Posso ottenere un prestito con il CUD di mio marito?

Un contratto di prestito deve necessariamente essere intestato alla persona stessa che lo garantisce. Ma a ben vedere questo non è un problema


Domanda:

prestito reddito altra persona
Buongiorno volevo sapere se riesco ad ottenere il prestito postepay evolution. Sono casalinga e come reddito posso presentare il cud di mio marito dove attesta il carico di famiglia?

(Domanda inserita il 06-09-2019 sulla pagina: Mini Prestito BancoPosta, fino a 3.000 euro sulla Postepay Evolution)


Risposta:
Gentile Utente,
un contratto di prestito deve essere intestato a colui il quale si impegna a restituirlo fornendo delle precise garanzie.
Nel caso specifico cosa accade? Lei vorrebbe intestarsi il prestito ma come garanzia di capienza, ossia di capacità di pagare la rata, presenterebbe un documento reddituale, un CUD, di Suo marito.
Ebbene tale pratica non è ammissibile. Il motivo è presto detto: per la finanziaria è essenziale che chi esprime la volontà (debitore) sia in grado di pagare le rate e lo mette per iscritto firmando il contratto di prestito. Se poi non pagherà le rate sarà lui a risponderne perché lui ha firmato il contratto.
Se la finanziaria accettasse che che sia Lei a firmare il contratto allora cosa accadrebbe in caso di mancati pagamenti? Che la finanziaria Le chiederebbe immediatamente di pagare le rate omesse ma, essendo Lei casalinga e priva di reddito, potrebbe tranquillamente disinteressarsene.
Per la finanziaria sarebbe allora complicato rientrare dei propri soldi aggredendo il reddito di una persona che, pur essendo Suo marito, con il contratto di prestito non c'entra nulla.
Deve immaginare che anche qualora Suo marito si proponesse di entrare nel contratto come garante la cosa non andrebbe in porto comunque. Il motivo è sempre che Lei non ha reddito e, se Suo marito fosse un garante, alla fine si dovrebbe comunque accollare tutte le rate, cosa che non compete a questa figura.
Ma in effetti ci troviamo di fronte ad un falso problema. Infatti il prestito può richiederlo direttamente Suo marito, intestarsi il contratto, e girarLe poi il denaro ricavato. Se per un qualsiasi motivo Suo marito non potesse ottenere il prestito ebbene non è presentando Lei il Suo CUD cambierebbe qualcosa! Se, ad esempio, Suo marito ha già altri prestiti, o magari ha degli altri debiti, ecco che il prestito non verrebbe erogato, a prescindere da chi richiedesse il finanziamento.
Saluti
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 06-09-2019

domanda precedente
<--Neoassunto e prestito finalizzato per cellulare, quanto tempo deve intercorrere?
domanda successiva
Tempo di erogazione Mini Prestito Bancoposta. C'è modo di conoscerlo?-->



Valutazione dell'articolo
Posso ottenere un prestito con il CUD di mio marito?

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato