Prestito con 300 euro di busta paga, seppur di piccolo importo, si può avere?

Il requisito reddituale è l'elemento principale per capire se si può ottenere un prestito o meno. Una busta paga di 300 euro è insufficiente
Domanda:

prestito busta paga 300 euro
Salve,con un lavoro part-time a tempo indeterminato e una busta paga di circa 300 euro, riesco ad ottenere un finanziamento di 2500 euro in 36 rate?

(Domanda inserita il 21-07-2019 sulla pagina: Quanto posso ottenere? L'importo massimo di un prestito, come capire il proprio limite)


Risposta:
Gentile Utente,
a parer nostro sfortunatamente non avrà modo di ottenere il prestito che Le occorre nonostante l'importo che Le occorre è piuttosto contenuto.
Il motivo è che le finanziarie per erogare un prestito considerano quale parte di reddito rimanga a disposizione del cliente per poter far fronte alle normali spese del proprio bilancio mensile.
Ebbene già 300 euro di busta paga implicano l'oggettiva impossibilità di essere autonomi nelle proprie spese, figuriamoci se su questa busta paga gravasse una rata!
Abitualmente si considera come massima rata sostenibile circa un quarto / un quinto del reddito mensile ma nel Suo caso specifico tale regola non vale in virtù di quanto dicevamo prima.
Se la finanziaria erogasse anche solo un piccolo prestito con rata di 50 euro al mese cosa potrebbe poi fare in caso di mancati pagamenti? Come tentare un recupero del credito agendo su una busta paga così ridotta e come tale non pignorabile nemmeno in parte?
Per ottenere 2.500 euro restituibili in 36 mesi si avrebbe una rata di circa 85 euro. Avrebbe qualche possibilità se il Suo reddito fosse pari a circa 600 euro, ma sottolineiamo qualche possibilità.
Inoltre, anche se Lei disponesse di un garante, è molto probabile che la finanziaria La inviterebbe a concordare direttamente con questa persona di intestarsi il contratto di prestito e di pagare le rate per poi regolarVi tra di voi affinché Lei, in maniera informale, rimborsi mensilmente a questa persona il valore della rata. Lei sarebbe formalmente fuori dal contratto di prestito.
In effetti, analizzando lo stato delle cose, a noi quest'ultima strada ci sembra effettivamente l'unica percorribile, sempre che Lei abbia una persona che riponga fiducia in Lei e decida di farLe questo favore.
A titolo solo informativo, il fatto che il Suo contratto di lavoro sia part-time non inciderebbe invece sulla possibilità di avere il prestito, anche se Lei avesse la possibilità di ottenerlo in autonomia; ciò che conta è che esso sia un contratto a tempo indeterminato.
Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 21-07-2019




Prestito di 4.000 euro con pensione modesta ma due negozi di proprietà affittati. Viene elargito?
Il reddito da locazione non viene generalmente accettato quale garanzia per un prestito. La pensione è troppo modesta.
leggi di più

Pensione di invalidità e reddito ridotto, può passare un finanziamento di 1.400 euro per arredamento?
Sia la tipologia che la quantità di reddito fanno si che la richiesta di un prestito, sia personale che finalizzato, di 1.400 euro non potrebbe essere accolta. Vediamo la cosa nel dettaglio.
leggi di più

Busta paga parziale con il resto al nero, totale 1.300 euro. Posso ottenere un prestito per l'auto di 5.000 euro?
Solo la parte di reddito riportata sulla busta fa fede. Per aggirare il problema ci sarà bisogno di un supporto esterno, ma non di un garante.
leggi di più

Valutazione dell'articolo
Prestito con 300 euro di busta paga, seppur di piccolo importo, si può avere? Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:Articolo ancora non votato
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 26-11-2023:
Volevo un prestito da 3000 euro avendo una paga da 300 euro al mese

Risposta:
Gentile Utente,
anche nel Suo caso, come per l'altra persona che ci ha posto il quesito su questa stessa pagina, a nostro modo di vedere non ci sono possibilità che Lei possa essere finanziato a causa della retribuzione troppo esigua.
L'unico modo per cui chi si ritrova con una busta paga di 300 euro possa ottenere un prestito è riceverlo garantendo con qualcosa di diverso di poter pagare le rate, come ad esempio facendo un Prestito su pegno.
E' evidente che in questo caso quanto Lei guadagni diventa ininfluente perché se non riuscisse a restituire il dovuto la banca tratterrebbe l'oggetto dato in pegno rivendendolo all'asta per rientrare.
Saluti.
La redazione

----------