Lavoro a tempo determinato rinnovato da sei anni, posso chiedere 6.000 euro?

Il rinnovo continuo di contratti a tempo determinato è una condizione molto comune e altrettanto svantaggiosa nella quale richiedere un prestito


Domanda:

prestito contratto a tempo determinato rinnovato sei volte
Salve lavoro a tempo determinato vorrei fare un prestito da 6000.
lavoro da 6 anni in agricoltura con contratto ogni anno

(Domanda inserita il 11-09-2019 sulla pagina: Calcolo importo rata sapendo il capitale)


Risposta:
Gentile Utente,
la Sua condizione è molto diffusa, in agricoltura ma anche in altri settori della produzione con caratteristiche di impiego della manodopera analoghi.
Pur effettuando assunzioni solo a tempo determinato poi sovente, grazie ai continui rinnovi, si crea un rapporto che a tutti gli effetti è simile al tempo indeterminato.

Ma allora perché la Sua condizione è così svantaggiosa? Il motivo è semplice: pur avendo rinnovi da un periodo ampissimo (sei anni) non è scritto su nessun contratto che avrà un ulteriore rinnovo il prossimo anno. Questo è, in termini molto diretti, il ragionamento che fanno banche e finanziarie di fronte a richieste come la Sua e che per loro rappresentano un forte rischio: si chiedono "se non avviene il prossimo rinnovo come farà il debitore a pagarci le rate? e se non lo fa che reddito andremo ad 'aggredire' per vie legali se un reddito non ci sarà proprio?".
Questo stato di cose spinge chi deve erogare prestiti in queste condizioni a limitare l'importo erogato così tanto da renderlo restituibile entro e non oltre la scadenza del contratto di lavoro attualmente in essere. Si sta dunque parlando di un orizzonte temporale generalmente di mesi e non di anni. Abbiamo trattato l'argomento nel seguente articolo
Nel Suo caso, però, l'importo che Le occorre è di 6.000 euro. Questo importo non è sicuramente da Lei restituibile, anche nella più rosea delle ipotesi, nei dodici mesi previsti dal contratto di lavoro. Infatti, se questa ipotesi fosse reale, avrebbe dodici rate di circa 550 euro l'una e per sostenere un impegno così gravoso la finanziaria imporrebbe che il Suo reddito mensile fosse di circa 3.000 euro al mese. Come può vedere i conti non tornano!

Per concludere, a noi la situazione sembra essere senza via di uscita, ossia non ci sono le condizioni minime perché il prestito venga erogato.
Fare qualche prova presso banche e finanziarie sicuramente non le costa nulle (se non in termini di tempo e di impegno) nella speranza che la nostra visione possa essere eccessivamente pessimista. Banalmente, potrebbero proporLe un importo inferiore ma che ha ancora qualche utilità per Lei nonostante non siano i 6.000 euro originari.
Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 11-09-2019

domanda precedente
<--Estinguere finanziamento auto dopo otto rate per farne un altro, come funziona?
domanda successiva
Finanziamento per nuova attività di 13.000 euro per un giovane di 19 anni, come muoversi?-->



Valutazione dell'articolo
Lavoro a tempo determinato rinnovato da sei anni, posso chiedere 6.000 euro?

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato