessuno potrà erogarLe alcun prestito.
Può leggere al riguardo:
Il garante di un prestito: chiarimenti circa il ruolo di questa figura.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-11-2015:
Salve,ho 35 anni, lavoro a tempo indeterminato ed ho una busta paga pari a 700 euro al mese,secondo lei mi accettano un prestito di 3000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
si, il reddito è sufficiente a garantire il pagamento della rata che deriverebbe da un prestito tutto sommato contenuto come quello che Le occorre.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-10-2015:
ho un contratto a tempo determinato di 6mesi ho un garante e in busta paga ho da 1500-1900 euro potrei avere un prestito di 5000 euro o no?

Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi no, non riuscirà ad essere finanziato. Il perché sta nella brevità del contratto di lavoro; infatti il piano di rimborso di un prestito di 5.000 euro è sicuramente più lungo di sei mesi e, se non riuscisse a trovare un altro lavoro o a farsi confermare nell'attuale, non avrebbe modo di pagare tutte le rate.
Il garante non aiuta in quanto figura che dovrebbe sostenerla in caso di difficoltà su poche rate, mentre nel Suo caso, purtroppo, c'è il rischio che il garante debba accollarsi praticamente l'intero prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-10-2015:
Salve, in luglio 2014 ho ottenuto un prestito Bancoposta da rimborsare in 84 mesi con rata da 478? Posso chiedere il rinnovo?

Risposta:
Gentile Utente,
vista la durata del prestito potrebbe essere troppo presto per richiedere un rinnovo ma vale sicuramente la pena tentare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-09-2015:
Salve! Sono un citadina rumena di 44 ani che lavoro come badante con un contratto a tempo indeterminato dal dicembre 2012. Potrei richiedere un prestito di 5000euro? Non ho altri debiti. Grazie per la risposta.

Risposta:
Gentile Utente,
se ha un regolare contratto di lavoro può richiedere il prestito.
Bisognerà però vedere se il Suo reddito è sufficiente per ottenere i 5.000 euro che Le occorrono (purtroppo non comunicandocelo non possiamo fare ulteriori ipotesi).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-08-2015:
salve mio padre vorrebbe fare un prestito di 6000 euro con la pensione di 1300 euro,la possono accettare?

Risposta:
Gentile Utente,
in assenza di altri debiti legati a rate di altri finanziamenti o a pignoramenti vari la risposta è indubbiamente si, il reddito è sicuramente sufficiente.
Un limite può essere l'età, ma purtroppo non ce la comunica. Se il genitore è sotto i 75 anni dovrebbe rientrarci.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-08-2015:
salve.io sono correntista banco posta.vorrei fare un prestito banco posta di 5000 euro.ma non ho busta paga e reddito dimostrabile,con mio padre però che mi fa da garante con la pensione di 1400 euro,si puo fare?

Risposta:
Gentile Utente,
se non ha reddito dimostrabile anche la presenza di un garante non può permetterLe di ottenere il prestito.
Può leggere, al riguardo:
Il garante di un prestito: chiarimenti circa il ruolo di questa figura.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-08-2015:
Sono un pensionato INPDAP desidererei un prestito di 3.000 euro e sono titolare di conto banco posta,quale sarebbe la rata mensile volendolo estinguere in 3 anni?


Risposta:
Gentile Utente,
l'importo rata dovrebbe attestarsi tra i 90 euro e i 100 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-07-2015:
Salve ho da 3 anni due prestiti personali con poste italiane con addebito sul conto corrente questo mese avendo avuto un imprevisto non riesco a coprire una di queste rate alla scadenza .succede qualcosa se la pago con qualche giorno di ritardo visto che è la prima volta che ho questo problema

Risposta:
Gentile Utente,
ci sentiamo di dire che per qualche giorno di ritardo non incapperà in alcun problema.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-07-2015:
Salve sono disoccupata, percepisco un affitto di 3.500 euro annue ed a breve incasserò una quota di un'eredità di 4.200 euro. Posso avere un prestito di 1.500 Euro

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo il reddito da locazione di un immobile o di un terreno non viene ben considerato dalle finanziarie come garanzia per un prestito e crediamo che Poste Italiane non sia diversa dalle altre.
Anche l'incasso dell'eredità pensiamo sia inutile come punto di forza per ottenere il prestito.
In base a quanto detto, a nostro parere, non riuscirà a farsi finanziare, nonostante l'importo richiesto sia in effetti modesto. Faccia una prova, ma non si faccia troppe illusioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-06-2015:
SALVE HO CHIESTO UN PRESTITO BANCO POSTA SONO TRASCORSI 5 GIORNI VORREI SAPERE COME FARE PER SAPERE SE MI è STATO CONCESSO GRAZIE

Risposta:
Gentile Utente,
dovrà contattare l'ufficio postale dove ha effettuato la pratica. Solo loro posso indicarLe lo stato di avanzamento della pratica.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-06-2015:
ma una badante comunitaria può avere accesso al credito?

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito BancoPosta può essere richiesto da chiunque risieda e lavori in Italia, a prescindere dalla nazionalità.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-06-2015:
Salve, mio padre ha una pensione d' invalidità di 750 euro e ha 65 anni. Con chi potrebbe ottenere un prestito anche con copertura assicurativa? ho letto del prontissimo prestito delle poste.

Risposta:
Gentile Utente,
la pensione di invalidità non viene vista di buon occhio dalle finanziarie (se non esclusa a priori) come forma di reddito idonea alla richiesta di un prestito.
Se si procede comunque si ha qualche possibilità in più se l'importo richiesto è di entità ridotta e se è disponibile un garante.
Per quanto attiene alla possibilità di una copertura assicurativa, ebbene molto fa il tipo e il punteggio di invalidità.
Come vede non ci sono molti spiragli (purtroppo non ci comunica l'importo che servirebbe a Suo padre) ma proprio in virtù di ciò conviene fare una prova informandosi presso qualche banca o finanziaria (Poste compresa).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-06-2015:
Buonasera sono una lavoratrice part time vorrei sapere se posso accedere a un prestito di 14.000 euro e quanto devo pagare al mese

Risposta:
Gentile Utente,
se non ci indica il Suo reddito non è possibile fare ipotesi.
Può leggere, per appfondire, la seguente pagina:
Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-05-2015:
Sale, volevo chiedere tengo mio padre che percepisce una penaione sociale di 460 euro mensili puó richiedere un prestito alle Poste italiane di 3.000 euro?
Aspettando una vostra risposta la ringrazio Anticipatamente.


Risposta:
Gentile Utente,
può provare ma potrebbero insorgere delle difficoltà. Il nodo della questione è che l'assegno sociale non è pignorabile e questo comporta diffidenza da parte delle finanziarie. Infatti, in caso di mancato pagamento delle rate, queste non hanno alcun modo per recuperare il loro credito, proprio perché l'assegno sociale non è in alcun modo "aggredibile".
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-05-2015:
Percepisco un assegno di invalidità civile di 250 euro circa, nel conto corrente ho solo 1000 euro posso chiedere un prestito di 2000 euro? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il reddito di cui dispone è decisamente esiguo. Non crediamo riesca a farsi finanziare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-05-2015:
salve sono un dipendente postale,vorrei sapere se è possibile abbassare la rata del prestito.Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
contatti l'ufficio presso il quale ha ottenuto il prestito spiegando la Sua difficoltà nel far fronte alla rata e la necessità di aiuto affinché possa evitare il fatto (grave) di saltare qualche pagamento.
Solo Poste potrà, in base a tutti i dati del Suo prestito e reddituali, decidere se farLe consolidare il debito attuale con un nuovo prestito più lungo e, conseguentemente, a rata ridotta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-05-2015:
salve sono un lavoratore autonomo da circa 3 anni,il mio reddito del 2014 è di 4072 euro totali,riuscirei ad ottenere un prestito da 2750 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito mensile medio di poco inferiore ai 350 euro noi crediamo che non riuscirà ad ottenere il prestito che Le serve.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-04-2015:
Salve sono pensionata con la mínima di 500 euro posso chiedere un prestito con in bancoposta di 5000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi il reddito disponibile è troppo modesto per l'importo richiesto; potrebbe magari riuscire ad ottenere uno SpecialCash, ma da non più di 1.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-04-2015:
Buonasera ho un conto corrente postale da circa 3 anni ed un contratto lavorativo annuale vorrei richiedere un prestito di 1500/2000 euro potrebbero concedermelo??Grazie in anticipo

Risposta:
Gentile Utente,
provi a richiedere il prestito. Ha maggiori possibilità di ottenerlo qualora riesca a rimborsarlo prima della scadenza del contratto attuale. Ad esempio se è attualmente all'inizio del contratto avrebbe modo di rimborsare il 12 rate, con un importo mensile intorno ai 130 euro se richiedesse 1.500 euro oppure 170 euro circa qualora volesse ottenere 2.000 euro.
Per verificare quale dei due ha maggiore possibilità di farsi accordare può moltiplicare per cinque l'importo rata e controllare che il risultato sia inferiore alla Sua retribuzione mensile (approfondimento all'articolo Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-03-2015:
Buona sera senta io sono assunto da tre mesi e ho bisogno di un prestito di 1.500 euro il contratto di lavoro che ho e a tempo indeterminato

Risposta:
Gentile Utente,
potrebbe provare a fare richiesta ma molto probabilmente il fatto che ha il contratto a tempo indeterminato da così poco tempo Le impedirà di ottenerlo.
Per approfondire le motivazioni può leggere:
Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-02-2015:
Salve un informazione ho fatto un prestito deutsche bank tramite poste italiane pago 220 euro al mese ho pagato 15 rate è possibile riavere i soldi delle 15 rate e cominciare da capo????contando che da poco ho un finaziamento di 250 euro

Risposta:
Gentile Utente,
ci sembra di capire che Lei necessiti di 3.300 euro di liquidità. Il nuovo prestito sarebbe pari alla somma dei 3.300 euro sommati al capitale residuo del vecchio prestito.
L'operazione in se è fattibile ma sono necessari dei dati per vedere se lo è per Lei. Il dato fondamentale è il reddito: Lei dovrebbe essere in gardo di sostenere il nuovo prestito considerando che nel frattempo ha contratto il nuovo debito con rata di 250 euro mensili.
Ora, purtroppo, non ci comunica il Suo reddito ne tutti i dati del Suo prestito attuale con Poste e quindi è difficile capire se ha possibilità di riuscire nel Suo intento.
Può comunque ragionare con buona approssimazione leggendo i seguenti articoli:
Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)
Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite
Se lo ritiene opportuno ci invia una nuova domanda, indicando all'interno la dicitura "rif. 8053", in cui ci comunica:
- l'importo erogato del primo prestito
- il TAEG
- il numero complessivo di rate
- il Suo reddito netto mensile e il numero di mensilità (o annuale se autonomo o libero professionista)
Con questi dati potremo fare delle ipotesi sensate sulla fattibilità della cosa.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-02-2015:
Buongiorno è possibile saltare o sospendere x un mese la rata del prestito bancoposta

Risposta:
Gentile Utente,
non ci risulta. Anche da un approfondimento sul foglio informativo del prodotto non abbiamo individuato tale opzione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-01-2015:
buonasera chiedo per favore , ho un prestito con deutesche bank da due anni posso rifinanziarlo? ma mi hanno appena rifiutato un aumento di fido carta di credito ho speranze?

Risposta:
Gentile Utente,
se non ha mai avuto sofferenze, e quindi non ha segnalazioni in Crif, può provare a farsi erogare nuovamente un prestito da loro a copertura della rimanenza del vecchio con nuova liquidità.
E' una prova che va fatta anche se, effettivamente, il fatto che Le abbiano negato un aumento di fido è un segnale negativo della Sua condizione di indebitamente. La speranza è che Deutsche Bank sia meno "severa" dell'istituto che ha emesso la Sua carta di credito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-12-2014:
Salve sono un correntista banco posta da più di 3 anni.. Da circa un anno e mezzo lavoro per una società s.r.l. A contratto determinato,ora la stessa società mi ha passato a tempo indeterminato posso fare una richiesta di 25000 euro per coronare un sogno?? Quello di sposarmi grazie di cuore.

Risposta:
Gentile Utente,
se non ci indica quale è la Sua retribuzione mensile non possiamo aiutarLa.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-11-2014:
sono un dipendente statale da 11 mesi e percepisco circa 1500 euro al mese. posso avanzare domanda di prestito dell'importo di 10.000, aggiungo ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.7392 del 22/11/2014

----------


Domanda posta alla redazione il 27-10-2014:
Sono pensionata di invalidità di accompagnamento, posso richiedere il prestito Bancoposta?

