Quinto BancoPosta, la cessione del quinto di Poste Italiane



La cessione del quinto è una soluzione praticata da numerose banche e finanziare ed anche Poste Italiane annovera tra i suoi prodotti finanziari questo tipo di prestito personale. Quinto Bancoposta consente di cedere la quinta parte della propria pensione a titolo di pagamento di rata di un finanziamento che, grazie a convenzioni, propone tan e taeg migliori di quelli offerti in caso di prestito personale classico.

Caratteristiche del prestito Quinto Bancoposta


La caratteristica principale che lo rende diverso dalla maggioranza delle offerte concorrenti è il limite di richiedibilità. Infatti il prestito può essere richiesto solo a fronte della titolarità della pensione (e non di una busta paga). L' entità della trattenuta, pari ad un quinto della pensione, deve essere conforme ai limiti di legge e verrà trattenuta direttamente alla fonte.
La durata massima è di 10 anni, la minima 36 mesi. Non è prevista alcuna commissione accessoria; anche in caso di estinzione anticipata dovrà essere corrisposto solo il capitale residuo.
Il denaro sarà accreditato direttamente sul Conto BancoPosta. Qualora non si disponga di quest'ultimo e non si voglia aprirne uno apposta per la transazione, si potrà richiedere un bonifico bancario o un assegno postale vidimato.
I tassi, su esempi di finanziamenti fra gli 8000 e i 10000 euro, rimborsabili tra i 48 e i 60 mesi, sono nell'ordine del 6,60% (tan) e 9% (taeg). Influisce non solo la durata ma anche l'ente previdenziale che corrisponde la pensione, sia esso INPS o INPDAP.

Chi può richiedere Quinto BancoPosta


Il prestito può essere richiesto da tutti i pensionati INPS e INPDAP recandosi presso uno qualunque degli uffici postali presenti sul territorio, portando con se un documento di identità in corso di validità, il codice fiscale e il cedolino pensione oppure l'ultimo CUD ricevuto dall'ente pensionistico.


Valutazione dell'articolo
Quinto BancoPosta, la cessione del quinto di Poste Italiane

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:3.6 su 5    -    Numero voti: 24
---------

Simulazione del prestito

E' possibile simulare il prestito esposto semplicamente inserendo il TAEG e attivando la funzione 'Simula!'. Muovendo i cursori sarà possibile variare l'importo richiesto o l'importo della rata che si è disposti a pagare per farsi una idea di come cambi l'uno al variare dell'altro.


TAEG praticato Simula!
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 07-02-2017:
Buongiorno vorrei informazioni per un prestito cessione un quinto di una pensionata di 84 anni.
grazie
Pier Colombo


Risposta:
Gentile Pier Colombo,
purtroppo non conosciamo alcuna finanziaria che accetti di erogare una cessione del quinto della pensione ad una età così avanzata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-02-2017:
salve,io sono titolare di una pensione d'invalidità minima,ho possibilità di ricevere un prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
di norma la pensione di invalidità, trattandosi di trattamento assistenziale non pignorabile, non è utile per ottenere un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-08-2016:
quali sono i limiti di età?

Risposta:
Gentile Utente,
la legge indica solo un limite massimo, pari a 90 anni meno la durata della cessione che si va a richiedere.
Tale limite non può essere superato ma ogni finanziaria ha la possibilità di ridurlo in base alle proprie politiche di rischio, valutando di caso in caso.
Ne deriva che non c'è un limite fisso.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-06-2016:
Salve a tutti voi sapere se è possibile se percependo una pensione di 1400 circa facendo dei calcoli mi risulta che la somma che se ne ricava e di 277 euro ora tale cifra mi sembra alta ecco vorrei sapere se se ne paga una al massimo di 240 a quanto ammonterebbe la somma di un eventuale cessione del quinto vi ringrazio vivamente per la vostra infinita disponibilità sinceri saluti

Risposta:
Gentile Utente,
con una cessione del quinto della pensione con quota di 240 euro, usufruendo della massima durata che è di120 mesi, ad un TAEG dell'11% che rappresenta la media attuale di mercato, avrebbe un netto ricavo orientativamente di 17.500 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-06-2016:
Salve a tutti voi vorrei sapere se percependo un pensione di 1400 euro circa netti e pagando 200 euro al mese per 120 a quanto ammonterebbe l ammontare della cessione del quinto questo perché non vorrei superare l importo mensile della rata di cui sopra certo di una vostra cortese attenzione cordiali saluti e grazie

