Cattivo pagatore con accredito stipendio su Postepay. Posso ottenere un prestito e se si come?

In base alla natura del Suo contratto di lavoro potrebbero esserci margini per una cessione del quinto, altrimenti si devono cercare altre garanzie consistenti


Domanda:

prestito cattivo pagatore varie <a style=garanzie ammissibili" />
Salve
sono segnalato e accredito tutti i mesi lo stipendio sulla postepay come posso ottenere un prestito?
grazie

(Domanda inserita il 13-02-2020 sulla pagina: Prestito con busta paga di 1.300 euro. Importo massimo ottenibile)


Risposta:
Gentile Utente,
come cattivo pagatore il fatto che Lei abbia uno stipendio e lo accrediti sulla Postepay ogni mese Le da qualche possibilità se ha modo di fare una cessione del quinto.
Per capire se può farla l'elemento principale è il tipo di datore di lavoro e la Sua anzianità di servizio: più l'azienda per cui lavora è ben strutturata (molti dipendenti e forma giuridica almeno SpA, ma meglio se pubblica) e più anni di lavoro ha alla Sue spalle maggiori sono le possibilità di poter fare la cessione.
La cessione del quinto può essere fatta solo da dipendenti e pensionati. Grazie ad essa si può essere finanziati anche in presenza di segnalazioni negative in Crif


Se può farla ma l'ha già fatta ed è in corso può ponderare il rinnovo, ossia chiederne una per chiudere la precedente e trattenere per se l'avanzo.
Ci sono dei requisiti legati a quante rate ha già pagato e delle agevolazioni se la durata della prima non è decennale.
Come procedere al rinnovo della cessione del quinto, quali sono i termini temporali, quali le alternative e i costi da sostenere


Se non ha i requisiti per fare il rinnovo può tentare la strada del prestito con delegazione di pagamento, ossia il prestito delega.
Per poter fare la delega, a differenza della cessione, si deve avere il benestare del datore di lavoro.
Inoltre non tutti i datori che possono far fare la cessione ai propri dipendenti possono abilitarli anche al prestito delega; dovrà quindi, nel caso, prendere questa informazione.
Può approfondire alla pagina: Prestito delega

Passiamo ora invece alle soluzioni possibili qualora non abbia modo di procedere con cessione o delega.

Il punto cruciale è ricorrere ad una soluzione in cui il creditore, la finanziaria o la banca che sia, si senta sicuro a prestarLe dei soldi perché se Lei non pagasse avrebbe modo di rivalersi su qualcos'altro.

Una prima opzione è il prestito su pegno: chi Le erogasse il finanziamento avrebbe già in mano un bene di Sua proprietà da vendere all'asta qualora Lei non riuscisse a rimborsare il dovuto.
Il limite maggiore è che bisogna avercelo questo bene da impegnare, e il suo valore deve essere consono alla cifra che Le occorre!
Il prestito su pegno è rapido, possono ottenerlo anche i cattivi pagatori, ed è rinnovabile più volte


Se invece l'importo che Le occorre è veramente consistente può tentare di garantire con un immobile di proprietà, mediante un prestito vitalizio.
Questa è una soluzione veramente difficile da trovare e che richiede residui anche di età, ma la gliela segnaliamo comunque per completezza di informazione.
Il prestito vitalizio è riservato alla terza età e pone un immobile a garanzia dell'importo erogato


Da ultimo vogliamo indicarLe invece uno strumento finanziario da evitare a cui molto spesso chi si trova nelle Sue condizioni cerca di ricorrere, ossia farsi finanziare e garantire con la propria autovettura.
Si tratta di una modalità molto poco trasparente,spesso al limite della legalità per quanto attiene le modalità operative con cui il prestito viene rilasciato e il documento dell'auto trattenuto.
Il prestito auto con ipoteca è una forma di finanziamento difficile da trovare, poco chiara e costosa

Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 13-02-2020

domanda precedente
<--Estinzione anticipata di un prestito con tre anni di anticipo non concordata con la finanziaria. Si recuperano gli interessi?
domanda successiva
Mutuo di consolidamento per 60.000 euro di debiti e 25.000 euro di nuova liquidità. Passa con stipendio di 2.000 euro e casa di proprietà?-->



Valutazione dell'articolo
Cattivo pagatore con accredito stipendio su Postepay. Posso ottenere un prestito e se si come?

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:0 (0 / 5)    -    Numero voti: 0 -- Articolo ancora non votato