Risposta:
Gentile Utente,
no, il reddito della pensione di invalidità non è assimilabile agli altri redditi che danno titolo ad un prestito.
La Sua pensione è non pignorabile, ossia se non pagasse le rate del Suo prestito Bancoposta nessun giudice potrebbe imporre un pignoramento per consentire a Poste Italiane di avere quanto gli spetta. Lei può capire che con queste premesse è ragionevole pensare che il prestito non Le verrà concesso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-10-2014:
Guadagno circa 850-900 euro netti al mese e sono a tempo indeterminato posso richiedere 8000-10000 euro in prestito?
In quanti mesi potrebbe restituirli?


Risposta:
Gentile Utente,
con il Suo reddito la rata massima sostenibile è di circa 200 euro (per capire perché può leggere Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite).
Con tale rata, al TAEG indicato nell'articolo, dovrebbe riuscire ad ottenere 9.000 euro restituendoli in 60 mesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-10-2014:
DOPO AVERE CHIESTO AL BANCO POSTA 1500EURO POSSO CHIDERE SUBITO ALTRI 500 EURO 0 75O EURO?

Risposta:
Gentile Utente,
compatibilmente con il Suo reddito si.
Può approfondire ai seguenti articoli:
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-09-2014:
Buona sera ho un contratto a tempo indeterminato con13 e14 di circa 700/800netti ho in corso un finanziamento da 365 più uno da 185 posso richiedere un altro finanziamento per estinguere gli altri due da16.000 euro portando un garante con busta di circa2.400 euro con anche lui 2 finanziamenti in corso?

Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi l'operazione non è possibile: il Suo reddito non è sufficientemente elevato per sostenere una rata di un prestito da 16.000 euro che, anche con dilazione piuttosto lunga, sarebbe sempre superiore ai 300 euro.
La stessa condizione attuale sarebbe irrealizzabile anche se non avesse alcun debito: Lei paga rate per un totale di 550 euro a fronte di un reddito di 700 o 800 euro, il che è fuori da ogni parametro di rischio di qualunque finanziaria.
Anche la presenza di un garante, anche se non gravato da altri finanziamenti, a nostro modo di vedere è totalmente inutile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-08-2014:
Ho 32 anni e ho un lavoro a tempo indeterminato dal 2011,adesso sono in maternità e rientro a gennaio,il mio stipendio è di 1200 e sto prendendo la maternità al 100%,posso chiedere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
può tentare ma potrebbero obiettare che dopo il termine della retribuzione al 100% potrebbe dover prolungare l'aspettativa con riduzione al 30% e conseguente inadeguatezza al pagamento delle rate.
Provi, ha comunque maggiori possibilità al diminuire dell'importo richiesto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-08-2014:
Non sono censito e vorrei richiedere un prestito di 9000 euro.
sono assunto da 4 anni a tempo indeterminato con busta di 1600
cosa ne pensate?
grazie


Risposta:
Gentile Utente,
se non è censito nel senso che non ha segnalazioni negativa allora non avrà difficoltà ad ottenere la cifra che Le serve, che è ben proporzionata rispetto alle possibilità date dal Suo reddito.
Se, invece, non è censito perchè non ha mai chiesto prestiti allora potrebbe avere delle difficoltà.
Può leggere al riguardo:
Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato?.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-08-2014:
Salve, Ho gia un prestito alle poste italiane e pago le rate regolarmente.Vorrei sapere se posso chiedere un'altra piccola cifra ed aggiungerlo al prestito gia esistente.Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
se ha ancora capienza, ossia reddito sufficiente, potrà accedere al nuovo prestito.
Al riguardo può leggere:
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-08-2014:
ho un inabilità al lavoro a vita di 500 euro ma nessuno mi fa un prestito dello stesso importo non vedo soluzioni

Risposta:
Gentile Utente,
la pensione di inabilità, non essendo pignorabile, purtroppo non viene considerata quale reddito utile al fine del conseguimento di un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-08-2014:
Salve, io sono un ragazzo di 19 anni lavoro da quasi 6 mesi presso un'azienda il mio stipendio netto è di 1100 al mese è sono un apprendistato con un contratto di 3 anni potrei richiedere un prestito di 1500 euro?


Risposta:
Gentile Utente,
dovrebbe riuscire ad ottenere il prestito.
Usiamo il condizionale perché il reddito è sufficiente, la durata del contratto ottima, ma il rapporto di lavoro è iniziato relativamente da poco (6 mesi) e quindi potrebbero farLe dei problemi.
Questa nostra è solo una ipotesi. Vada a fare richiesta e speriamo caldamente di essere smentiti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-07-2014:
Salve quale reddito minimo per richiedere un prestito di 3.500,00euro (faccio la PORTINAIA con orario part-time)? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.6500 del 29/07/2014

----------


Domanda posta alla redazione il 19-07-2014:
ho un prestito banco posta con Deutsche bank è possibile richiedere un rifinanziamento del prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
si, compatibilmente con il proprio reddito e l'importo che si vuole ottenere è possibile ottenere un nuovo prestito per estinguere il precedente e ottenere nuova liquidità.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-07-2014:
Ho preso un prestito di 5000 euro con assicurazione cosa significa?
grazie x l' aiuto


Risposta:
Gentile Utente,
esistono vari tipi di copertura assicurativa per il credito; l'obiettivo è, generalmente, garantire alla finanziaria che il prestito venga comunque restituito nei tempi previsti se il debitore principale avesse dei problemi.
Ora dovrà prendere tutta la documentazione rilascia al momento della delibera del prestito e, in particolare, la polizza assicurativa dove devono essere, per legge, indicate tutte le coperture previste nel Suo caso specifico.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-07-2014:
Salve, vorrei sapere se esistono mutui per lavoratori con contratto a tempo determinato


Risposta:
Gentile Utente,
presso Poste Italiane (Deutsche Bank)non ne abbiamo notizia.
Esistono alcuni istituti finanziari che, avendo aderito al Fondo di garanzia per i giovani precari, sulla carta erogano anche a chi ha un contratto a tempo determinato, e sono tra gli altri la Popolare di Milnao, Unicredit, Intesa SanPaolo. Diciamo "sulla carta" perché effettivamente sembrerebbe che non stiano, nonostante la fideiussione del Fondo, erogando il prodotto.
L'unica soluzione è quindi provare con questi istituti.
grazie.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-07-2014:
Posso variare l'importo del prestito che già ho aumentandolo?


Risposta:
Gentile Utente,
si, compatibilmente con il proprio reddito, è possibile fare quanto dice.
E' sufficiente chiedere un prestito di un importo tale da estinguere il precedente ed avere la liquidità in più che Le serve.
Può quindi farsi fare un preventivo direttamente presso l'ufficio postale dove ha stipulato la prima volta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-07-2014:
Salve , sono una ragazza di 30 anni, lavoro da 3 anni in un'azienda che mi rinnova annualmente il contratto.Per ora è ancora a tempo determinato.Potrei chiedere un finanziamento di circa 6000 euro usando mia madre come garante che percepisce la pensione sociale?

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere no.
Il perché è presto detto: Lei non potrà restituire il prestito entro la fine del Suo contratto di lavoro a tempo determinato e, facendo tutti gli scongiuri del caso, nessuno garantisce che anche questa volta avrà un ulteriore rinnovo.
Porre come garante un soggetto che ha come unico reddito l'assegno sociale non ha senso in quanto tale reddito è, per legge, non pignorabile: se Sua madre, come garante, si rifiutasse di far fronte al debito nessuno potrebbe toccarle (con un pignoramento appunto) la pensione, rendendo, come può immaginare, la sua presenza a garanzia totalmente inutile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-07-2014:
Buongiorno io ho tre finanziamenti con rata 60.00 131,00 179,00. Vorrei estinguerli e chiederne un altro.ho una pensione di 1011,00 e possibile ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.6322 del 01/07/2014

----------


Domanda posta alla redazione il 27-06-2014:
Salve, sono un ragazzo di 23 anni lavoro da circa un anno come dipendente a tempo determinato e ho le proroghe ogni 6 mesi. Il prossimo mi scade a settembre e ho già la conferma che il contratto mi sarà prolungato di altri 6 mesi fino a Marzo 2015. Stipendio 1000 euro busta paga, chiedevo se era possibile avere un prestito di 4000 euro dalla Banca a Settembre stesso quando firmo la riconferma.
Cordiali Saluti


Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere no, in quanto la durata dei rinnovi è troppo breve e non farebbe in tempo a restituire il prestito entro la scadenza del contratto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-06-2014:
avendo un piccolo prestito con postpay si può aggiungere qualcos'altro?

Risposta:
Gentile Utente,
il fatto che abbia già un prestito in corso di rimborso non impedisce che possa ottenerne altri, ovviamente entro i limiti che le finanziarie impongono.
Può leggere al riguardo:
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
- Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-06-2014:
salve sono una pensionata invalida civ.più accompagno in tot.795 euro al mese ho accredito su libretto postale.posso avere un prestito di 3000 con trattenuta sul libretto? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo no. La pensione di invalidità, come gli altri trattamenti assistenziali, non è utilizzabile quale garanzia reddituale per ottenere un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-06-2014:
Ho appena fatto un prestito x auto posso rifinanziare un altro prestito che ho con la posta

Risposta:
Gentile Utente,
si, le cose sono completamente slegate.
Si possono ottenere nuovi prestiti, o rifinanziarne di vecchi (ad eccezione della cessione del quinto che ha regole specifiche per il rinnovo), finché i requisiti reddituali lo consentono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-05-2014:
salve ho dei soldi vincolati in posta (circa 30.000 euro)
posso richiedere un prestito di 10.000 euro avendo come garanzia quei soldi vincolati?


Risposta:
Gentile Utente,
non sappiamo aiutarla.
Dalla visione dei fogli informativi dei prodotti finanziari di Poste non ci sembra che ciò sia possibile.
In questi casi può avere risposta esclusivamente da loro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-05-2014:
per richiedere prestito serve firma di un garante oltre alla firma del richiedente?

Risposta:
Gentile Utente,
in caso di sfavorevole rapporto tra quanto richiesto e reddito disponibile può essere richiesto un garante.
Può leggere: Il garante di un prestito: chiarimenti circa il ruolo di questa figura.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-05-2014:
buon giorno volevo sapere se potevo ottenerne un prestito con la busta paga di mia madre naturalmente pago io ho 22anni da euro 3250 con uno stipendio da euro 540 badante parte time si può ?

Risposta:
Gentile Utente,
il reddito è molto basso, potete provare ma potrebbe essere difficile ottenere quanto Vi serve.
La prova ha senso perché, al limite, potrebbero comunque accordarVi un finanziamento, magari per un importo di poco inferiore.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-05-2014:
Salve, sono un ragazzo ventisettenne, lavoro come colf e badante da 4 anni , la,mia domanda è? Posso chiedere un finanziamento di 8,000 per una machina usata ho una busta paga di 950 . 1050 circa al mese , vorrei precisare che,non ho fatto mai un prestito , sarà possibile che di Diano il prestito

Risposta:
Gentile Utente,
il rapporto tra quanto guadagna e quanto Le serve è ottimo.
Il fatto che non ha mai fatto altri prestiti potrebbe comportare qualche problema ma, ripetiamo, il Suo stipendio è sicuramente sufficiente a pagare le rate che deriveranno dal prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-05-2014:
ciao sono una badante e tempo indeterminato celo 8 mesi di lavoro e bustapaga da 1000...poso fare un prestito di 15000 per 30 mesi o 60?

Risposta:
Gentile Utente,
in 30 mesi è impossibile che possa restituire il dovuto in quanto avrebbe una rata superiore ai 650 euro.
Nella misura in cui non si può andare oltre circa il 20% - 25% del proprio reddito con l'importo della rata, Lei potrebbe al massimo sosterne una da 200 euro circa. Con questa rata non riuscirebbe a restituire quanto dovuto entro gli 84 mesi che sono il limite massimo per il prestito BancoPosta.
C'è inoltre da dire che soli otto mesi di anzianità possono essere un ulteriore problema.
Come ben capisce ci sono molti dubbi sul fatto che possa ottenere quanto Le serve; ciò non toglie che, comunque, Lei possa andare presso un ufficio postale, provare a richiedere il prestito e vedere cosa Le dicono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-04-2014:
ho già un prestito in corso e possibile farne un altro?