Risposta:
Gentile Utente,
attualmente non conosciamo TAN e TAEG della cessione Quinto BancoPosta e quindi possiamo risponderLe in maniera parziale.
Gli ultimi dati che abbiamo ci indicavano un TAEG del 9%. Con esso il netto ricavo, ossia l'importo che andrebbe a percepire con la cessione, sarebbe di circa 15.500 euro.
Il TAEG medio attuale delle cessioni è lievemente più alto, e si attesta all'11%. Con tale tasso otterrebbe circa 14.500 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-06-2016:
Buonasera una nota finanziaria mi ha proposto il rinnovo della cessione del quinto che io ho già in corso da 48 mesi con rate da 200 euro pagabili in 120 rate la loro proposta mi sembra alquanto onerosa la somma che mi propongono e di 17689,00 euro pagabili con 120 rate da 250 euro che in totale fanno 30000 euro tondi quasi 13000 euro di interessi un po tanti volevo sapere se qual che altra finanziaria meno costosa io ho desistito annullando il contratto anche se era ancora in fase di valutazione volevo sapere un vostro parere vi ringrazio scusandomi per la lunghezza dello scritto

Risposta:
Gentile Utente,
il TAEG del prestito che Le hanno proposto è di qualche decimo inferiore all'11%, in linea con la media di mercato.
Non abbiamo indicazioni specifiche per una migliore offerta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 02-06-2016:
Salve sono un pensionato inps di 64 anni con pensione mensile di 1387 euro e con una cessione del quinto da 48 mesi giusti già versati con rate da 200 euro tale cessione e sulla base di 120 rate chiedo se posso richiedere un rinnovo della stessa cessione del quinto grazie

Risposta:
Gentile Utente,
si, ne ha facoltà, sia richiedendo un nuovo Quinto Bancoposta, sia rivolgendosi ad una qualsiasi altra finanziaria. In altre parole il rinnovo non deve essere fatto necessariamente dove fu erogata la prima cessione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-03-2016:
Mi chiamo Tonino
Ho in corso una cessione del quinto sulla pensione con bancoposta deutsche bank .ho pagato ad oggi 36 rate su 96.
ho 75 anni e vorrei ricontrattare la cessione allungando il periodo di ripagamento fino a 85 anni.E' possibile?,se si,che devo fare????


Risposta:
Gentile Utente,
il rinnovo sarebbe possibile comunque solo dopo il pagamento della rata numero 39. Avrà infatti superato il 40% del numero totale di rate del Suo finanziamento (può leggere al riguardo: Rinnovo della cessione del quinto.
Va però detto che 85 anni come età (al pagamento dell'ultima rata) è un limite abbastanza alto e non tutte le finanziarie accettano il rinnovo.
Per rinnovare è sufficiente fare richiesta, indifferentemente, o alla Sua finanziaria (Poste / Deutsche Bank) o ad una qualsiasi altra.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-03-2016:
Buona sera sono una pensionata con il diabete in continuo miglioramento nessun problema neanche al cuore che e sano,ho dato i documenti di visite alle poste e mi hanno rifiutato un rinnovo del quinto per 13000 euro.Ho 64 anni per lei è possibile che mi accettano con un altra banca invece che la BNL e quanto possono darmi?

Risposta:
Gentile Utente,
vale la pena provare. Le banche si appoggiano a compagnie assicuratrici per le loro polizze vita sulla cessione. Potrebbe trovare un istituto che si appoggia ad una compagnia più propensa al rischio e che, quindi, passi il finanziamento.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-10-2015:
Salve quali garanzie si chiedono ad un pensionato per un prestito.

Risposta:
Gentile Utente,
nel caso del prestito in oggetto non viene richiesta alcuna garanzia in quanto il pagamento delle rate viene fatto direttamente prima dell'erogazione della Sua pensione.
Se, invece, si ricorrere ad un comune prestito personale sarà l'importo della pensione a essere preso come garanzia e come metro di giudizio per decidere se erogare o meno il prestito.
C'è poi il limite massimo di età che però varia da finanziaria a finanziaria: in linea di massima viene sempre richiesto che il finanziamento sia completamente rimborsato entro gli 80 - 85 anni di età del richiedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-08-2015:
Salve, sono assunto dal 2008 in un azienda con 3 dipendenti, una SRL. Già in passato ho usufruito della cessione del quinto pagando regolarmente e puntualmente ogni rata. Ho richiesto una nuova cessione del quinto a Pitagora, la stessa finanziaria che feci prima, ma mi è stato negato, come mai?

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo i tempi sono cambiati: ad oggi è impensabile una cessione del quinto per un dipendente di una Srl, a maggior ragione se con soli tre dipendenti.
In passato la cessione per dipendenti privati era molto più diffusa ma poi troppe aziende di piccole dimensioni hanno chiuso e lasciato alle assicurazioni l'onere di ripagare le finanziarie; di qui il fatto che oggi si fa ma con molta maggior difficoltà e per dipendenti di aziende comunque di dimensioni medio grandi, spesso in forma societaria di SpA.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-08-2015:
sono una pensionata inps din 75 anni vorrei chiedere un piccolo prestito cedendo il quinto ma ho un finanziamento con una finanziaria pagato solo in parte posso comunque chiedere il prestito ? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
ai fini della cessione del quinto della pensione non ci sono limitazioni dovute ad altri prestiti in corso: il motivo è nella sicurezza per chi eroga la cessione (Poste Italiane attraverso una finanziaria terza) di vedersi pagare la rata alla fonte direttamente dall'INPS.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-08-2015:
Buonasera,
mio padre nel 2010 aveva ottenuto un prestito con Quintobancoposta. É deceduto a maggio 2015, ora il restante del prestito da pagare toccherebbe agli eredi, o viene estinta mostrando il certificato di morte?


