Rate per 665 euro al mese su un reddito di 1.800 euro. Si può fare un prestito di consolidamento con nuova liquidità?

Per capire se e come è possibile consolidare i debiti in corso ed ottenere anche nuova liquidità bisogna approfondire alcuni punti relativi al Suo lavoro e al carico di debiti complessivo attuale.


Domanda:

consolidamento posizione debitoria di 665 euro al mese
Salve,
ho un prestito in corso di 30.000 mila euro con rata di 415 euro(per 108 mesi di cui 7 solamente già pagati) più una rata da 100 euro e una da 150 derivanti da due carte revolving di 2.000 e 5.000 euro.
Prendo sui 1800 euro mensili.
È possibile richiedere un prestito per estinguere tutto quanto detto sopra ed ottenere anche nuova liquidità?
Grazie.

(Domanda inserita il 12-03-2020 sulla pagina: Prestito per consolidamento debiti, accorpare più finanziamenti in un'unica rata)


Risposta:
Gentile Utente,
consolidare una posizione debitoria così articolata richiede lo studio delle possibilità di ulteriore accesso al credito legate alle seguenti domande:

  1. A quanto ammonta il debito residuo complessivo?

  2. Lei è un lavoratore dipendente in gradi di fare cessione del quinto?

  3. Lei può fare un prestito delega

  4. Ha, eventualmente, un immobile di proprietà da ipotecare?

    1. Vediamo i punti uno per uno e come essi si influenzano l'uno con l'altro.

      Punto uno: bisogna capire quale è effettivamente il debito residuo della Sua posizione; Lei ha centouno rate da 415 euro da pagare, me se consolidasse taglierebbe via un mare di interessi e perciò la cifra che occorrerebbe è nettamente inferiore del prodotto pari a 415 moltiplicato 101.
      Inoltre i debiti legati alle carte sono essi stessi non calcolabili da noi: avere le rate senza sapere le spese complessive da cui derivano non ci aiuta molto a capire.
      Estremizziamo per capirci: è molto diverso se le rate di 100 e 150 euro servono per coprire acquisti per, rispettivamente, 500 e 750 euro da, per ipotesi, la necessità di coprire invece acquisti da 1.800 e 4.000 euro!
      Quindi, senza la possibilità di sapere quanto Lei sia esposto possiamo indicare le possibili strade da percorrere ma non potremo "metterci i numeri dentro".

      Punto due: veniamo subito ad una domanda fondamentale, ossia Lei può fare cessione del quinto? Se si non avrà nessun bisogno di consolidare per ottenere la nuova liquidità che Le occorre.
      In sede di cessione la posizione debitoria del richiedente è assolutamente ininfluente, per cui Lei potrebbe cedere tutta la Sua quota disponibile, circa 450 euro.
      Ovviamente, pur entrando in possesso di una cifra notevolmente elevata avrebbe poi un reddito residuo disponibile, per le spese di tutti i giorni, di circa 700 euro. Dovrà quindi valutare attentamente a cosa va incontro.

      Punto tre: se il prestito di 30.000 euro in corso è una cessione ecco che il consolidamento è di nuovo non fattibile e quindi si dovrà procedere ad una seconda cessione, ossia un Prestito delega.
      Qui è più complesso muoversi perché bisognerà vedere se il Suo datore può farLe fare cessione e se accetta di farlo, in quanto egli ha il diritto di esprimersi in tal senso.

      Punto quattro: se le strade sinora evidenziate non sono percorribili, perché non possibile tecnicamente o per Sua scelta conservativa nei confronti del bilancio familiare, allora l'ipotesi successiva è consolidare tutte le posizione aperte in un mutuo di liquidità.
      Qui il fattore centrale è la disponibilità di un bene ipotecabile.
      Se questo c'è allora il mutuo, essendo stipulabile per durate molto lunghe (20 - 30 anni) e essendo supportato da una garanzia solida come può essere l'ipoteca immobiliare, potrà essere erogato per una cifra compatibile con quella del bene e che, ragionevolmente, Le consentirà di consolidare con liquidità aggiuntiva.
      Saluti.
      La redazione
      La risposta inserita e' stata esauriente?   
      Si    No
      Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 12-03-2020




      Valutazione dell'articolo
      Rate per 665 euro al mese su un reddito di 1.800 euro. Si può fare un prestito di consolidamento con nuova liquidità?

      Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
      Voto:0 (0 / 5)    -    Numero voti: 0 -- Articolo ancora non votato