Subentrare come socio con un prestito di 120.000 euro. Quali garanzie servono?

Un importo così elevato richiede delle garanzie solide e durature nel tempo. Vediamo insieme i limiti della Sua condizione


Domanda:

prestito per subentrare come socio
ciao sono dipendente dell'azienda di mio padre ed un socio, ora il socio di mio padre vorrebbe vendere la sua quota di euro 120,000 mila ...volendola acquistare io ho delle possibilità?...io non ho un immobile da ipotecare ma solo un stipendio di euro 1600 al mese e in piu la garanzia di mio padre. quindi la domanda è; potrei avere delle possibilità? grazie anticipatamente

(Domanda inserita il 03-10-2019 sulla pagina: Prestito Maxi di Intesa Sanpaolo, importi fino a 300.000 euro)


Risposta:
Gentile Utente,
ogni prestito, qualsiasi sia la sua finalità, deve essere coperto da adeguate garanzie.
Queste servono alla finanziaria per valutare il rischio a cui andrà incontro erogando un capitale e poi attendendo tutta la durata del rimborso per rientrare completamente e guadagnarci grazie agli interessi applicati.
Le garanzie richieste devono essere esistenti al momento stesso dell'erogazione del prestito.
Per semplificare al massimo la finanziaria Le presta i soldi se ha già la ragionevole certezza di rientrare, astenendosi dall'assunzione di rischi eccessivi.

Nel Suo caso la finanziaria dovrebbe sborsare 120.000 euro per farLa subentrare al socio uscente di Suo padre.
Le garanzie fornite sono uno stipendio di 1.600 euro e la garanzia di Suo padre.
A ben guardare entrambe derivano direttamente dall'attività di cui diventerebbe socio: il Suo reddito viene dall'attività e il garante è l'altro titolare dell'attività.
In questo contesto ci appare veramente improbabile che la banca possa erogare il prestito: se l'attività (facciamo gli scongiuri) dovesse andare male Lei non potrebbe onorare il Suo debito ma neanche il garante, in quanto socio della stessa attività!
Il rischio è troppo elevato. Sarebbe stato utile, come Lei stesso intuiva, aggiungere a garanzia una ipoteca immobiliare.

Tutto quanto detto fin d'ora evidenzia la scarsa fattibilità dell'operazione.
Purtroppo, anche in presenza della garanzia immobiliare, non avremmo potuto dare per certa la riuscita dell'operazione in virtù della debolezza del garante, per i motivi di coinvolgimento nella stessa attività, e per l'entità del Suo reddito; non stiamo dicendo che il finanziamento non sarebbe stato concesso ma che altri approfondimenti sarebbero stati necessari.
Saluti.
La redazione
garanzie servono?--commento" ?> La risposta inserita e' stata esauriente?   
Si    No
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 03-10-2019

domanda precedente
<--Posso richiedere ed ottenere un prestito mentre sono già impegnato come garante in un altro finanziamento?
domanda successiva
Prestito e lavoro nero. Si può avere un prestito senza reddito dimostrabile?-->



Valutazione dell'articolo
Subentrare come socio con un prestito di 120.000 euro. Quali garanzie servono?

Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto: Articolo ancora non votato