Risposta:
Gentile Utente,
ad intervenire a saldo del dovuto nei confronti della finanziaria è la compagnia assicuratrice con il quale era stata stipulata la polizza rischio vita.
Nulla è dovuto ne esigibile dagli eredi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 10-08-2015:
Buongiorno mio padre ha 82 con una pensione di 1700 mese. Quanto può richiedere di cessione del quinto?

Risposta:
Gentile Utente,
il calcolo è complesso e determinato da numerosi fattori, primo su tutti lo stato di salute del richiedente.
Il nodo più importante da sciogliere, però, è l'età: sarà difficile che Poste (o anche altri soggetti) possano erogare con una età così avanzata. Sarà possibile, forse, ma con durate piuttosto brevi, che limitano notevolmente l'importo ottenibile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-04-2015:
Salve, abbiamo inviato la documentazione più di una settimana fa per richiedere un prestito con cessione del quinto. In posta non ci sanno dire tra quanto potremo sapere se sarà approvata la richiesta.. Mi saprebbe dire quanto tempo passerà prima di avere notizie?

Risposta:
Gentile Utente,
è un dato di cui non disponiamo.
Le tempistiche dipendono dal carico di lavoro degli uffici di Poste Italiane, dai tempi tecnici per lo svolgimento dell'indagine istruttoria ed eventuali ulteriori valutazioni. Nessuno più di Poste è in grado di fornire informazioni sensate sullo stato di avanzamento della Sua pratica.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 22-02-2015:
Sono un correntista Bancoposta e siccome per motivi personali devo chiudere il conto e ho in corso un prestito è possibile pagare il restante in bollettini postali? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
per questo tipo di situazione relativo al Suo prestito personale (se fosse una cessione del quinto BancoPosta funzionerebbe in un altro modo) deve rivolgersi direttamente a Poste Italiane perché tali informazioni non sono a nostra disposizione.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-02-2015:
Salve mio zio a 82 anni può fare un prestito con la cessione del quinto

Risposta:
Gentile Utente,
è una età molto al limite, generalmente si ammette al finanziamento chi possa pagare l'ultima rata entro gli 85 anni. Messa così Suo zio potrebbe accedere ad una cessione del quinto a 36 mesi.
Detto questo bisogna evidenziare che anche il profilo sanitario del richiedente incide fortemente e che con un finanziamento così breve il netto ricavo (ossia il denaro che entrerà in possesso di Suo zio) sarà comunque piuttosto contenuto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-02-2015:
con pensione di riversibilità di 1.100 al mese puo chiedere un prestito di 25.000 mila euri con la cessione

Risposta:
Gentile Utente,
pur riuscendo ad ottenere una cessione a 10 anni, utilizzando tutto il valore della Sua quota cedibile, non riuscirebbe ad ottenere quanto Le occorre. rimanendo, orientativamente, tra i 18.000 e i 20.000 euro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-01-2015:
ho 75 anni posso rimborsare in sette anni?

Risposta:
Gentile Utente,
questa informazione deve essere richiesta direttamente a Poste.it in quanto discrezionale: ci sono parametri, oltre l'età, che possono incidere sulla fattibilità della cessione del quinto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-12-2014:
Una signora con eta 74anni può fare il prestito di 20mila euro con la sua pensione di mille euro al mese?

Risposta:
Gentile Utente,
se riesce ad accedere ad una decennale potrebbe riuscire nel Suo intento, superando anche di qualche centinaio di euro l'importo che Le serve.
L'unico limite della decennale è che pagherebbe l'ultima rata a 84 anni, che è una età molto vicina al limite di 85 anni a cui si attestano la maggioranza delle finanziarie. Nel caso di Poste Italiane tale limite non viene riportato sui fogli informativi del prodotto Quinto BancoPosta e, di conseguenza, dovrà chiedere direttamente a loro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-09-2014:
Se si e compiuto 74 anni si può avere una cessione essendo pensionati inps?

Risposta:
Gentile Utente,
si, probabilmente non si riuscirà a stipulare una cessione del quinto decennale per eccessiva età al momento del pagamento dell'ultima rata (cosa da verificare con Poste Italiane), ma sicuramente ha margine per ottenere il prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-09-2014:
Prendo la pensione minima,vorrei un prestito per pagare i libri scolastici ai miei figli,è possibile accedere al prestito?