Risposta:
Gentile Utente,
se ha capienza reddituale si.
Può leggere al riguardo:
-Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
-Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-04-2014:
salve io o il conto aperto da 4 anni e faccio dei versamenti ogni mese perche pago dello cose se vorrei richiedere un piccolo prestito tipo 3.000 è possibile averlo?


Risposta:
Gentile Utente,
se i versamenti provengono da reddito dimostrabile è possibile ottenere il prestito, ovviamente se sono di una entità tale da consentire di pagare le rate mensili.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-04-2014:
Salve, ho aperto da poco un attività, e vorrei sapere dopo quanto tempo un lavoratore autonomo puoi chiedere un finanziamento con banco posta?

Risposta:
Gentile Utente,
si comincia ad avere possibilità di essere finanziati almeno dopo un anno di attività: infatti per ottenere il prestito sarà necessario presentare l'ultimo modello UNICO.
Se Lei ha aperto prima del 31/12/2013 dovrà presentare la dichiarazione dei redditi a Maggio 2014; a causa del fatto che ha aperto da poco forse non avrà nemmeno un anno completo di reddito e quindi gli importi richiedibili saranno particolarmente bassi.
Se, invece, ha aperto durante l'anno in corso allora dovrà attendere Maggio 2015.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-04-2014:
ho un contratto fisso da 3 mesi e' possibile chiedere un prestito di 11000 euro .stipendio 1600 euro affitto 600

Risposta:
Gentile Utente,
temiamo non sia possibile che ottenga il prestito, per motivi di anzianità ridotta.
Può leggere al riguardo:
Prestiti per neoassunti, precisazioni necessarie per evitare facili illusioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-03-2014:
Salve ho un contratto a progetto con scadenza e rinnovabile ogni 3 mesi posso chiedere un prestito personale di 5.000, 00

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere la forma contrattuale non è idonea ad ottenere prestiti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-03-2014:
Se si ha un prestito bancoposta con rata fissa,e si vule estinguerlo parzialmente,la parte residua può essere modificata la rata,aumentando la scadenza,ovviamente

Risposta:
Gentile Utente,
si dovrà passare per la stipula di un nuovo prestito.
In sostanza Lei dovrà comunicare Le Sue intenzione di fare una estinziona anticipata parziale e poi rifinanziare la parte residua, con rate più leggere e scadenza più protratta nel tempo.
Si tratta di un caso abbastanza raro (spesso si fa l'estinzione anticipata totale) ma se si reca all'ufficio postale dove ha stipulato il contratto del prestito BancoPosta sicuramente avrà modo di procedere nelle Sue intenzioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-03-2014:
ho fatto richiesta di un prestito personale ma non e andato a buon fine quanto tempo devo aspettare per riprovare?

Risposta:
Gentile Utente,
dovrà attendere un mese per la nuova richiesta.
Può leggere:
Verifica e cancellazione dalla CRIF.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-03-2014:
sono un invalido civile prendo assegno 280 uro al mese posso fare un mutuo?

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo il reddito è troppo basso e derivante da un tipo di pensione che non si presta ad essere utilizzata per ottenere mutui e prestiti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-03-2014:
Salve posso aggiungere un prestito ad un altro in corso ? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
se ha i requisiti reddituali è possibile. In realtà, come vedrà, non si tratta di "aggiungere" un secondo prestito ma di stipularne uno grande abbastanza da rendere possibile la estinzione del vecchio e l'avanzo della nuova liquidità che Le serve.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-03-2014:
buongiorno, sono assunta a tempo indeterminato da novembre 2013 come colf a 40 0re settimanali con uno stipendio di euro 1128 mensili compreso ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.5502 del 19/03/2014

----------


Domanda posta alla redazione il 17-03-2014:
Posso richiedere un prestito di 8200 euro avendo già in corso un finanziamento di 1200 euro da San Paolo? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
si, ne ha facoltà, nei limiti imposti dal rapporto tra reddito e le rate che dovrà pagare.
Può leggere al riguardo:
-Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte I)
-Ottenere un altro prestito mentre se ne ha già uno in corso. E' possibile? (Parte II)
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-03-2014:
salve,sono gia' in possesso di un prestito bancoposta,la domanda che le porgo,e sapere se è possibile aumentare l'importo del prestito! ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.5418 del 10/03/2014

----------


Domanda posta alla redazione il 10-03-2014:
si puo avere 1 piccolo prestito di 1.500 euro con postepay?

Risposta:
Gentile Utente,
si è possibile con SpecialCash, il prestito con la Postepay di Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-03-2014:
Salve,nel 2010 ho richiesto un prestito per mio figlio che non aveva un conto corrente,adesso che ha un lavoro stabile potrebbe passare la rata sul suo conto?

Risposta:
Gentile Utente,
il conto corrente di appoggio per il pagamento delle rate deve essere quello l'intestatario del prestito in quanto egli è responsabile del debito contratto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-02-2014:
Salve!ho 28 anni,ho un contratto part-time indeterminato da agosto 2011, faccio badante,con una bustapaga di poco piu di 700 euro netti al mese.volevo sapere qual'é il massimo che posso ottenere come prestito e i tempi di rimborso?grazie!

Risposta:
Gentile Utente,
può fare i calcoli Lei stessa.
Segua le istruzioni nell'artcolo:
Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-02-2014:
sono titolare di conto corrente bancoposta. Cosa ci vuole per avere carta di credito per viaggio all'estero?

Risposta:
Gentile Utente,
i parametri in base al quale Poste Italiane rilascia la carta di credito non sono pubblici e dipendono da molti fattori (numero di operazioni in conto, reddito del titolare, tipo di contratto, anzianità del conto).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-02-2014:
SALVE ,SONO UNA RAGAZZA RUMENA E FACCIO LA BADANTE DA 1O MESI .HO UN CONTRATTO INDETERMINATO VORREI SAPERE SE POSSO AVERE UN PRESTITO DA 3000 EURO?

Risposta:
Gentile Utente,
con il Suo reddito e 10 mesi di anzianità di contratto lavorativo a tempo indeterminato vale la pena tentare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-02-2014:
Buongiorno
sono una ragazza ho 28 anni volevo sapere se voi fate un prestito di 10.000 euro con una busta paga di 1000 euro lavoro indeterminato e di quanto può essere la rata???
Grazie mille


Risposta:
Gentile Utente,
OttenereUnPrestito.it non eroga prestiti ma si occupa solo di informazione finanziaria.
Fatta questa premessa, il rapporto tra il Suo reddito e la cifra che Le serve è buono: con il Prestito Bancoposta avrebbe modo di ottenere i 10.000 euro e restituirli in un tempo intorno ai 72 mesi, con una rata di poco inferiore ai 200 euro. Oltre, quindi accorciando il tempo di restituzione, la rata salirebbe troppo e, probabilmente, Le chiederebbe un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-02-2014:
HO UN PRESTITO IN CORSO PER 60 MESI E HO GIA' PAGATO PER 26 MESI. POSSO RINNOVARLO PER AVERE DIECIMILA EURO?

Risposta:
Gentile Utente,
senza conoscere di quanto è il prestito, quale è il Suo reddito e quale è l'importo della rata è difficile fare ipotesi.
Comunque, in linea di massima, se Le serve, nuovamente, un importo pari a quello del vecchio prestito e nel frattempo non ha avuto cali nel reddito ne ha stipulato altri finanziamenti (anche quelli che si fanno direttamente presso gli esercizi commerciali) allora ha buone possibilità di riuscire ad essere finanziato nuovamente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-02-2014:
Salve, tra meno di un mese verro' assunta a tempo indeterminato con uno stipendio mensile di circa 1800/1900 euro. Tra quanto potrò chiedere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
in base alla nostra esperienza dopo un periodo tra i 6 e i 12 mesi, anche in funzione dell'importo richiesto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-02-2014:
salve, io ho il banco posta. ho il contratto da 3 anni di apprendista di qui 10 mesi sono passati, netto busta paga 1250-1300 e volevo sapere se vi erala possibilità di chiedere 9000

Risposta:
Gentile Utente,
per ottenere il prestito dovrebbe poter restituire in 26 mesi l'intero ammontare.
Ora, un prestito del genere, restituito in tale periodo, genera una rata mensile superiore ai 400 euro, ossia un terzo del Suo reddito, il che è veramente troppo.
Non crediamo che possano finanziarLa per tale importo, più probabile 5.000 o 6.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-02-2014:
buongiorno,
completo una precedente domanda:
finanziamento in corso di 4.000 eur attivato ad agosto 2013 con rata 133 euro, saldate correttamente, sono titolare di conto corrente con banco posta con lavoro indeterminato da circa 1.400 euro, posso richiedere un ulteriore prestito di circa 3000 euro accorpando la rata? Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
si, il Suo reddito è sufficiente ad ottenere quanto Le serve.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-02-2014:
Salve,ho un contratto di apprendistato di 3 anni(sono già passati circa 7-8 mesi) netto busta paga che varia dai 450-650 euro e volevo sapere se vi era la possibilità di chiedere un prestito sui 4000 euro.

Risposta:
Gentile Utente,
il reddito non è molto consistente.
Se Le passano una rata di 100 euro al mese (cosa tutto sommato possibile) potrebbe ottenere i 4.000 euro con un periodo di rimborso che oscilla tra i 48 e i 60 mesi.
A nostro modo di vedere ha senso tentare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-02-2014:
Salve,
ho un contratto a tempo indeterminato da 7 mesi e vorrei sapere se bastano per fare un prestito di 8000 euro per 60 mesi? ho 1250 euro netti in 13 mensilità. il contratto era determinato per 1 anno prima della trasformazione in indeterminato con la stessa azienda.


Risposta:
Gentile Utente,
come reddito ci siamo, avrebbe una rata intorno ai 175 euro.
L'anzianità di servizio non è molta ma comunque vale la pena tentare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-02-2014:
Salve,
Ho in corso un finanziamento di 4.000 eur attivato ad agosto 2013 con rate saldate correttamente, sono titolare di conto corrente con banco posta e lavoro indeterminato da circa1.400 euro, posso richiedere un ulteriore prestito di circa2/3000 euro accorpando la rata? Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
se non ci comunica la rata che paga attualmente non possiamo aiutarla adeguatamente con una ipotesi sensata...
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-01-2014:
ho un conto corrente bancoposta ma non ho un lavoro in questo momento posso avere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
se non si dispone di una qualsiasi forma reddituale non si riesce ad accedere al prestito Bancoposta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-01-2014:
Salve ho 23 anni lavoro da 2 anni con contratto a tempo indeterminato part time cn una paga base di 840 euro.. È possibile avere un prestito di 8000 euro da pagare in 60 rate senza un garante?

Risposta:
Gentile Utente,
secondo noi si. La rata ammonterebbe a circa 175 euro, che è il 20% del Suo reddito, sufficientemente poco perché Lei possa pagare regolarmente le rate del prestito.
Provi a chiedere il prestito, potrebbero, al limite, proporLe 72 mesi, abbassando la rata di altri 20 euro circa.
Il contratto a tempo indeterminato e l'importo non elevatissimo dovrebbero metterLa al riparo dall'esigenza di coinvolgere un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-01-2014:
Buon giorno.non ne ho un conto bancoposta.ma ho una carta poste pay che io uso.potrei fare un prestito? E che documenti servono?gratzie

Risposta:
Gentile Utente,
può documentarsi a questa pagina:
SpecialCash, il prestito con la Postepay di Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-01-2014:
Se chiedo un prestito di 3500euro da rimborsare in 42 mesi,a quanto ammonterà la rata?

Risposta:
Gentile Utente,
l'importo rata sarà di circa 100 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-01-2014:
Salve. Percepisco 1950-2000 euro al mese. È possibile rinnovare prestito bancoposta di 15.000 euro per 84 mesi sempre con la stessa rata ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.5026 del 24/01/2014

----------


Domanda posta alla redazione il 24-01-2014:
salve ho un contratto a tempo indeterminato part-time con uno stipendio netto al meso di Euro 450,00 posso ottenere un prestito da 30.000 Euro magari con un garante

Risposta:
Gentile Utente,
no, il Suo reddito è decisamente troppo basso per ottenere tale prestito, a prescindere dalla presenza di un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-01-2014:
salve ho bisogno di un prestito di 3000 euro per problemi che mi devo trasferire per motivo di lavoro...il 1 febbraio 2014 mi fanno il contatto indeterminato posso chiedere lo stesso il prestito? ...è urgente

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo no, un evento futuro, seppur prossimo, non è sufficiente come garanzia perché Lei possa ottenere il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-01-2014:
Salve ho un prestito in corso di 30000 euro a7 anni volevo sapere posso chiedere altri soldi e eventualmente allungare la scadenza del prestito in modo chela rata rimanga iinvariata

Risposta:
Gentile Utente,
per per rispondere a questa domanda dovremmo sapere almeno:
- quale è il Suo reddito mensile
- la forma di lavoro (dipendente, autonomo)
- la forma di contratto di lavoro
- l'attuale importo rata
- quante rate ha pagato sino ad adesso per il prestito in corso
- di quanta nuova liquidità ha bisogno.
Se vorrà comunicarci questi dati (citando nella nuova domanda "rif. domanda 4979") potremo fare qualche ipotesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-01-2014:
Buongiorno,mia madre titolare di pensione da 1200 euro più reversibilità di 400 vorrebbe chiedere un prestito bancoposta attorno a 10000 euro.Ha 75 ani,è possibile?Grazie.

