Permuta Citroen C1 con una Renault Clio Zen e differenza di 13.000 euro da finanziare. Può farcela un neoassunto?

Come neoassunta non può ottenere il finanziamento di 13.000 in questione. Ma la soluzione c'è e dipende dal garante. Vediamo come agire.


Domanda:

finanziamento renault clio zen
Salve, vorrei comprare una nuova Clio Zen, ho chiesto un preventivo dando dentro la mia Citroen c1 e il costo risulta intorno ai 13000 euro.
Posso chiedere finanziamento essendo stata assunta questo mese a tempo indeterminato presso un azienda, ma non avendo ancora avuto buste paga?
Con un garante ?
Grazie

(Domanda inserita il 13-03-2020 sulla pagina: Finanziamenti Renault)


Risposta:
Gentile Utente,
in qualità di neoassunta Lei non ha titolo a fare alcun prestito.
Nella fattispecie poi, Lei si trova ancora nel periodo di prova che è per definizione il momento in cui il rapporto di lavoro è più debole in assoluto potendo sia Lei che il datore di lavoro interromperlo senza dover porre alcun giustificativo.
Nessuna finanziaria, di conseguenza, si prende il rischio di erogare in questo periodo, estendendo comunque ad un anno il limite minimo di anzianità per richiedere un prestito.

Se Lei non ci avesse detto di disporre di un garante ecco che la risposta, sfortunatamente, si chiuderebbe qui: non essendo ammesso il finanziamento ed essendo molto contenuto il valore di permuta della vecchia Citroen C1 non ci sarebbe alcun margine di azione.
Tuttavia la presenza di una persona disposta a fare da garante può risollevare le sorti dell'intera operazione.

Bisogna fare una premessa per poter meglio capire quanto Le indicheremo dopo: un garante è responsabile per il prestito per cui garantisce nella stessa misura del debitore principale.
Se Lei potesse prendere il prestito con il garante e poi non pagasse nemmeno una delle rate ecco che colui il quale ha prestato garanzia dovrebbe sobbarcarsele tutte quante.
Le finanziarie non vogliono assolutamente che si verifichi una cosa del genere ed infatti, nel Suo caso, essendo il Suo lavoro ancora a rischio, non accetterebbero di erogare nemmeno con un garante, anche se questi fosse particolarmente qualificato.

Fatta questa premessa, ossia che il garante è comunque responsabile dell'eventuale pagamento delle rate per cui garantisce e che nel Suo caso questa figura è inutile, ecco che si potrà invece procedere ad intestare il finanziamento direttamente al garante.
In questo modo Lei, che è l'anello debole della catena, viene a trovarsi fuori dalla situazione rendendo fattibile il tutto e potendo così entrare in possesso dell'auto.
Come è giusto che sia poi, ogni mese, quando ci sarà da pagare la rata Lei provvederà a rimborsarla a questa persona che è disposta a intestarsi il finanziamento.
Questo "spostamento" relativo all'intestazione del finanziamento, che non influisce invece sull'intestazione dell'auto, è cosa piuttosto comune in situazioni dove chi necessità del mezzo è giovane, è al primo prestito o, peggio, ha qualche segnalazione in Crif.
Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 13-03-2020

domanda precedente
<--Rate per 665 euro al mese su un reddito di 1.800 euro. Si può fare un prestito di consolidamento con nuova liquidità?
domanda successiva
Finanziamento Renault Way per una Captur, con rata da 240 euro; è erogabile con un mutuo in corso?-->



Valutazione dell'articolo
Permuta Citroen C1 con una Renault Clio Zen e differenza di 13.000 euro da finanziare. Può farcela un neoassunto?

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:0 (0 / 5)    -    Numero voti: 0 -- Articolo ancora non votato