Risposta:
Gentile Utente,
sicuramente il prestito Quinto Bancoposta non è il prodotto adatto, essendo studiato per periodi di rimborso lunghi così da garantire importi notevoli. Inoltre, con la minima, non è possibile ricorrere ad una cessione del quinto, né con le Poste, né con altre finanziarie.
Poste Italiane ha un prestito specifico per le necessità di acquisto di libri scolastici e materiali per la formazione. Può approfondire alla seguente pagina:
BancoPosta Studi, il credito per la formazione di Poste Italiane.
In alternativa, sempre con Poste, può accedere a:
- SpecialCash, il prestito con la Postepay di Poste Italiane
che si basa sulla PostePay ed è il più semplice e veloce da ottenere, con importo fino a 1.500 euro
- Prestito BancoPosta di Poste Italiane
per chi ha il conto BancoPosta
- Prontissimo BancoPosta, il prestito veloce di Poste Italiane
per chi non ha il conto BancoPosta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-06-2014:
Buongiorno,
mio padre aveva stipulato nel 2010 un prestito con Quinto Banco Posta come pensionato (sul contratto leggo che è stata sottoscritta la polizza assicurativa vita Fondo Rischi Inpdap). Purtroppo mio padre settimana scorsa si è suicidato... Vorrei sapere se la polizza copre anche il suicidio.
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
la materia è regolata dall'articolo 1927 del codice civile.
Nell'articolo in questione si indica come periodo di carenza, ossia di non copertura in caso di suicidio dell'assicurato, due anni dalla stipula della polizza.
Nel Suo caso, conseguentemente, l'assicurazione fornisce la copertura essendo intercorsi circa 4 anni.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-06-2014:
posso chiedere cessione del quinto sulla pensione alle poste pur avendo una cessione in banca(chiaramente parte della liquidita' andra ad estinguere la cessione in banca)grazie

Risposta:
Gentile Utente,
qualora siano decorsi i termini per un rinnovo - questa è l'operazione che effettivamente andrebbe a fare - ha facoltà di farlo.
Per approfondimento La invitiamo a leggere:
Rinnovo della cessione del quinto
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 16-05-2014:
fino a che età si può chiedere la cessione del quinto o un altro prestito per i pensionati?

Risposta:
Gentile Utente,
l'età massima, per legge, è di 90 anni al momento del pagamento dell'ultima rata della cessione. Si tratta solo di un limite massimo oltre il quale non si può andare; le finanziarie hanno comunque la possibilità di definire un proprio limite (sempre inferiore ai 90 anni) oltre al quale non erogano. Nella prassi questo limite è spesso a 85 o addirittura 80 anni.
Nei prestiti personali senza cessione il limite viene ulteriormente abbassato essendo assente la polizza rischio vita.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-05-2014:
mio padre ha 81 anni con 1100 euro mensili che somma puo chiedere?


Risposta:
Gentile Utente,
81 anni è una età molto al limite, potrebbero negare la cessione o, al massimo, erogare ma con rimborso veloce, sotto i 60 mesi.
Le cifre ottenibili, va detto, sono di conseguenza modeste: con una quota cedibile pari a 250 - 300 euro crediamo non si va oltre i 10.000 / 12.000 euro, soprattutto a causa dei costi dell'assicurazione vita.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 15-04-2014:
Mia madre ha richiesto la cessione del quinto alla posta .dopo una settimana lo hanno approvato quanto tempo passera per essere liquidato?

Risposta:
Gentile Utente,
non conosciamo questo dato. I tempi di erogazione variano in base alla velocità di lavorazione della pratica e, conseguentemente, solo in Poste possono darLe la risposta giusta.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 14-04-2014:
Ho in essere un prestito QuintoBancoPosta dal dicembre 2013 per un importo di 6300 euro e validità 60 mesi. Secondo la legge potrei richiedere il rinnovo con scadenza 120 mesi ma l'impiegata delle Poste mi ha detto che ciò è possibile sono per dipendenti pubblici e non per pensionati (il mio caso). Potrei estinguere il prestito attuale chiedendone uno nuovo ad altro ente ed estinguere quello con le Poste?
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
si, ha facoltà di richiedere il rinnovo presso una qualsiasi altra finanziaria.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 04-04-2014:
Buongiorno, mio padre aveva ceduto il 5° della pensione per avere un prestito triennale. Purtroppo è deceduto; ho visto che c'è l'obbligo della sottoscrizione di una polizza assicurativa, adesso chi risponde del debito residuo?
Buona giornata
Grazie


Risposta:
Gentile Utente,
la compagnia assicurativa provvederà ad estinguere il prestito in virtù della stipula della polizza rischio vita.
Nulla è dovuto da chi eredita.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-03-2014:
Buongiorno, mia mamma è pensionata INPDAP, ha 83 anni compiuti, potrebbe chiedere la cessione del quinto sulla sua pensione? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
l'età è molto avanzata, non siamo certi che Poste eroghi a queste condizioni.
Infatti, se la legge prevede che il limite massimo per l'erogazione di una cessione del quinto sia di 90 anni al momento del pagamento dell'ultima rata, praticamente nessuna finanziaria sfrutta fino in fondo tale limite, attestandosi spessissimo agli 85 anni.
Inoltre c'è da dire che Quinto Bancoposta ha una durata minima di 36 mesi, il che, se fosse valido il limite a 85 anni, pone Sua madre già al di fuori della cerchia dei finanziabili.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-02-2014:
mia mamma pensionata inpdap anni 82 può avere cessione del quinto

Risposta:
Gentile Utente,
in linea di massima dovrebbe essere possibile.
Per averne la certezza è opportuno recarsi all'Inps (ex Inpdap) e chiedere che venga rilasciata la quota cedibile.
Con tale documento in mano sarà possibile procedere con una cessione del quinto della pensione ma di durata breve (dai 24 mesi ai 36 mesi al massimo).
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 03-01-2014:
E possibile avere un prestito a 83 Anni?

Risposta:
Gentile Utente,
è una età limite ma non c'è un tetto preciso (se non i 90 anni previsti dalla legge 180/50).
Di conseguenza può provare; se andasse in porto però l'operazione, a nostro modo di vedere, difficilmente supererebbe i 36 - 48 mesi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 26-11-2013:
Buongiorno due anni fa ho richiesto prontissimo banco posta con mia moglie io ho 69 anni mia moglie 73 vorrei richiedere un nuovo prestito secondo lei me lo ridaranno(siamo due pensionati con la minima)

Risposta:
Gentile Utente,
non ci comunica né l'importo che richiederebbe né se ha cessato di pagare il vecchio prestito.
A prescindere da questo, se vi hanno finanziato solo 2 anni fa e avete estinto completamente il vecchio finanziamento, non dovreste avere problemi ad accedere nuovamente alla stessa cifra o qualche euro in meno.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-11-2013:
salve sono un pensionato di 70 anni.pensionato inps.70anni compiuti ad agosto 2013.ho un quinto di 317 euro e vorrei rinegoziare una cessione che ho da 4 anni in corso con una rata mensile da 250.vorrei portare la rata mensile a 310 e ho gia il conteggio estintivo al 31 dicembre quanto andrei a ricavare nel totale con una rata da 310 per 120 mesi??

Risposta:
Gentile Utente,
nella cessione del quinto la determinazione del netto ricavo è soggetta a troppi fattori legati a tasso d'interesse e, soprattutto, costi assicurativi.
Per il preventivo, di conseguenza, non si agisce in via ipotetica ma con tutti i dati alla mano e avviando almeno una fase di pre-istruttoria. Conseguentemente la risposta al Suo quesito può venire solo direttamente da Poste Italiane.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-10-2013:
salve, io ho una cessione del quinto bancoposta. come posso ottenere il conteggio di anticipata estinzione.
Grazie...


Risposta:
Gentile Utente,
si rechi presso la filiale di Poste Italiane dove ha fece la domanda di prestito e chieda loro che Le venga consegnato il conteggio estintivo del Suo prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-10-2013:
Sono un pensionato INPDAP. Ho una quota cedibile di euro 431 e sono interessato a quinto BancoPosta per un importo di euro 30.000. Come devo fare. Abito a Stilo (RC) - CAP 89049. a quale l'Ufficio postale rivolgermi?

Risposta:
Gentile Utente,
può rivolgersi direttamente all'ufficio postale di Stilo. Saranno loro stessi a gestire l'istruttoria o ad indicarLe un ufficio idoneo a a farlo.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 20-08-2013:
ho una cessione del v da 13 mesi a 5 anni posso rinnovarla con una di 10 anni

Risposta:
Gentile Utente,
si, può fare richiesta di rinnovo.
Le cessioni a 60 mesi sono rinnovabili, infatti, anche prima del consueto termine dei due quinti delle rate pagate.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-06-2013:
buongiorno,mia mamma vorrebbe sapere se con una pensione di successione inps e una enasarco(enasarco ogni 2 mesi)che va direttamente sul suo bancoposta, puo avere diritto a un prestito...

Risposta:
Gentile Utente,
si, la titolarità di un reddito pensionistico da diritto ad ottenere un prestito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-05-2013:
buongiorno io ho fatto la cessione del 5 essendo dipendente delle poste italiane ma dopo 18 giorni ancora devo avere notizie sul prestito , mi dicono che il terminale dice pratica in corso come posso fare?

Risposta:
Gentile Utente,
non sappiamo darLe alcuna informazione. I tempi di una istruttoria non sono mai rigidamente stabiliti. Dovrà attendere l'esito.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 08-05-2013:
salve,ho chiesto un finanziamento con cessione del Quinto ormai 45 girni fa,l'INPS già mi ha scontato la prima rata dalla pensione ma io non ho ancora ricevuto ne assegno ne comunicazioni ne da Poste ne da inps,è normale?