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere l'età è troppo elevata.
Potete comunque fare un tentativo, nella speranza che con la durata il più corta possibile e, di conseguenza la rata più alta, riusciate a starci dentro.
Una buona combinazione sarebbe a 36 mesi, con rata di circa 340 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-01-2014:
SI PUO' OTTENERE UN PRESTITO DI 1000 EURO ESSENDO TITOLARI DI UNA PENSIONE DI ANZIANITA' CON 75 ANNI DI ETA' ?

Risposta:
Gentile Utente,
si può provare, con il prestito Bancoposta o con il prestito SpecialCash.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-01-2014:
Prendo una pensione di 280euro di invalidita posso avere un prestito di 2000euro

Risposta:
Gentile Utente,
crediamo che tale reddito sia insufficiente per ottenere il prestito in questione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-01-2014:
Salve, sono un ragazzo di 23 anni senza reddito dimostrabile e senza garante. Ho bisogno di un prestito per avviare un attività autonoma. Ho sentito parlare del prestito d'onore per i ragazzi dai 18 ai 35 anni. Bancoposta offre questa possibilità?

Risposta:
Gentile Utente,
no, queste tipologie di prestiti non vengono erogate da comuni finanziarie.
Si deve partecipare a bandi pubblici presso le istituzioni locali (quale regione o comune di appartenenza) o specifici organismi, quali ad esempio Invitalia.
Può leggere:
Finanziamenti imprenditoria giovanile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-01-2014:
Salve, prendo una pensione di invalidità (permanente) di circa 280 euro versata su C/C bancoposta e ho un appartamento intestato.
Posso chiedere un prestito di 1200 ? mi servono per le caparre di un stanza in affitto, in attesa del primo stipendio per un lavoro trovato con la legge per la categoria protetta. l'appartamento basta come garanzia?? grazie per la cortese attenzione


Risposta:
Gentile Utente,
il problema non è la garanzia ma il reddito molto basso, e in più derivante da pensione non pignorabile in quanto trattamento assistenziale.
Purtroppo non crediamo che sia finanziabile.
Può comunque tentare di richiedere il Prestito BancoPosta o, magari, il prestito SpecialCash che, solo sulla carta, dovrebbe essere concesso anche senza titolarità di reddito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-01-2014:
salve sono correntista banco posta. lavoro a tempo indeterminato da 4 anni, posso chiedere un prestito di 8000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
se non ci comunica il Suo reddito netto mensile non possiamo fare alcuna ipotesi sensata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-01-2014:
Salve a tutti, ho un prestito bancoposta e a causa di problemi economici volevo sapere se e' possibile sospendere il pagamento delle rate per un periodo minimo o massimo,per poi riprenderlo subito dopo la scadenza.
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
sfortunatamente il contratto del prestito Bancoposta non lo prevede.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-01-2014:
Salve ho 32 anni volevo richiedere un prestito di 6000 euro...sono un artigiano collaboratore con modello unico con 2300 euro al mese..ho un altro finanziamento in corso dove pago 330 euro al mese..mi accetterebbero questo prestito di 6000 euro? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere si.
Il rapporto tra il Suo reddito e il nuovo prestito è buono, anche in presenza della rata che già paga.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-01-2014:
buonasera, sono un dipendente a contratto indeterminato di 14 mensilità da circa un anno, con una busta paga di 1100/1200 netti mensili. Ho ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.4845 del 03/01/2014

----------


Domanda posta alla redazione il 15-12-2013:
sono un pensionato con una pensione di 500 euro ho 76 anni posso richiedere un prestito personale ?

Risposta:
Gentile Utente,
diciamo che ha possibilità se l'importo richiesto è minimo e, conseguentemente, anche la durata è contenuta.
Nel caso del prestito BancoPosta abbiamo qualche dubbio: l'importo minimo richiedibile è di 1.500 euro e, con rate da 50 euro mensili, che ci sembra l'importo adatto alla Sua pensione, si parla 36 mesi per la restituzione; potrebbero farLe dei problemi, magari chiedendole un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-12-2013:
Salve ho 23 anni sono disoccupata da settembre. E ho una casa in affitto da arredare e un bimbo in arrivo. Usufruisco di una pensione di invalidità di 750 euro mensili. Di cui 400 utilizzati per pagare le rate della macchina. Con i restanti 350 potrei richiedere un prestito di 1500 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
non crediamo che possa accedere al prestito in questione: seppure l'importo che andrebbe a richiedere è piuttosto basso, secondo noi le obietterebbero che è impossibile pagare alcuna rata con un reddito residuo di 350 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-12-2013:
salve ho 25 anni e titolare di un conto bancoposta dipendente dal 2007 con contratto indeterminato e percepisco 1450 euro mensili vorrei sapere ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.4744 del 11/12/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 10-12-2013:
salve, ho fatto richiesta un giorno fa per un prestito di 2000 euro che mi è stata accettata...posso sapere quanti giorni occorrono per l'accredito ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.4736 del 10/12/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 06-12-2013:
salve,ho ancora da pagare 3000 euro posso estinguerlo in 1 solo rata?

Risposta:
Gentile Utente,
si, si tratta semplicemente di recarsi presso la filiale di Poste dove si è stipulato il contratto di prestito e chiedere l'estinzione anticipata.
Le verrà fatto il conteggio estintivo, ossia la serie di calcoli che portano ad individuare la cifra esatta da versare per "sbarazzarsi" in un colpo solo del prestito.
Per approfondire sull'argomento può leggere:
Estinzione anticipata di un prestito: in cosa consiste?.
Potrà vedere che l'aspetta anche un discreto risparmio: la cifra che dovrà pagare, infatti, sarà minore della somma delle rate ancora non pagate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-12-2013:
salve, ho un contratto part-time a tempo indeterminato con busta paga da 600 euro riuscirei a richiedere un prestito di 10.000 euro? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.4688 del 06/12/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 27-11-2013:
sono correntista bancoposta dal 2012 ed ho anche un prestito bancoposta che scadrà tra due anni. ho la necessità di modificare l'IBAN per l'addebito della rata di rimborso del prestito dal conto bancoposta ad un conto bancario, ma non riesco a trovare informazioni da alcuna parte.

Risposta:
Gentile Utente,
è molto probabile che debba recarsi fisicamente presso una filiale.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-11-2013:
Salve, sono dipendente Bancoposta dal 2007 e nel 2010 ho stipulato un prestito Bancoposta per l'importo di euro 3.000 in 48 rate. Attualmente ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.4551 del 19/11/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 18-11-2013:
Sono titolare di un conto bancoposta. Dipendente dal 2007 con contratto indeterminato e percepisco 1450 euro mensile e ho 25 anni vorrei sapere se posso chiedere un prestito di 10000 euro con rimborso in 84 rate

Risposta:
Gentile Utente,
non dovrebbe avere alcun problema. La rata sarà di poco più di 170 euro, che rappresentano una percentuale molto contenuta del Suo reddito disponibile (circa il 12%), sempre che non abbia altri prestiti in corso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-11-2013:
Ho un prestito con Poste Italiane ..nei confronti della DEUTSCHE BANK come posso estinguerlo ??

Risposta:
Gentile Utente,
dovrà rivolgersi ad una filiale di Poste Italiane e chiedere il conteggio estintivo per estinzione anticipata.
Il documento riporterà l'importo che deve versare, in una unica soluzione, per estinguere definitivamente il prestito.
Può anche farsi un calcolo approssimativo sulla seguente pagina:
Calcolo del capitale residuo di un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-11-2013:
salve volevo chiedere se essendo disoccupato,ed essendo titolare di libretto postale,potevo chiedere un prestito di 1500 euro..grazie

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo no, in assenza di un reddito dimostrabile, anche se si è titolari di un libretto con movimentazioni (versamenti e prelievi), non si può ottenere del credito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-11-2013:
Si puo richiedere un prestito personale con 6 mesi di anzianità nel lavoro?

Risposta:
Gentile Utente,
può provare ma la scarsa anzianità di servizio potrebbe essere un problema.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-11-2013:
buonasera,vorrei un'informazione si puo' avere un prestito personale di 20000 euro per matrimonio e mobili con 400 euro di stipendio contratto indeterminato da 6 mesi con garante che 1000 al mese inderteminato da tre anni con un estratto previdenziale che risulta che ha sempre lavorato in regola dal 1997?cordiali saluti.

Risposta:
Gentile Utente,
con un reddito così limitato, a nostro parere, neanche la presenza di un garante è sufficiente affinché un prestito di entità notevole come questo possa essere erogato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-11-2013:
Salve un anno fa ho richiesto un prestito bancoposta di 5000 euro con durata 7 anni. Ora vorrei chiedere un ulteriore prestito dello stesso importo. È possibile? Ho sempre pagato tutte le rate, lavoro a tempo indeterminato da 2 anni e ho una busta paga di 1200 euro

Risposta:
Gentile Utente,
siamo un pò al limite: attualmente Lei dovrebbe pagare circa 100 euro di rata mensile. Se Le erogassero nuovamente 5.000 euro (o si chiudesse l'altro prestito e si erogasse per un valore più elevato) il Suo ammontare complessivo per rate salirebbe a 200 euro, ossia quasi il 17% del Suo reddito complessivo. Generalmente il "limite" oltre il quale si cerca di non andare è proprio intorno al 20%.
Può senz'altro provare, potrebbe andare bene oppure, al limite, Le potrebbero chiedere una seconda firma di un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-10-2013:
salve,vorrei sapere entro quanto tempo posso richiedere un prestito personale dall'apertura di un conto corrente postale e dopo quanti giorni avrò la somma richiesta,grazie.

Risposta:
Gentile Utente,
non c'è una regola precisa poiché dipende da più fattori, almeno reddito e importo richiesto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-10-2013:
Salve! Sono un cliente BancoPosta e lavoro da un mese con contratto indeterminato e stipendio netto di 1500 euro al mese. Vorrei un prestito di 3000 euro. Che possibilità sono, visto che non ho mai chiesto prima alcun prestito? Grazie!

Risposta:
Gentile Utente,
noi crediamo proprio che non abbia, purtroppo, alcuna possibilità di ottenere il prestito in questione.
Può leggere al riguardo:
Prestiti per neoassunti, precisazioni necessarie per evitare facili illusioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-10-2013:
Buonasera, la presente per chiedervi se è possibile richiedere un ulteriore prestito. 4 anni fa ho chiesto un prestito alle poste di 6000 euro con rate da 127 euro al mese.
Le ho sempre pagate tutte e regolarmente senza saltarne mai una e mi manca un annetto per terminare il prestito.
vorrei fare un viaggio con la mia famiglia e volevo chiedere un.prestito di 4000 euro. Sarebbe possibile mantenere la stessa rata? Ovviamente sono in possesso di un regolare contratto a tempo indeterminato da 8 anni...



Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non ci comunica il Suo reddito e ciò rende più difficile fare ipotesi perché quattro anni fa era molto più facile ottenere un prestito che oggi.
A prescindere da quanto detto non dovrebbero esserci grossi problemi: si tratta di estinguere il prestito attuale e pagare il dovuto con i soldi ottenuti dal nuovo prestito che comprenderà anche i 4.000 euro di nuova liquidità che Le servono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-10-2013:
Ciao ho lavorato per 9 mesi con contratto a tempo indeterminato ora sono licenziato ma a giorni mi faranno di nuovo un contratto a tempo indeterminato di 1000 euro con un garante posso richiedere 8000 euro

Risposta:
Gentile Utente,
la condizione di neoassunto, anche in presenza di un garante, può rendere impossibile l'operazione.
Inoltre l'importo richiesto, se paragonato col reddito mensile disponibile, risulta elevato.
In base a quanto detto può tentare ma, a nostro modo di vedere, potrebbe incontrare delle difficoltà.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-10-2013:
Sono titolare di un conto corrente postale posso richiedere un prestito di 10.000 euro alla posta?

