Prestito di 10.000 euro per cittadino straniero con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Verrà concesso?

Lo status di cittadino straniero non è più limitante come in passato per ottenere un prestito. E il reddito è sicuramente sufficiente.
Domanda:

prestito auto di 10000 euro per cittadino albanese
Salve, sono un ragazzo di origini albanesi quindi senza cittadinanza italiana, volevo provare a fare un prestito per l'acquisto di un auto. Ho un contratto a tempo indeterminato da poco più di un anno. il mio stipendio è di circa 1300 euro al mese. Ovviamente è il primo prestito quindi inizialmente farò quello che avete scritto voi, cioè richiedere un prestito più piccolo per far vedere che sono un buon pagatore. Ma dopo aver estinto il piccolo prestito, secondo voi accetteranno un prestito da 10000 euro?

(Domanda inserita il 14-09-2022 sulla pagina: Il "Paradosso del primo prestito". Perché la prima volta viene spesso negato? )


Risposta:
Gentile Utente,
in passato la condizione di cittadino straniero implicava una maggiore quantità di limitazioni rispetto a quanto avviene oggi.
Praticamente ogni finanziaria eroga prestiti anche a chi non è in possesso di cittadinanza italiana, sia se questi sia di origine comunitaria che extra comunitaria.
I requisiti specifici sono abitualmente la residenza sul suolo nazionale per un periodo di almeno dodici / ventiquattro mesi e che il reddito disponibile sia prodotto interamente nell'ambito del sistema economico italiano, vale a dire essere dipendenti di una azienda italiana o prestare la propria attività autonoma negli ambiti nazionali.

Il discorso di farsi apprezzare come buon pagatore attraverso un piccolo prestito che testimoni dunque la precisione e puntualità nei pagamenti delle rate è valido; senza un minimo di storia creditizia le finanziarie difficilmente erogano finanziamenti di 10.000 euro come quello che Le occorre a meno di non disporre di garanzie molto solide, a partire da una fideiussione (non sempre sufficiente) per finire ad un pignoramento diretto in busta paga, attraverso una Cessione del quinto.
Se Lei non dispone di tali garanzie è dunque sensato avere almeno all'attivo un prestito restituito.

Se fare un prestito di modesta entità garantisca che poi Le vengano finanziate somme importanti questo non si può dire ma, analizzando come faremo in seguito i requisiti necessari, appare evidente che Le sue possibilità sono consistenti.
Cosa accadrà quando Lei andrà in finanziaria a chiedere i 10.000 euro per l'auto, sia essa una qualsiasi finanziaria per un prestito personale o quella della concessionaria dove acquisterà l'auto?
Che la finanziaria si farà le seguenti domande:
  • C'è una posizione lavorativa consolidata? E la risposta sarà si, in quanto Lei dispone di un contratto di lavoro e per di più a tempo indeterminato.
  • Lo stipendio è sufficiente a sostenere agevolmente la rata? Ed anche qui la risposta sarà si in quanto un prestito di 10.000 euro restituito in quattro anni avrà una rata di circa 250 euro e a fronte di un reddito di 1.300 euro il pagamento mensile non Le comporterà grandi difficoltà.
  • Come si è comportato in precedenza con altri debiti? E qui entra in gioco il prestito di modesta entità, finito di restituire completamente e senza alcun ritardo od omissione.
Insomma, è chiaro che Lei ha tutte le carte in regola per superare questo "esame".

Cosa bisogna evitare assolutamente per non compromettere il discorso si qui fatto?
  • Anzitutto ritardi nel pagamento del primo prestito, e questo lo abbiamo detto.
  • Poi va sicuramente indicato che non deve avere altri debiti in corso; in tal caso lo stipendio potrebbe non essere, secondo la finanziaria, più adatto a sostenere la rata.
  • Cambiare idea e chiedere un importo maggiore.
    Se così facesse potrebbe venire fuori una rata troppo alta o una durata del prestito maggiore e quindi la finanziaria potrebbe considerare troppo rischiosa la cosa e chiederLe un garante o proprio negarLe il prestito.

Saluti.
La redazione
La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 14-09-2022




Valutazione dell'articolo
Prestito di 10.000 euro per cittadino straniero con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Verrà concesso? Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:0 (0 / 5)    -    Numero voti: 0 -- Articolo ancora non votato