Risposta:
Gentile Utente,
dall'INPS non deve attendere alcuna comunicazione. Infatti l'ente deve solo comunicare il suo benestare a Poste perché queste possano erogare il prestito.
Ora Lei dice che ha avuto già la prima detrazione in busta; ciò può significare che Poste non ha ancora ricevuto il benestare dall'INPS ed attende, per erogare, il pagamento della prima rata (che è un benestare "implicito" dato dall'INPS).
Dovrebbe, per conferma, contattare Poste e chiedere a loro a che punto è la pratica di erogazione; tuttavia disguidi come il Suo sono frequenti. Va anche detto che, visti gli interlocutori (Poste Italiane e INPS) è possibile che ci siano lentezze legate alla burocrazia mentre è pressoché impossibile che ci sia un comportamento fraudolento nei Suoi confronti.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-05-2013:
Vorrei un preventivo riguardo la cessione del quinto di un pensionato impdap di anni 67 con una pensione di 950 euro mensili della durata di 10 anni.rata da pagare e importo massimo stanziabile

Risposta:
Gentile Utente,
la quota cedibile nel caso di specie è di circa 190 euro (importo della rata mensile). Con una cessione decennale potrebbe, orientativamente, ottenere tra i 9.000 e gli 11.000 euro. Non è possibile ipotizzare un calcolo maggiormente preciso a causa della presenza dei costi assicurativi che sono influenzati da un gran numero di fattori.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 13-03-2013:
vorrei sapere l'età massima per richiedere un prestito

Risposta:
Gentile Utente,
per un prestito con cessione del quinto la legge impone che l'età massima sia di 90 anni al momento del pagamento dell'ultima rata del prestito.
Tuttavia tale valore è soltanto un limite: la maggior parte delle finanziarie lo porta a 85 anni, sempre al pagamento dell'ultima rata.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 06-12-2012:
salve vorrei richiedere un finanziamento con voi cedendo il quinto posso farlo con voi online

Risposta:
Gentile Utente,
OttenereUnPrestito.it non è in alcun modo collegato con Poste Italiane. Per accedere alla cessione del quinto di cui si parla su questa pagina dovrà rivolgerSi direttamente ad un ufficio postale, ai servizi finanziari.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 01-12-2012:
Mio padre ha richiesto un prestito pensionato INPS alle poste italiane il22/10/2012 ma ancora non sappiamo nulla quanto tempo ci vuole

Risposta:
Gentile Utente,
pur non essendo prevista una tempistica è orami opportuno che ricontattiate direttamente Poste per avere ragguagli: francamente 40 giorni di istruttoria non sono pochi, ci sembra normale che vi dicano cosa stanno facendo e se ci sono problemi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 05-11-2012:
La dichiarazione di quota cedibile viene chiesta direttamente da Poste Italiane oppure dal richiedente la cessione del quinto?

Risposta:
Gentile Utente,
dipende dalla convenzione stipulata tra la finanziaria e l'ente previdenziale di appartenenza.
Nel caso di Poste Italiane è ipotizzabile che possa procedere in autonomia richiedendo la quota su delega del cedente. Tuttavia non si può darlo per certo. Dovra informarsi direttamente presso di loro.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 28-09-2012:
BUONASERA VORREI AVERE UN ESEMPIO DI CESSIONE DEL QUINTO è POSSIBILE? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.1897 del 28/09/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 22-09-2012:
Salve sono una dipendente pt, vorrei sapere se è possibele ottenere una cessione del quinto il cui importo possa essere rateizzato fino al giono in cui andrò in pensione. E' possibile? Grazie

Risposta:
Gentile Utente,
la cessione del quinto dello stipendio può durare, in accordo con la legge 180/50 che la istituisce e regola, fino a 120 mesi, ossia 10 anni. Se Lei si trovasse appunto a 10 anni (o meno) dalla, presunta, data di pensionamento potrebbe allora ottenere quello che proponeva nella Sua domanda.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 07-09-2012:
Buongiorno
Sono una pensionata inpdap,volevo chiedere se è possibile ottene un piccolo prestito posteitaliane,avendo 83 anni.


Risposta:
Gentile Utente,
per il "prestito Prontissimo" il limite massimo è 70 anni, mentre per il "prestito BancoPosta" non viene indicato un limite di età (questo prestito richiede, però, l'apertura di un conto presso Poste Italiane).
Dovrà, di conseguenza, chiedere direttamente a Loro se ci sono limiti non riportati sul sito Poste.it.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 09-03-2012:
vorrei sapere fino a che età si può richiedere un prestito con la cessione della pensione? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
domanda n.1062 del 09/03/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 24-02-2012:
con la cessione del quinto in quanto giorni si ha il prestito? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
domanda n.985 del 24/02/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 13-01-2012:
Cosa significa cedere la quinta parte della propria pensione? ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.758 del 13/01/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 03-01-2012:
che documenti servono per fare la carta inps

Risposta:
Gentile Utente,
purtroppo sul sito stesso delle Poste Italiane tale dato non è specificato.
A rigor di logica dovrà recarsi presso un qualsiasi ufficio postale e dimostrare:
- le sue generalità, con un documento anagrafico (carta d'identità o la patente o anche il passaporto) e il codice fiscale.
- il suo status di pensionato INPS, che potrà dimostrare portando uno o più cedolini pensione (non crediamo proprio che richiedano addirittura l'OBIS-M!).
Non vediamo cosa altro possa servire...
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 12-11-2011:
cosa significa copertura assicurativa a tutela del nucleo famigliare di un prestito erogato a un pensionato?