Risposta:
Gentile Utente,
Gli elementi discriminanti al momento della delibera di un prestito sono:
- il reddito del richiedente
- la Sua posizione debitoria
- il tipo di contratto di lavoro
- l'importo richiesto
- l'eventuale presenza di un garante
Quindi, come titolare di conto corrente postale ha diritto a richiedere il prestito BancoPosta; saranno i fattori sopra elencati a determinare se l'esito sarà positivo o negativo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-09-2013:
si può avere un prestito di 2000euro su pensione inps di 650euro mensile su una persona di età 82 grz

Risposta:
Gentile Utente,
Poste non comunica una età limite per l'erogazione del Prestito Bancoposta.
Inoltre, visto l'importo tutto sommato contenuto, vale la pena fare un tentativo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-09-2013:
salve ho 37 anni da gennaio sono passato a tempo indeterminato, percepisco circa 1300 euro netti mensili, risulto cattivo pagatore ma ho regolarizzato la mia posizione. volevo chiedere un prestito di 20000 euro per saldare i miei debiti e per lavori in casa, mia sorella mi farebbe da garante, lei percepisce circa 1600 euro netti. secondo voi è fattibile?

Risposta:
Gentile Utente,
al momento della effettiva cancellazione dalla banca dati avrà modo di richiedere il prestito.
I maggiori dubbi sono legati alla Sua scarsa anzianità di servizio ma la presenza di un garante dovrebbe, almeno in parte, spianare la strada all'ottenimento di quanto voluto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-09-2013:
Salve volevo sapere se con la mia pensione di invalidità di 600 euro posso richiedere un piccolo prestito di 2000euro per acquistare una cucina. Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
può provare, tuttavia, data anche la natura della Sua pensione, è probabile che Le chiedano un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-09-2013:
buongiorno ho 45 anni e percepisco un'invalidita' di 250 euro ho un conto banco posta da 12 anni, mio marito e' disocupato vorrei sapere se posso chiedere un prestito bancoposta con l'invalidita' civile grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il reddito mensile (ce immaginiamo arrivi direttamente in conto) non è sufficiente per l'ottenimento di un prestito. Per quanto limitata la rata avrebbe comunque un effetto molto importante su una cifra di 250 euro.
Può provare a recarsi in posta e chiedere, ma a non riteniamo abbia, purtroppo, molte possibilità di riuscita.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-08-2013:
avrei bisogno di sapere a quanto ammonta la rata e il taeg per un prestito di 8000 euro in 5 anni grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il TAEG, essendo il prestito inferiore ai 10.000 euro, si attesta sul 11,65%.
L'importo della rata mensile sarà di circa 176 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-08-2013:
salve mi chiamo giuseppe ho la pensione di invalidita percepisco 280 circa al mese ed ho il banco posta (il libretto postale)volevo sapere se posso richiedere un prestito di 1.000 euro.cordiali saluti

Risposta:
Gentile Utente,
non crediamo sia possibile, ma comunque provi: potrebbero erogare il prestito se cointestato o se Lei presentasse un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-08-2013:
salve...sono un dipendente statale con un guadagno base di 1450 euro...vorrei fare un prestito di 2000 euro....vorrei sapere se me lo fanno e se posso scegliere la rata con importo da pagare...la ringrazio

Risposta:
Gentile Utente,
vista:
- la solidità del contratto di lavoro
- il reddito mensile
- l'importo richiesto tutto sommato ridotto
non avrà alcun problema ad ottenere quanto Le serve, sempre che abbia l'accredito stipendio su un conto Bancoposta.
Avrà anche margine per decidere in quanto tempo restituire, determinando la rata. Dato il rapporto reddito / importo richiesto non pensiamo possa dilazionare oltre i 24 mesi, determinante una rata di poco meno di 100 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-08-2013:
Salve lavoro per un azienda spa da febbraio2012 ho 23 anni mi servirebbero intorno ai 10000euro..arrivo a prendere con straordinario 1300euro al mese netti...la paga lorda si aggira sui 1160euro..il contratto dilavoro a giorni passerà indeterminato ma ripeto da febbraio 2012 lavoro di continuo con la mia azienda

Risposta:
Gentile Utente,
provi a fare richiesta ma, almeno, aspetti il passaggio al nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato. Le potrebbero obiettare che si trova nel periodo di prova e lì ci sarà poco da inventarsi, ma un tentativo può farlo comunque.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-08-2013:
Saleve, ho un contratto a tempo indeterminato dal 10/6/2012 e percepisco 1000 Euro al mese è possibile chiedere prestito personale di 30.000 Euro ho il conto bancoposta da 2 anni, accredito di stipendio arriva direttamente sul conto corrente, in precedenza ho avuto piccoli finanziamenti uno di 900 euro e un'altro di 1.100 tutti pagati regolarmente, inoltre mia moglie ha un reddito annuo di 600 euro perché fatta la successione di morte le è stato assegnato il 33% della proprietà. Grazie in anticipo attendo risposta

Risposta:
Gentile Utente,
con il Prestito Bancoposta ci sembra impossibile.
Immagini che con il TAEG di questo prestito, pari all' 8.85%, e la massima durata possibile, ossia 84 mesi, avrebbe una rata mensile di 480 euro, praticamente la metà di quello che guadagna attualmente!
Anche il reddito di Sua moglie non può in alcun modo migliorare le cose.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-07-2013:
Ho in corso un prestito che scadrà tra 20 mesi, richiesto 6 mesi fa posso tra 2 mesi richiederne un altro?

Risposta:
Gentile Utente,
i dati che ci fornisce sono un pò pochi per ipotizzare quale sia la Sua percentuale di riuscita.
Dal punto di vista del tempo (unica indicazione che ci da) dovrebbe essere possibile: Lei, al momento della nuova richiesta, avrà pagato 8 rate, dimostrando la Sua precisione e tempestività nell'onorare il debito.
Resta da vedere se, secondo i calcoli di Poste Italiane, il Suo reddito sarà in grado di sopportare la nuova rata (immagini che la somma delle rate pagate non deve superare il 20% - 25% del reddito mensile).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-07-2013:
Salve, sono lavoratore dipendente con contratto a tempo indeterminato dal 2011,percepisco 1200-1300 euro al mese e qualche volta vado in cassa ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.3671 del 01/07/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 11-06-2013:
Lavoro presso un ente pubblico dal 2004 con un contratto a progetto, che mi viene rinnovato ogni tre anni. Ora mi manca un anno e mezzo alla ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.3611 del 11/06/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 06-06-2013:
salve, vorrei chiedere un prestito ma sono disoccupata. unica mia fonte di reddito è un assegno divorzile di circa 550 euro. è possibile ottenerlo?

Risposta:
Gentile Utente,
l'assegno di mantenimento non viene accettato quale garanzia per l'ottenimento di prestiti e finanziamenti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-06-2013:
Salve. Ho 22 anni e sono una guardia giurata da gennaio 2013 e sono assunto con un contratto a tempo indeterminato part-time.la mia busta paga è di circa 900-1000 euro al mese e avrei bisogno di un prestito di 10.000 euro. Che possibilità ci sono? ? ? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
è improbabile che Le facciano credito a causa della SUa breve anzianità di servizio.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-06-2013:
Buonasera, a giugno del 2012 ho richiesto un prestito di 5000 euro, potrei richiedere ulteriori 1500 euro senza aprire una nuova pratica??

Risposta:
Gentile Utente,
la concessione di un ulteriore importo di 1.500 euro passerà, necessariamente, per una pratica nuova, con relativa istruttoria (che non prevede costi).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-05-2013:
salve sono un libero professionista e ho un attivita da 4 anni potrei richiedere un prestito di 15000 euro anche se non ho un garante?

Risposta:
Gentile Utente,
non conoscendo il Suo reddito non possiamo fare molte ipotesi, ma il fatto che Lei sia libero professionisti non limita in alcun modo la possibilità di ottenere il prestito.
Le ricordiamo, infine, che il prestito BancoPosta è riservato esclusivamente ai titolari del conto BancoPosta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-05-2013:
Buona sera.sono un medico dipendente asl na e avrei bisogno di un prestito di20.000 euro.non sono correntista bancoposta.ho delle possibilità? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito Bancoposta prevede esplicitamente lo status di correntista; potrebbe vedere se aprendo il conto contestualmente e facendo l'accredito dello stipendio in Poste le danno esito positivo.
Altrimenti loro hanno Prontissimo Bancoposta, ma lo erogano, al massimo, per 10.000 euro.
Infine, ponderi anche di rivolgersi altrove.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-05-2013:
Relativo alla risposta alla domanda n.3459 del 19/05/2013:
Se dovessi inserire un garante che ha contratto a tempo determinato con scadenza a febbraio 2016 (e quindi post-cedente alla cessazione del prestito)e un conto in banca ed uno stipendio accreditato su conto corrente,ho più probabilità di ricevere il prestito?
Grazie della disponibilità...


Risposta:
Gentile Utente,
senza dubbio la presenza di un garante, nella Sua condizione, è un elemento che aiuta molto e, quindi, è opportuno che faccia un tentativo per vedere cosa Le rispondono. Le premesse ci sono, per avere la certezza bisogna solo informarsi presso Poste.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-05-2013:
Salve, sono una cliente banco posta dal 2008. è possibile avere un prestito banco posta (senza garante) di 1500 euro pagandolo in 24 rate avendo ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.3459 del 19/05/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 13-05-2013:
salve sono un operaio delle ferrovie ,percepisco 1.200 euro al mese,volevo sapere su 10.000 euro quanti interessi ci sono in 60 rate grazie. ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.3427 del 13/05/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 07-05-2013:
Buongiorno,
ho attivato un prestito con voi a Maggio 2011 e vorrei abbassare la rata. E' fattibile? ci sono ulteriori costi ?
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
una premessa: OttenereUnPrestito.it non è in alcun modo collegago con Poste Italiane, ossia l'ente che ha erogato il Suo prestito.
Detto questo, può provare a recarsi in posta e domandare direttamente a loro. In sostanza si tratta di estinguere il prestito in corso pagando il dovuto in una unica soluzione. L'importo necessario corrisponderà al valore del nuovo prestito che avrà una durata più lunga di quella residua del prestito attuale e, di conseguenza, una rata più bassa.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-05-2013:
salve sono cliente banco posta posso richiedere un prestito 1500 euro ho una busta paga part time di 640 euro lavoro da giugno 2010 e possibile grz


Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere non dovrebbe avere grossi problemi.
Ipotizzando che Poste accetti un Suo indebitamento pari anche solo al 15% del Suo reddito, quindi 96 euro di rata mensile, ecco che otterebbe i 1.500 euro restituendoli in 18 rate mensili.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-05-2013:
Sn disoccupata,mancano 11 rate per la chiusura del prestito ma ora ho difficoltà nei pagamenti,posso sospendere momentaneamente le rate avvalendomi dell ' assicurazione?

Risposta:
Gentile Utente,
deve riprendere il contratto di prestito e allegato contratto di assicurazione per verificare se, a suo tempo, avesse attivato anche la copertura perdita impiego che, a differenza del rischio vita, non è presente su tutte le polizze.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-05-2013:
posso richiedere un prestito personale lavorando par time da 5 anni e con un contratto a tempo indeterminato

Risposta:
Gentile Utente,
si, la forma di contratto e l'anzianità le danno la facoltà di richiedere il prestito; va da se che importo richiesto e reddito sono elementi altrettanto importanti per determinare la possibilità o meno di vedersi la domanda accettata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-04-2013:
Posso richiederlo avendo 80 anni?


Risposta:
Gentile Utente,
può senz'altro richiedere il prestito. La differenza la fa l'importo richiesto (che poi determina, insieme al reddito, la velocità con cui restituirà il dovuto).
Probabilmente, alla Sua età, non Le faranno una dilazione troppo lunga, come, ad esempio, il massimo che è 84 mesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-04-2013:
salve sono una persoana comunitara ho contracto indeterminato da piu de un anno busta e di 1100 e facio la badante perche nn posso avere un prestito di 2000 e gratie

Risposta:
Gentile Utente,
da quanto ci comunica pensiamo non abbia grossi problemi ad ottenere quanto Le serve.
Può recarsi presso un ufficio postale e vedere cosa Le dicono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-04-2013:
Siamo una coppia ed entrambi abbiamo un contratto di apprendistato per 4 anni, di cui il primo anno è già trascorso.La somma dei nostri stipendi mensili è di minimo 1800 euro, noi vorremmo fare un mutuo per l'acquisto della prima casa del valore di 60000 euro, come anticipo per quest'ultima abbiamo da parte 20000 euro. Abbiamo i requisiti per ottenere il mutuo? Se fattibile, una rata da 500 euro andrebbe bene? Grazie..

