Domanda n.2005 del 15/10/2012



Domanda:
Sono una ragazza di 24 anni. Vorrei accedere ad un prestito di 15000, lavoro da 4 anni indeterminato con busta da 850 con un paio di finanziamenti già finiti in perfetta regola. Sarà possibile averne 15000 senza garante?
Grazie
(Domanda inserita il 15-10-2012 sulla pagina: Rata e durata di un prestito da 15000 euro)

Risposta:
Gentile Utente,
per avere un importo di 15.000 euro, con uno stipendio di 850 euro mensili, si potrebbe pagare una rata mensile di circa 300 euro per 60 mesi. Ora 300 euro su 850 è una cifra importante, pari al 35% della retribuzione (quindi proprio al limite di quanto viene ammesso come rapporto rata - reddito) e che renderebbe il Suo bilancio molto a rischio: sarebbe sufficiente una spesa imprevista e Lei non riuscirebbe a pagare la rata del mese; a peggiorare le cose è la lunghezza del piano di ammortamento che rendere più probabile l'ipotesi di spesa imprevista (in 60 mesi - 5 anni - è probabile che succeda).
Queste considerazioni ci spingono a pensare che, al momento della richiesta del prestito in oggetto, Le verrebbe richiesto di presentarsi con un garante.
Saluti.
La redazione

La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No



Valutazione dell'articolo
Domanda n.2005 del 15/10/2012

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato
---------

Simulazione del prestito

E' possibile simulare il prestito esposto semplicamente inserendo il TAEG e attivando la funzione 'Simula!'. Muovendo i cursori sarà possibile variare l'importo richiesto o l'importo della rata che si è disposti a pagare per farsi una idea di come cambi l'uno al variare dell'altro.


TAEG praticato Simula!
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 22-05-2013:
salve mio padre è un pensionato con una pensione di 750,00 mensili, vorrebbe chiedere un prestito di 15.000,00 è possibile in 84 mesi ? grazie

Risposta:
Gentile Utente,
con una pensione di questa entità e un periodo per la restituzione così lungo sarebbe opportuno ricorrere ad una cessione del quinto; con un prestito personale non assistito dalla cessione verrebbero richieste garanzie aggiuntive a quella reddituale.
Con una cessione dell'intera quota, ossia 150 euro, senza avere dati precisi circa l'età e lo stato di salute di Suo padre (che incidono fortemente sui costi assicurativi), attenendoci ai tassi medi attuali per questo tipo di cessione, ossia TAEG 8% - 9%, arriveremmo intorno ai 10.000 euro di netto ricavo. Per i restanti 5.000 si dovrebbe affiancare una seconda cessione (prestito delega) che genererebbe una rata fra gli 80 e i 100 euro. Il totale, sui 230 - 250 euro, rientrerebbe nei limiti imposti per legge su questi prestiti.
Mentre per la cessione Suo padre non dovrebbe avere molti problemi (sempre laddove non intervengano limiti di età) per il prestito delega sarebbe opportuno informarsi se l'ente pensionistico di appartenenza rilascia la quota o meno.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 18-10-2012:
Salve perceepisco un reddito mensile di 660 euro.Ho due piccoli prestiti con intesa san paolo uno di 77 euro e uno di 99 euro mensili stipulati ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Domanda n.2033 del 18/10/2012

----------


Domanda posta alla redazione il 17-10-2012:
SONO UNA SIGNORINA DI 41 ANNI.VORREI ACCEDERE AD UN PRESTITO DI 2000 EURO,LAVORO DA 2 ANNI A TEMPO INDETERMINATO,CON UNA BUSTA PAGA DI 580 EURO .VORREI SAPERE SE è POSSIBILE AVERE IL PRESTITO E COME PAGARE.GRAZIE.

Risposta:
Gentile Utente,
la Sua busta paga è di importo molto contenuto, ma può provare a richiedere il prestito esinguendolo poi in 24 / 30 mesi, contenendo così la rata in circa 100 euro mensili.
Può farsi fare dei preventivi, utilizzando il nostro modulo, visitando i siti delle banche e finanziarie che si pubblicizzano sui nostri siti o su quelli di finanziarie di Sua conoscenza o, infine, rivolgersi fisicamente a quelle che operano sul Suo territorio.
Saluti.
La redazione

----------


Domanda posta alla redazione il 17-10-2012:
CHE GARANZIE BISOGNA AVERE PER UN PRESTITO DI 25000 EURO ESSENDO UN PICCOLO IMPRENDITORE CHE HA APERTO L'ATTIVITA' L'ANNO SCORSO?

Risposta:
Gentile Utente,
si tratta di vedere che reddito ha avuto nel primo anno di attività e che si evince dal modello UNICO.
Se tale reddito verrà considerato troppo basso oppure Le verrà evidenziato che la Sua impresa è esistente da un periodo troppo breve, potrebbero chiederLe un garante.
Saluti.
La redazione

----------