Risposta:
Gentile Utente,
si tratta dell'assicurazione obbligatoria che interviene in caso di morte dell'obbligato principale, quindi il pensionato.
Questa polizza tutela il nucleo famigliare nel senso che si fa carico dell'estinzione del debito che altrimenti ricadrebbe sugli eredi.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 29-10-2011:
si può estinguere?

Risposta:
Gentile Utente,
i prestiti mediante cessione del quinto sono regolati dalla Legge 180/50.
L'articolo 38 della suddetta legge prevede che le cessioni possano essere estinte anticipatamente:
- trascorsi i primi due anni se la durata complessiva è quinquennale
- trascorsi i primi quattro anni su cessioni decennali.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-10-2011:
Quanto tempo passa dall'invio della richiesta(completa di tutta la documentazione) all'erogazione ? Grazie e saluti.

Risposta:
Gentile Utente,
l'erogazione di Quinto BancoPosta avviene entro 15 giorni dalla comunicazione, inviata dalla Sua amministrazione, di accettazione della cessione del quinto.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 11-10-2011:
con quinto posta che documenti servono

Risposta:
Gentile Utente,
in una prima fase sono sufficienti i documenti anagrafici (carta d'identità e codice fiscale) e reddituali, ossia il cedolino pensione o l'ultimo CUD rilasciatoLe dal Suo ente pensionistico.
In seguito dovrà presentare, se è un pensionato INPS:
- il modulo Obis M che è l'attestato di pensione e che viene inviato dall'ente ogni anno (se non ce l'ha può richiederne una copia)
- la dichiarazione di quota cedibile, rilasciata sempre dall' INPS, che attesta la quota massima di trattenuta utilizzabile come rata del prestito.
Se, invece, Lei è pensionato INPDAP, dovrà presentare il prospetto analitico di pensione (che ha sostanzialmente la funzione dell' Obis M) e la dichiarazione di quota cedibile.
Per tutti gli altri enti vale sempre la stessa logica, pur cambiando i nomi dei documenti: si dovrà presentare un documento che attesti la pensione e la dichiarazione di quota cedibile.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 23-07-2011:
qual 'e il limite di eta per ottenere la cessione del quinto bancoposta?


Risposta:
Gentile Utente,
nel foglio informativo del prodotto in questione non è evidenziato il limite di età massimo per la richiesta del prestito; di conseguenza non si può determinare con certezza tale termine se non rivolgendosi direttamente a Poste Italiane.
Va tuttavia osservato che Poste Italiane si avvale di Deutsche Bank - Prestitempo per le cessioni, così come indicato nel foglio informativo stesso.
Sul sito di Deutsche Bank - Prestitempo si evince che, per pensionati INPS, il limite è di 80 anni non compiuti al momento della richiesta del prestito, mentre per i pensionati INPDAP non vi è alcuna indicazione.
Va ricordato, infine, che sull'età massima per la richiesta di una cessione del quinto della pensione influisce la durata del prestito stesso: il pagamento dell'ultima rata, infatti, non può mai eccedere il compimento del 90esimo anno di età del cedente.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 27-04-2011:
ho 84 anni, sono pensionato impdap ,e cerco la liquidità di euro 2000 in pochi giorni,consigli su quale ente rivolgermi con una cessione del V per un risultato veloce


Risposta:
Gentile Utente,
considerato che lei è un pensionato INPDAP e l'importo che richiede è abbastanza ridotto non dovrebbe avere grosse difficoltà ad ottenere, rapidamente, il prestito.
Non abbiamo altro consiglio da darle se non quello di richiedere un preventivo a più enti finanziari e vedere come questi rispondono.
Per chiudere, faccia molta attenzione ai costi assicurativi che, data la sua età, sono molto consistenti.
Grazie
La redazione

---------

Tutti i prodotti di Poste Italiane (Prestiti)

Prestito BancoPosta di Poste Italiane

BancoPosta Studi, il credito per la formazione di Poste Italiane

BancoPosta Famiglia, i tuoi grandi momenti... a rate

Prontissimo BancoPosta, il prestito veloce di Poste Italiane

SpecialCash, il prestito con la Postepay di Poste Italiane

Mini Prestito BancoPosta, fino a 3.000 euro sulla Postepay Evolution
---------

Tutti i prodotti di Poste Italiane (Carte di credito)

BancoPosta Ricaricabile

Carta BancoPosta Più, TAEG ridotto e vantaggi per i correntisti BancoPosta
---------

Offerte del mercato

ProfessionePrestiti Cessione del quinto
La cessione del quinto dello stipendio consiste nel cedere parte della propria retribuzione (il 20%) in cambio dell'ottenimento di un prestito da parte di una società finanziaria, nel caso specifico ProfessionePrestiti, che riceverà i pagamenti delle ...

Eurelia Cessione del quinto
Eurelia propone il prestito con cessione del quinto dello stipendio con esito in 1 ora.La cessione del quinto è la soluzione ideale per dipendenti e pensionati, ma anche cattivi pagatori e protestati, poichè la rata del prestito viene pagata direttamente ...