Risposta:
Gentili Utente,
l'importo che vi serve realmente, ci sembra di capire, è di 40.000 euro.
Per tale importo le banche, generalmente, non erogano mutui ipotecari. Dovreste quindi ricorrere ad un prestito personale.
Con un reddito come quello che ci indicate difficilmente potreste superare una rata di 500 euro (come Voi stessi proponete).
Il problema che ne deriva è che il rimborso durerebbe ben più della durata residua dei vostri contratti di apprendistato, esponendo Voi e la finanziaria a rischio di insoluti.
Come vedete la situazione è piuttosto al limite; l'unica cosa da fare in simili circostanze è, sempre e comunque, fare un pò di richieste e vedere cosa ne viene fuori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-04-2013:
salve.fato contratto a dicembre 2012 tempo indeterminato come collaboratrice domestica 650,00 di stipendio mensile,poso fare prestito bancoposta da5000

Risposta:
Gentile Utente,
ci sembra decisamente troppo presto.
Può leggere, a riguardo, l'articolo Prestiti per neoassunti, precisazioni necessarie per evitare facili illusioni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-04-2013:
Ho un contratto a tempi determinato con una paga di 1200,vorrei richiedere un prestito di 20000.me lo concedono e ci vuole il garante? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.3173 del 03/04/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 18-03-2013:
salve se salto una rata cosa succede ?

Risposta:
Gentile Utente,
rischia la segnalazione in CRIF per ritardo di pagamento. Questo comporterebbe l'impossibilità per Lei di accedere nuovamente a prestiti e finanziamenti.
La segnalazione non viene resa visibile, e quindi non Le comporterebbe problemi, laddove riuscisse a sanare il mancato pagamento entro due mesi e, cosa fondamentale, fosse la prima volta che incorre in tale omissione.
Per approfondire il tema, che può causarLe problemi anche importanti, può visitare la seguente pagina:
Rata - pagamento in ritardo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-03-2013:
posso chiedere il prestito di 2000 euro con lo stipendio di 350 al mese

Risposta:
Gentile Utente,
no, con un reddito così modesto riteniamo sia impossibile che Le accordino il prestito richiesto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-03-2013:
quale la cifra massima che danno?


Risposta:
Gentile Utente,
30.000 euro da restituire al massimo in 84 mesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-03-2013:
Buonasera, sono un correntista Bancoposta, il 10/02/2013 ho richiesto tramite internet un prestito Bancoposta-online di E 10.000,00, il giorno dopo(11/02/2013) tramite corriere SDA ho inviato tutta la documentazione che serviva; ad oggi (02/03/2013) ancora non ho ricevuto alcuna risposta da parte delle PosteItaliane. Quanto ancora devo aspettare? Grazie.

Risposta:
Gentile Utente,
queste tempistiche non sono fisse ne rese note da Poste Italiane; tuttavia è opportuno che contatti nuovamente le poste e chieda un ragguaglio perché, ragionevolmente, è passato un pò troppo tempo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-03-2013:
dato ke sono un cattivo pagatore lo posso fare lo stesso??

Risposta:
Gentile Utente,
nella Sua condizione non Le verrebbe accettata la domanda. Forse avrebbe qualche possibilità se avesse un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-02-2013:
Posso avere un prestito con uno già in corso pago 90 euro al mese e sono pensionato e voglio in altro di 5000 in tutto con quel altro di 2500

Risposta:
Gentile Utente,
senza sapere quale è l'importo della Sua pensione non ci è possibile fare alcuna ipotesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-02-2013:
Ho un conto corrente postale, devo chiedere un prestito di 3500 euro.La mia busta paga è di 500 euro. Posso richiederlo?

Risposta:
Gentile Utente,
la Sua busta paga non ci sembra sufficiente a richiedere un prestito, anche se l'importo che Le serve è tutto sommato contenuto.
Può provare ad informarsi ma, a nostro modo di vedere, è improbabile che riesca nell'impresa.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-02-2013:
salve un informazione ho un contartto a progetto part-time con busta paga fino al 30 giugno potrei richiedere secondo voi un prestito sui 3000 euro per delle spese..? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro modo di vedere il tempo che manca alla scadenza del progetto è decisamente troppo poco per richiedere il prestito in questione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-02-2013:
ho un contratto a tempo determinato che scade dicembre 2013 posso richiedere un prestito di euro 2000 alle poste per spese personali. in caso di non rinnovo del rapporto di lavoro sopra citato mi aspettano 8 mesi di disoccupazione.


Risposta:
Gentile Utente,
può provare, diciamo che la Sua situazione è piuttosto al limite. Veda cosa Le propongono: compatibilmente con il Suo reddito potrebbero accettare di finanziarLa con un importo rata il più elevato possibile per chiudere il finanziamento il prima possibile.
Data la "debolezza" della posizione potrebbero altresì chiederLe un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-01-2013:
Salve sono un correntista Bancoposta, il giorno 4 gennaio ho inviato tramite internet una richiesta di prestito Bancoposta-online di EURO 9.500, ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.2573 del 13/01/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 09-01-2013:
Salve sono correntista bancoposta ho un prestito bancoposta effettuato il mese scorso di 2000 euro 36 rate mensili,contratto a tempo indeterminato ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.2549 del 09/01/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 08-01-2013:
salve vorrei saper se chiedo un prestito di 10000 euro in 120 rate quanto mi verrebbe al mese

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito BancoPosta di Poste Italiane può avere durata massima di 84 mesi, ossia 7 anni.
In tal caso la rata mensile sarebbe di circa 160 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-01-2013:
Salve, ho un contocorrente banco posta e avrei bisogno di un prestito di 2500 euro. Io lavoro ma non essendo messo in regola, posso avere comunque il prestito? Prendo circa 600 al mese

Risposta:
Gentile Utente,
pur avendo il conto corrente e, quindi, potendo dimostrare mediante i Suoi versamenti di avere un flusso di denaro in entrata a Sua disposizione non crediamo assolutamente che questa circostanza possa sostituire la garanzia principale che è e rimane quella di tipo reddituale (dimostrabile).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-01-2013:
Salve. Ho un contratto a progetto e il 30 Gennaio diventarà determinato. Avrei bisogno di un prestito di 2mila euro. Prendo 550 euro circa. ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.2526 del 07/01/2013

----------


Domanda posta alla redazione il 31-12-2012:
Buongiorno volevo fare una domanda e' possibile ottenere un prestito di 12.000 - 15.000 euro con uno stipendio di 1.100 euro.
Ho il contratto indeterminato da 6 mesi ottenuto dopo 6 mesi di determinato.quindi la mia anzianita nell'azienda e' di 1 anno.


Risposta:
Gentile Utente,
il rapporto reddito / importo richiesto è corretto. L'anzianità di servizio potrebbe essere un problema ma, obiettivamente, solo richiedendo il finanziamento si vedrà se lo è o meno.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 25-12-2012:
salve mi servirebbe un prestito di 4000 euro ho un conto corrente con banco posta da 4 anni da 5 anni lavoro stagionale con reddito annuale che si aggira attorno 10 000 grazie

Risposta:
Gentile Utente,
a nostro parere non dovrebbe avere grossi problemi ad ottenere il prestito in questione.
Ha maggiori possibilità se richiede il prestito durante il periodo di servizio che non in quello di disoccupazione ma, ripetiamo, vale la pena tentare comunque.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-12-2012:
buongiorno vorrei inoltrare domanda per banco posta piu' ma avendo un lavoro a tempo determinato fino al 2014 (con rinnovo a tempo indeterminato) ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.2453 del 20/12/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 12-12-2012:
Sono pensionato Inps e correntista bancoposta. E' possibile ottenere la cessione del quinto con pensione di reversibilità?

Risposta:
Gentile Utente,
si, è possibile cedere il quinto anche della pensione di reversibilità, così come per quella indiretta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-12-2012:
Buonasera vorrei chiedere un prestito 10.000-15.000 euro lavoro in un ristorante tempo intederminato 1.050-1.000 euro la mia busta paga non ho mai fatto un prestito posso farlo? Sono straniera...grazie

Risposta:
Gentile Utente,
se ha la residenza può sicuramente provare, il rapporto tra il Suo reddito e l'importo che desidera ci sembra favorevole.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-12-2012:
salve a me mi e stato rifiutato il finanziamento,volevo sapere quanto tempo deve passare per riprovare di nuovo con poste.it

Risposta:
Gentile Utente,
se glielo hanno rifiutato contestualmente alla domanda, senza avviare l'istruttoria, non ha limiti di tempo.
In caso contrario deve attendere un mese dalla prima richiesta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-12-2012:
ho ridchiesto un prestito da casa essendo titolare di un conto bancoposta, ho mandato tutta la documentazione e volevo sapere quanto tempo passava per l'accredito grazie

Risposta:
Gentile Utente,
i tempi sono variabili in base al carico di lavoro di Poste Italiane e di Deutsche Bank (che eroga effettivamente il prestito).
Di conseguenza non c'è una risposta precisa e, infatti, neanche sul sito Poste.it si trova questa informazione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-12-2012:
Salve,
ho un prestito bancoposta residuo di 3000 euro su un prestito di 11 euro a 265 euro al mese.
Una volta ho pagato una rata in ritardo per distrazione.
Inoltre ho un prestito per il finanziamento dell'auto residuo di 7000 su 15000 per 311 euro al mese.
Io guadagno 1600 a tempo indeterminato
Posso chiedere un'altro prestito in poste di 8000 euro con rata mensile di 150 euro intestata a mia moglie che è a tempo indeterminato e quadagna 1200 euro?
Con me che farei da garante?


Risposta:
Gentile Utente,
con uno stipendio di 1.200 euro e un contratto a tempo indeterminato Sua moglie non avrà bisogno di un garante per un finanziamento con rata di soli 150 euro mensili.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-12-2012:
come e possibile richiedere un prestito e avere liquidita in 24 ore?

Risposta:
Gentile Utente,
seppur pubblicizzati, non è semplice trovare i cosiddetti "prestiti veloci", ossia erogabili in 24-48 ore, specie in periodi finanziariamente difficili come quelli attuali.
Può comunque approfondire l'argomento sulla seguente pagina:
Prestiti veloci.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-11-2012:
BUONGIORNO HO UN CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO DA 7 MESI PART -TIME DI E 550,00,VOLEVO SAPERE SE POSSIBILE RICHIEDERE UN PRESTITO E FINO A CHE CIFRA POSSA AVERE? OCCORRE GARANTE? GRAZIE INFINITE

Risposta:
Gentile Utente,
ha una anzianità di servizio piuttosto breve, potrebbe andare incontro a difficoltà.
Inoltre il reddito è particolarmente ridotto per cui l'importo erogabile, orientativamente, non andrebbe oltre il minimo, ossia 1.500 euro. In più, probabilmente, Le chiederanno un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-11-2012:
posso chiedere un minimo prestito anche con il lavoro a tempo determinato???


Risposta:
Gentile Utente,
può provare. Il requisito fondamentale, nel caso specifico, è che la durata del prestito sia inferiore alla durata (residua) del contratto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-11-2012:
Salve,come faccio ad avvisare che questo mese mi spostino la data di prelevamento del mio prestito bancoposta.La posta dove ho il conto è chiusa per lavori cè un numero per chiamare?

Risposta:
Gentile Utente,
il servizio BancoPostarisponde è disponibile al numero verde 800.00.33.22.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-11-2012:
con un contratto a progetto posso chiedere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito BancoPosta viene erogato anche a lavoratori atipici.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-11-2012:
Sono una ragazza invalida civile al 100% con una pensione di 300 euro,posso richiedere un prestito di 1000?

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo non ci sembra possibile con tale reddito, sia per entità che per tipologia, ottenere il prestito in questione.
Nulla vieta che Lei possa comunque tentare e vedere cosa ne viene fuori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-11-2012:
salve tempo fa ho avuto una bocciatura di un finanziamento perche avevo un contratto a tempo determinato ed ero assunta da poco ora da 6 mesi ho un contratto apprendistato a tempo indeterminato percepisco 600 euro al mese part-time e vorrei un prestito di 4000 euro è possibile e in quante rate?

Risposta:
Gentile Utente,
sebbene sei mesi di anzianità siano ancora pochia nostro parere vale la pena tentare.
In caso in cui decidano di farLe il prestito, la rata si dovrebbe attestare al massimo intorno ai 120 - 150 euro. Con questi importi il prestito potrà essere rimborsato in 36 mesi (3 anni).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-11-2012:
il prestito banco posta ha 85 anni si può richiedere?

Risposta:
Gentile Utente,
nel foglio informativo del prestito BancoPosta non sono fatti riferimenti specifici all'età massima prevista per il richiedente. In assenza di questa informazione è impossibile rispondere con certezza.
Dovrà quindi rivolgersi a Poste Italiane magari evidenziando che, essendo Lei titolare di conto (requisito minimo per la richiesta del finanziamento), non vede il motivo per cui non possa essere finanziato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-11-2012:
Ho il contratto indeterminato da un mese, ricevo 1200 e, posso chiedere un prestito di 6 mila euro da estinguere in 60 mesi? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.2164 del 07/11/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 03-11-2012:
sono un correntista, lavoratore a tempo indeterminato posto pubblico mi servirebbe prestito di 4000 euro da estingue in circa 16 mesi, sapete dirmi la rata mensile quanto verrebbe?

Risposta:
Gentile Utente,
avrebbe una rata mensile di circa 350 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-11-2012:
sono correntista banco posta e vorrei sapere per un prestito studi di euro 5000, in 12 e 24rate di quanto sarebbe la rata mensile

Risposta:
Gentile Utente,
gli importi rata sarebbero:
- circa 430 euro per 12 rate
- circa 225 euro per 24 rate
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-10-2012:
salve un anno fa esatto ho richiesto un prestito di euro 3000 per 3 anni cn rata di circa 98 euro volevo chiedere se è possibile avere una aggiunta di euro 1500 aumentando la rata mensile nei 24 mesi restanti e piu o meno di quanto aumenterebbe

Risposta:
Gentile Utente,
il debito ancora in essere con Poste Italiane è di circa 2120 euro, ossia questa è la cifra da pagare oggi per chiudere il prestito in essere (cifra inferiore alla somma delle 24 rate restanti erchè gli interessi vengono scalati).
A lei, però, serve anche nuova liquidità, precisamente 1.500 euro, che sommate a 2.120 euro, darebbe un totale di 3.620 euro. Questo è l'importo del nuovo prestito che, pagato in 24 mesi, originerebbe una rata di circa 170 euro mensili.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-10-2012:
se estinguo adesso il prestito fatto in posta , cosa perdo e cosa guadagno , tenendo conto che mi mancano 62 rate da 295, 47 euro

Risposta:
Gentile Utente,
con i dati che ci fornisce non è possibile effettuare il calcolo.
L'unico dato certo è che guadagna sicuramente perchè, pagando tutto il dovuto in anticipo, sul totale non Le verranno applicati gli interessi.
Per fare il calcolo può utilizzare lo strumento presente nella seguente pagina:
Calcolo del capitale residuo di un prestito.
Il risultato sarà quanto deve pagare per estinguere.
Dopo aver ottenuto questa cifra la sottragga a 18.320 (ossia le 62 rate da 295 euro) e potrà vedere, approssimativamente, quanto risparmia (e saranno parecchi soldi!).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-10-2012:
volevo chiedere se io faccio un prestito di 1500 euro, quante rete dovrò pagare?

Risposta:
Gentile Utente,
l'importo della rata mensile sarà di circa 130 euro, se la durata del rimborso sarà di un anno, circa 70 euro, invece, se restituisse il dovuto in 2 anni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-10-2012:
BUONGIORNO, SONO UN CORRENTISTA E VORREI COMPRARE L'AUTO NUOVA! CON UN FINANZIAMENTO DI 10000 EURO QUALI SAREBBERO LE SOLUZIONI IN 48 MESI?

Risposta:
Gentile Utente,
la rata sarebbe di circa 250 euro mensili.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-10-2012:
salve.sono correntista bancoposta da circa 5 anni.e da circa 5 anni lavoro a tempo indeterminato con uno stipendio medio di 1.700 mensili.Circa ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.2038 del 18/10/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 10-10-2012:
salve sono una madre di 34 anni,con un conto aperto a intesa sanpaolo,lavoro da 8 mesi con un contratto a tempo determinato,sicuramente rinnovato,prendo 1300 al mese,emi servirebbe un prestito di 2500 euro,che la mia banca mi ha negato,essendo cattivo pagatore,ma e una cosa di 5 anni fa che sto cercando di aggiustare,e possibile avere un prestito in posta.grazie

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo se è cattivo pagatore non avrà modo neanche in Poste Italiane di accedere ad un prestito. Dovrà prima riuscire a farsi cancellare dalle banche dati dei cattivi pagatori per poi potersi muovere liberamente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-10-2012:
il prestito si puo richiedere anche se non ai un conto banco posta

Risposta:
Gentile Utente,
no, se non si dispone di un conto BancoPosta il prestito disponibile è Prontissimo BancoPosta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-10-2012:
ho chiesto un piccolo prestito alle poste italiane posso incrementarlo ulteriormente?
grazie


Risposta:
Gentile Utente,
senza conoscere importo del vecchio prestito, rata e durata e il Suo reddito è impossibile rispondere.
Calcoli, grosso modo, che la rata mensile non deve eccedere il 25% - 30% del reddito. Se si trova al di sotto di tale percentuale può provare a chiedere il nuovo prestito ed estinguere il precedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-09-2012:
Lavoro ha tempo indeterminato e dovrei chiedere un prestito di 30.000 euro la busta pag a è di 1.000 poco più e per cincue anni è possibile? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.1908 del 30/09/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 18-09-2012:
vorrei sapere se posso avere un prestito però senza reddito?

Risposta:
Gentile Utente,
senza alcuna forma di reddito non è possibile chiedere un prestito personale.
Esistono i prestiti ipotecari, ma sono prodotti rari, costosi e riservati a casi molto particolari.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-09-2012:
Salve avendo un solo contratto di lavoro a tempo indetereminato di 1500 euro e un mutuo di 700 euro al mese ci so o possibilità di chiedere un prestito di 10 000 euro?

Risposta:
Gentile Utente,
nulla Le impedisce di tentare ma ci sembra francamente impossibile ottenere il prestito con circa il 50% della busta paga già impegnata in un mutuo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-09-2012:
buona sera...ho un contratto a tempo determinato a 850 euro mensili di un anno che mi scade a marzo,con la possibilità di rinnovo(non sicuro al 100 per 100)per un altro anno,con accredito su conto corrente banco posta.vorrei sapere se chiedendo un prestito di 1500 euro a 12 rate senza garante ci sono buone possibilità che vadi in porto o è inutile farlo.vi ringrazio anticipatamente.

Risposta:
Gentile Utente,
non possiamo affermare che ci siano buone possibilità, a nostro avviso. Immagini che ha marzo, quindi tra circa sei mesi e relative rate, Lei potrebbe trovarsi senza lavoro e quindi inadempiente. Ciò determina la scarsezza di possibilità di ottenere il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-08-2012:
È possibile avere 1000 euro e pagarlo in 7 mesi?

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito in questione viene erogato per minimo 1.500 euro, restituzione in 12 mesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-08-2012:
sono un lavoratore a progetto e vorrei ottenere un prestito di 6.000 euro il mio stipendio da co.co.pro è di 1.200 netti al mese . Potrei ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.1671 del 21/08/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 20-08-2012:
Ho acceso un prestito bancoposta online per 1.500,00 euro, posso incrementarlo? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.1670 del 20/08/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 09-08-2012:
salve, sono una ragazza di 30 anni, ho tempo indeterminato, da due anni, a 1200 euro al mese, vorrei un prestito per comprare un locale c2 necessito si 110.000euro grazie

Risposta:
Gentile Utente,
per questo tipo di importi dovrà accendere un mutuo ipotecario; in questi casi infatti un prestito personale non è possibile essendo troppo elevato l'importo.
I mutui sono un argomento che esula da quelli trattati da OttenereUnPrestito.it.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-08-2012:
SALVE SONO UNA RAGAZA RUMENA FACIO LA BADANTE. HO CONTRATO INDETERMINATO DA 9 MESI.POSSO OTENERE UN PRESTITO DA 10.000

Risposta:
Gentile Utente,
il prestito BancoPosta viene erogato anche ai cittadini stranieri, quindi da questo punto di vista non incontrerà problemi.
Le questione da valutare sarà se il Suo reddito è sufficiente o meno. Infine, i 9 mesi di anzianità di servizio dovrebbero essere sufficienti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 31-07-2012:
se voglio fare un prestito ci vuole l'accredito dello stipendio?

Risposta:
Gentile Utente,
dai fogli informativi del prestito non è richiesto che venga fatto l'accredito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-07-2012:
Ho fatto un piccolo finanziamento online con il mio banco posta e o spedito tutti i documendi,ora vorrei sapere quando tempo passa

Risposta:
Gentile Utente,
i tempi sono variabili in base ai carichi di lavoro di Poste Italiane. Se consulta il loro sito, infatti, viene indicata solo la tempistica di erogazione del capitale DOPO l'approvazione del prestito, non quella di definizione dell'istruttoria.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-07-2012:
per fare un piccolo prestito di 1500 euro ci vuole la busta paga

Risposta:
Gentile Utente,
ciò che ci vuole è un reddito dimostrabile, attraverso una busta paga o un cedolino pensione o, ancora, l'ultima dichiarazione dei redditi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 24-06-2012:
Posso estinguer un prestito prontissimo per aprirne un'altro?

Risposta:
Gentile Utente,
in linea di massima è possibile, ma affermarlo con certezza è impossibile. Infatti Lei potrebbe estinguere un prestito anzitempo (operazione sempre fattibile) ma richiederne uno di importo troppo elevato, o con dilazione troppo lunga, perchè possa essere concesso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-06-2012:
vorrei sapere l'età massima per avere un prestito banco posta con relativo conto corrente

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo tale informazione non è disponibile sulle fonti che noi stessi consultiamo per creare le nostre schede prodotte.
Sarà quindi necessario che Lei rivolga la domanda direttamente a Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-05-2012:
Con trecento euro al mese di stipendio posso avere un prestito bancoposta

Risposta:
Gentile Utente,
anche se Poste Italiabe non evidenzia un limite minimo di reddito nei propri fogli informativi per il Prestito BancoPosta è evidente che tale reddito è del tutto insufficiente per ottenere un prestito, probabilmente anche in presenza di un garante.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-05-2012:
salve sono una ragazza di 23 anni con un contratto a progetto con scadenza il 30 giugno 2012 e che sarà rinnovato il primo luglio 2012 posso ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.1349 del 13/05/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 12-04-2012:
Sono titolare di un c/c bancoposta e nel 02/2009 ho contratto un prest.pers. (presso la stessa agenzia PT) con scad. 5 anni ed ho sottoscritto una polizza assicurativa. In seguito ad una malattia, sono andato in pensione e mi è stata riconosciuta invalidità al 100% e ind. di accompagnamento. Posso richiedere per tale causa l'interrruzione del pagamento? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
bisogna verificare la copertura assicurativa.
Può,a tal riguardo, leggere la pagina:

Domanda n.1184 del 30/03/2012

Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 30-03-2012:
mia madre ha chiesto un prestito di tremila euro circa due anni fà. Siccome a luglio è stata colpita da ictus ischemico, vi è una clausola e ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
domanda n.1184 del 30/03/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 30-03-2012:
vorrei fare un prestito di 15000 ho contratto indeterminato da 7 messi ma non ho la busta paga posso farllo??