Compass Cessione del quinto per dipendenti pubblici
Compass annovera tra i propri prodotti un prestito con cessione del quinto riservato a tutti i lavoratori dipendenti del comparto pubblico e statale caratterizzato da procedure snelle di erogazione e l'assenza di intermediari, avendo una convenzione ...

Quinto BancoPosta, la cessione del quinto di Poste Italiane
La cessione del quinto è una soluzione praticata da numerose banche e finanziare ed anche Poste Italiane annovera tra i suoi prodotti finanziari questo tipo di prestito personale. Quinto Bancoposta consente di cedere la quinta parte della propria pensione ...

Neos Cessione del quinto dipendenti pubblici
La cessione del quinto dello stipendio è la soluzione di credito indicata per i dipendenti delle pubbliche amministrazioni che desiderino richiedere un prestito a Neos, anche in presenza di altri debiti o situazioni di insolvenza. Caratteristiche ...

Neos Cessione del quinto pensionati
Neos mette a disposizione dei pensionati della maggioranza degli enti previdenziali la soluzione di credito fondata sulla cessione del quinto della pensione, nei limiti previsti dalla legge ed anche se la situazione creditizia del richiedente è gravata ...

Neos Cessione del quinto dipendenti privati
Fare una cessione del quinto con Neos è possibile anche se si è dipendenti di società private. La cessione garantisce l'erogazione di un prestito anche in presenza di protesti e relativa iscrizione in centrale rischi. Caratteristiche di Neos Cessione ...

Neos Cessione del quinto dipendenti ministeriali
I dipendenti dei ministeri possono avvalersi della cessione del quinto con Neos per ottenere un prestito cedendo la quinta parte del proprio stipendio, anche se si hanno altri legati ad altri finanziamenti. Data la garanzia della busta paga e del ...

Findomestic Cessione del quinto per pensionati
Findomestic, nota più per i finanziamenti per il credito al consumo, ha una forma di credito usufruibile mediante cessione del quinto. Possono accedervi anche i pensionati, i quali, se rientranti entro i limiti imposti dalla legge, possono cedere ...

Findomestic Cessione del quinto per dipendenti pubblici
La cessione del quinto dello stipendio è la via principale di accesso al credito per i dipendenti pubblici. Anche Findomestic propone un prestito personale garantito dalla cessione. Una soluzione per accedere a cifre importanti ed avere una rateizzazione ...

MPS Tuttofare Cessione del quinto, sia per dipendenti che per pensionati
Tuttofare Cessione del quinto è una soluzione di credito offerta da Monte dei Paschi di Siena a dipendenti e pensionati. Per la prima categoria è possibile accedervi a prescindere che il datore di lavoro sia pubblico o privato, con limitazione, per ...

Prestitempo Cessione del quinto
Tra i prestiti personali erogati da Prestitempo (gruppo Deutsche Bank) c'è una soluzione fondata sulla cessione del quinto dello stipendio. Si tratta di una formula sempre maggiormente diffusa tra i lavoratori dipendenti che consente l'accesso al ...

Findomestic Cessione del quinto per dipendenti privati
Findomestic annovera tra le sue soluzioni di credito personale mediante cessione del quinto dello stipendio anche un prestito per i dipendenti privati, storicamente svantaggiati in questo tipo di soluzione creditizia nei confronti dei dipendenti di ...

BNL Revolution, un prestito personale, due taglie
BNL annovera tra i suoi prodotti di credito il prestito personale Revolution. Il prestito è diviso in due taglie, per cucire addosso al cliente la soluzione più adatta alle proprie esigenze, che riflettono l'importo erogabile e la durata del contratto. ...

Cessione del quinto INPDAP - BNL Dipendenti Pubblici e Statali
BNL-BNP Paribas annovera tra i propri prestiti a privati una soluzione mediante cessione del quinto in convenzione con INPDAP e quindi disponibile per dipendenti pubblici e statali. Essendo la cessione del quinto regolata per legge quanto a durata, ...

BNL cessione del quinto Militari e Forze dell'ordine
Mediante l'attivazione di convenzioni con l'INPDAP la BNL eroga prestiti con cessione del quinto a tassi agevolati per Forze Armate e Forze dell'ordine. I lavoratori dipendenti di questi due comparti possono ottenere un trattamento di favore, con erogazioni ...

Quinto Compass, cessione del quinto per dipendenti privati
La cessione del quinto per i dipendenti privati è un prodotto finanziario di recente introduzione (legge finanziaria del 2006). Compass predispone una soluzione, Quinto Compass, che va incontro a questo nuovo mercato. Si tratta del tipico prestito ...

Compass Cessione del quinto per pensionati INPS
Compass offre tra le sue soluzioni di prestito personale anche una cessione del quinto riservata ai pensionati del comparto privato, grazie ad una convenzione con l'INPS. Rata e tasso fisso, dilazioni lunghe (compatibilmente con l'età) e semplicità ...