Risposta:
Gentile Utente,
un contratto di lavoro a tempo indeterminato prevede comunque l'emissione, insieme al pagamento dello stipendio, della relativa busta paga.
Se non ha questo documento non potrà neanche dimostrare di percepire un reddito e non avranno la possibilità di farLe il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-03-2012:
voglio fare un prestito o una carta di credito mi servono 2000 euro per per pagare le due prestiti che o in corso non ho conto da voi cosa posso fare

Risposta:
Gentile Utente,
potrebbe esserci un malinteso: OttenereUnPrestito.it è un sito di informazione finanziaria e non unè in alcun modo collegato con Poste Italiane; quindi, quando dice " non ho un conto da voi" noi intendiamo che non ha un conto presso Poste Italiane.
Fatta questa debita premessa La informiamo che il prestito BancoPosta è erogato solo a chi ha un conto corrente postale; tuttavia, per chi ne è sprovvisto, esiste il prestito "Prontissimo", sempre di Poste Italiane. Può avere maggiori informazioni leggendo la recensione alla pagina:
Prontissimo BancoPosta, il prestito veloce di Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-03-2012:
salve, io ho contratto a tempo determinato di 4 mesi che scade il 30 di marzo rimango nella stessa dita ma loro non fanno contratti a tempo ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
domanda n.1138 del 22/03/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 21-03-2012:
quale sono le rate se prendo in prestito 1500 euro per 12 mese.

Risposta:
Gentile Utente,
l'importo della rata si aggirerà intorno ai 130 euro.
Per informazioni più precise deve però rivolgersi direttamente a Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-03-2012:
vorrei fare la domanda di un prestito di 1500euro.

Risposta:
Gentile Utente,
1.500 euro è l'importo minimo erogabile e, in virtù di questo, può richiedere il prestito recandosi presso l'ufficio postale presso il quale ha il conto corrente BancoPosta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 19-03-2012:
Salve,da poco ho riaperto il conto banco posta. Ero gia stato titolare del conto anni precedenti,era stato chiuso per non aver usato per circa ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
domanda n.1120 del 19/03/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 13-03-2012:
ho gia un prestito con bancoposta possere chiedere un ulteriore prestito? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
domanda n.1097 del 13/03/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 22-02-2012:
sono una lavoratotrice con contratto atipico....vorrei chiedere un prestito banco posta...ed ho una situazione reddituale annuale di 10500euro..

Risposta:
Gentile Utente,
se è già titolare di un conto BancoPosta il Suo reddito è senz'altro sufficiente ad ottenere un prestito ad esso proporzionato (è difficile dirle delle cifre senza sapere la durata che Le interesserebbe).
Se non è titolare del conto e non intende aprirne uno può provare a richiedere Prontissimo BancoPosta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 21-02-2012:
salve volevo sapere come funziona per richiedere un conteggio estintivo per estinguere il mio finanziamento anticipatamente

Risposta:
Gentile Utente,
il conteggio estintivo può essere richiesto in qualsiasi momento e la finanziaria a l'obbligo di effettuare i calcoli e presentarli al richiedente. Può quindi rivolgersi direttamente all'ufficio postale dove ha richiesto inizialmente il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-01-2012:
Salve, sono titolare di un conto Banco Posta e ho fatto richiesta di un finanziamento di un finanziamento di 10.000euro on line. Ho spedito ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.823 del 27/01/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 17-01-2012:
Vorrei estinguere un prestito di 30000 euro, gradirei sapere il mio debito residuo, cosa devo fare?

Risposta:
Gentile Utente,
è sufficiente richiedere il conteggio estintivo del prestito, ossia il documento che attesta il debito residuo nel momento in cui viene richiesto. Tale importo differisce dalla somma delle rate residue a causa degli interessi non ancora maturati che non dovrà pagare.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-01-2012:
salve sono una fillipina,ho aperto un conto corrente bancoposta,9 anni fa,serve x mio stipendio mensile. sono una badante. posso chiedere un piccolo prestito? no ho busta paga.ke documenti serve.grazie mille

Risposta:
Gentile Utente,
non avendo un reddito dimostrabile (ci dice di non avere la busta paga) non è facile ottenere un prestito.
Può provare ad informarsi presso l'ufficio postale dove ha il conto BancoPosta, spiegando che da 9 anni fa dei versamenti sul conto e che ora ha bisogno di un piccolo prestito. Veda cosa le dicono, anche se non ha una busta paga loro possono vedere che sul conto Lei periodicamente mette dei soldi da tanto tempo e potrebbero proporLu una soluzione, specie se l'importo che Le serve è molto basso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-01-2012:
Buongiorno,io ho gia un prestito in corso con Posta Italiane,di 3000 euro,effettuato lo scorso Agosto.Ora trovandomi in difficolta' economiche,volevo sapere se era possibile incrementare il prestito con un uno nuovo,aumentando la rata mensile.
Grazie.


Risposta:
Gentile Utente,
dovrebbe recarsi nuovamente all'ufficio postale dove ha effettuato le pratiche per lo scorso finanziamento e spiegare la situazione. Poste Italiane le fornirà, se il Suo reddito è sufficiente, la soluzione adeguata che potrebbe essere un secondo finanziamento da far coesistere con l'attuale o un nuovo prestito per l'estinzione del precedente più la nuova liquidità richiesta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-12-2011:
essendo mia madre allettata e di 91 anni di età come può aprire un conto corrente prendendo più di 1000euro di pensione? premetto che è intrasportabile, grazie

Risposta:
Gentile Utente,
la disciplina legale che regola il rapporto banca (in questo caso Poste Italiane) - cliente nella costituzione del contratto di conto corrente esula dalle nostre competenze, che sono invece orientate al mondo del credito.
Ci permettiamo di osservare che, a rigor di logica, le Poste dovrebbero fare di tutto per aprire un nuovo conto, acquisendo quindi un cliente, che, per di più, accrediterebbe regolarmente la pensione (in accordo con la recente disposizione di legge). Vale quindi la pena informarsi direttamente allo sportello cercando di far valere le proprie - gravi - motivazioni, adducendo eventualmente la documentazione che attesti lo stato di malattia e non trasportabilità di Sua madre.
Saluti.
La redazione.

----------


Domanda posta alla redazione il 06-12-2011:
..mia suocera vorrebbe accedere ad un prestito di 10000 euro mediante cessione di un 1/5 della pensione.. ma attualmente nn potendosi muovere in quanto allettata nn puo' recarsi alle poste ..e' possibile fare una delega a me ke sn la nuora ed ho ane il konto della pensione banko posta cointestato??

Risposta:
Gentile Utente,
ci sembra una procedura del tutto irregolare. Può, tuttavia, informarsi presso un ufficio postale se hanno una procedura ad-hoc per questo tipo di problematiche.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-12-2011:
Salve. Possiedo un conto bancoposta da 10 anni e nell'ultimo anno vi ho accreditato lo stipendio. Volevo sapere se è possibile accedere al prestito avendo un contratto a progetto, oppure se è richiesto una stabilità maggiore (contratto determinato/indeterminato); la dimensione del prestito concedibile può variare a seconda del contratto che si ha e a seconda della retribuzione?
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
il prestito BancoPosta viene erogato anche a lavoratori atipici.
L'entità del prestito erogato è ovviamente da ricollegare ad entrambi i fattori che Lei cita nella Sua domanda, ossia il contratto di lavoro (che incide fortemente sulla durata del prestito) e l'entità della retribuzione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-11-2011:
salve come posso avere una carta de credito con conto aperto solo 1 mese ,,grazie

Risposta:
Gentile Utente,
premesso che un mese è un periodo troppo breve (a parte casi particolari) per ottenere una carta di credito da Poste Italiane, molto dipende dai movimenti che vengono effettuati sul conto: la presenza dell'accredito dello stipendio e un saldo continuamente in positivo del conto sono fattori che rendono la carta di credito facilmente e velocemente ottenibile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-11-2011:
salve con contractu determinato ,,an braciale agricole se po fare un prestito '''

Risposta:
Gentile Utente,
potrebbe ottenere un prestito di breve durata. Infatti il pagamento dell'ultima rata dovrebbe avvenire prima della fine del contratto a tempo determinato.
Si tratterebbe quindi di importi piuttosto limitati, sempre che il contratto sia lungo almeno 12 mesi, che è la lunghezza minima per cui viene concesso il prestito BancoPosta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-11-2011:
salve ,,,sono una aragaza rumena ,,con rezidenza an italia di 2007,,con contractu determinato ,,busta paga di 780 euro,,anche conto banco posta aperto de poco tempo ,,poso fare un prestito???prestito prontissimo???? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
può provare a fare richiesta presso un ufficio postale, per un prestito che potrà durare, al massimo, fino alla scadenza del contratto a tempo determinato.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-11-2011:
salve ,,celo un contracto determinato ,,,ce conto aperto di 1 mese ,,poso fare un prestito ???

Risposta:
Gentile Utente,
se abbiamo ben capito Lei ha un contratto a tempo determinato e un conto corrente (immaginiamo BancoPosta) da un mese.
Se le cose stanno così bisogna tenere conto che la durata minima del prestito è 12 mesi e questa deve essere, comunque, maggiore dei mesi che Le rimangono da lavorare grazie al Suo contratto a tempo determinato.
Fatta questa precisazione bisognerà poi vere se il Suo reddito è sufficiente a ottenere la cifra che Le serve.
Si rechi presso un ufficio postale, spieghi la Sua situazione e veda cosa Le dicono.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-11-2011:
salve volevo chiedere per avere un prestito prontissimo banco posta non avendo un conto postale che documenti occorrono?

Risposta:
Gentile Utente,
i documenti richiesti sono gli stessi dei richiedenti muniti di un conto corrente postale ed elencati in questa pagina, nella parte conclusiva della recensione del prestito.
Sarà solo necessario, in più, indicare il codice IBAN del conto sul quale si vuole che venga fatto l'accredito dell'importo erogato.
Saluti.
Andrea De Magistris

----------


Domanda posta alla redazione il 04-08-2011:
se ho gia aperto un prestito in banco posta ne posso richiedere un altro di minore cifra?


Risposta:
Gentile Utente,
l'operazione è teoricamente possibile. Infatti, se il Suo reddito è tale da garantire il pagamento di una ulteriore rata, non dovrebbero farLe problemi a erogare un secondo finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-07-2011:
Se il prestito è rifiutato, con motivazioni poco chiare, a chi ci si può rivolgere per conoscere i "veri" motivi?


Risposta:
Gentile Utente,
le finanziarie, in generale, hanno la facoltà di rifiutare la concessione di un prestito se ritengono che ce ne siano i motivi. Generalmente li esplicitano chiaramente (presenza di segnalazioni in CRIF, reddito o altre garanzie presentate insufficienti, indisponibilità ad erogare determinati importi a lavoratori non dipendenti, etc.). Se non dovessero farlo non si può costringerle; è sufficiente rivolgersi ad altre banche o finanziarie fino a trovare la soluzione il più possibile vantaggiosa e, soprattutto, chiara e documentata adeguatamente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-06-2011:
se estinguo anticipatamente un finanziamento ho diritto al rimborso del premio assicurativo pagato?


Risposta:
Gentile utente,
dipende da quanto indicato nel foglio informativo della polizza assicurativa.
Generalmente, in caso di prestito personale, le polizze prevedono il rimborso del rateo di tempo non goduto a seguito di estinzione anticipata. Diverso e' il caso di polizze legate a cessioni del quinto o prestiti delega dove il rimborso non e' contemplato.
Consulti quindi il foglio informativo dell'assicurazione e, se non esplicitamente indicato il diniego al rimborso, ne richieda liquidazione immediata indicando direttamente i dati bancari per il bonifico.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-01-2011:
se si ha il libretto postale con accreditate la pensione INPS e la pensione di reversibilità INPDAP si può ottenere un prestito?


Risposta:
Gentile Utente,
requisito per l'accesso al prestito in questione è la titolarità di un conto corrente BancoPosta, cosa diversa dal libretto postale; e' infatti chiaramente indicato sul foglio informativo del prodotto (nell'introduzione) che il prestito viene erogato a quel soggetto che sia persona fisica intestataria di un conto corrente postale (di seguito il “Conto BancoPosta”).
E' facile immaginare che, a seguito della sua presentazione della richiesta di prestito e dell'eventuale erogazione, le chiederanno anche di aprire il Conto BancoPosta in sostituzione del suo libretto.
Saluti
La redazione

---------

Tutti i prodotti di Poste Italiane (Prestiti)

Quinto BancoPosta, la cessione del quinto di Poste Italiane

BancoPosta Studi, il credito per la formazione di Poste Italiane

BancoPosta Famiglia, i tuoi grandi momenti... a rate

Prontissimo BancoPosta, il prestito veloce di Poste Italiane

SpecialCash, il prestito con la Postepay di Poste Italiane

Mini Prestito BancoPosta, fino a 3.000 euro sulla Postepay Evolution
---------

Tutti i prodotti di Poste Italiane (Carte di credito)

BancoPosta Ricaricabile

Carta BancoPosta Più, TAEG ridotto e vantaggi per i correntisti BancoPosta