Si può fare da garante se si ha un prestito in corso?

E' possibile fare da garante per un prestito avendone uno in corso per se a patto di avere dei specifici requisiti. Vediamoli nel dettaglio

fare da garante con prestito in corso
Generalmente la richiesta da parte di qualcuno di fare da garante per un finanziamento arriva in maniera inaspettata:
chi ha bisogno di un finanziamento prova ad andare in finanziaria autonomamente e solo dopo può essergli richiesta questa figura di garanzia aggiuntiva.
Ecco che scatta dunque la ricerca, sovente cominciando dai parenti e passando poi agli amici o colleghi di lavoro, di qualcuno che abbia un reddito sufficiente ad prendere il ruolo di garante.
Ma cosa succede se questa persona a cui ci rivolgiamo ha già un prestito in corso?
Succede che egli sarà più debole agli occhi della banca o finanziaria a cui ci siamo rivolti, ma se ricorrono requisiti di regolarità nei pagamenti delle proprie rate e di idoneità del reddito a sostenere anche entrambe le rate (quella propria e quella di chi si sta garantendo) allora la cosa sarà senz'altro fattibile.
Nel caso mancasse il secondo dei due requisiti, quello relativo al reddito, andrà valutata l'ipotesi di estinzione anticipata del prestito in corso per il garante.

Regolarità nei pagamenti, fattore fondamentale

Quando si deve fare da garante l'indagine che la finanziaria pone in essere è del tutto analoga a quella di quando si richiede un prestito.
Il primo dato che si andrà a vedere, mediante una visura in Crif, è la regolarità dei pagamenti pregressi.
Il motivo è ovvio: se si deve essere dei garanti bisognerà dimostrare di essere in prima persona sempre affidabili e tempestivi nei pagamenti.
Se nel finanziamento in corso colui che vorrebbe fare da garante ha saltato delle rate, o anche solo le ha pagate in ritardo, la finanziaria si porrà il dubbio sul valore di questa persona qualora dovesse intervenire in sostegno del debitore principale.
Se non è stato in grado di pagare le proprie rate sarà veramente disposto a pagare quelle di un altro?
L'analisi del comportamento pregresso non si ferma al prestito ora in corso.
Se, ad esempio, il potenziale garante ha un prestito con cessione del quinto è evidente che avrà sempre pagato le rate con precisione, ma se nel passato ha avuto comportamenti irregolari per altri prestiti ecco che la segnalazione negativa in Crif sarà sempre presente e ben visibile (sempre che non abbia provveduto a saldare il dovuto e siano decorsi i tempi di interdizione).

Verifica e cancellazione dalla CRIF
L'iscrizione negativa in Crif rende impossibile ottenere un prestito per un tempo tecnico che varia in base alla gravità delle inadempienze

Il reddito deve poter bastare per tutti e due

Dal punto di vista reddituale il concetto di base è che il garante debba poter sostenere la rata del debitore principale, sostituendolo nei pagamenti.
Se il garante ha già un prestito in corso allora dovrà poter sostenere la sua rata ed eventualmente quella della persona per cui presta garanzia.
A livello statistico le finanziarie sanno che un indebitato con un carico per rate superiore al 20% - 25% del reddito con cui vive inizierà ad andare in difficoltà e non sarà in grado di assicurare i pagamenti.
Stesso discorso vale per il garante!.
Mettiamo dei nomi e dei numeri così fa semplificare al massimo il discorso:
Mario ha un finanziamento per l'acquisto della propria auto e paga 250 euro al mese di rata.
Mario guadagna 2.100 euro al mese.
Paolo vuole un prestito per delle spese impreviste che deve sostenere e la rata di quel prestito sarà di 200 euro.
Siccome guadagna 800 euro al mese la finanziaria per erogare lo obbliga a cercarsi un garante.
Paolo va da Mario, questi accetta di fare il garante.
La finanziaria come valuterà Mario?
Dirà "...Mario guadagna 2.100 euro al mese ma ha anche una rata di 250 euro. Se dovrà aiutare Paolo ecco che alcuni mesi dovrebbe pagare, oltre ai suoi 250 euro, anche i 200 euro di Paolo, con una spesa complessiva di 450 euro.
Questo importo rappresenta il 21,40% del reddito di Mario, quindi ci può stare perché siamo prossimi al 20% - 25%.
Possiamo erogare...".
Qui è finita bene ma se Paolo avesse richiesto un prestito con rata di 300 euro, anche guadagnando 1.000 euro invece di 800 euro, avrebbe auto comunque bisogno del garante ma Mario probabilmente non sarebbe stato accettato perché la somma delle rate sarebbe stata di 550 euro, che è più del 26% del suo reddito.

Se si può fare uno sforzo c'è l'estinzione anticipata

Questa soluzione è piuttosto rara e sottostà ad un momento, che può essere fortuito, in cui il garante ha una disponibilità di liquidità inaspettata e si libera del proprio prestito.
In questo caso cade tutto il discorso sulla contemporaneità dei due prestiti e il garante, riacquistata tutta la disponibilità del proprio reddito può impegnarsi "in soccorso" di chi glielo ha richiesto.
Sono situazioni molto rare che si verificano specialmente se mancano poche rate al prestito in corso e l'estinzione è agevole e poco costosa.
La classica situazione in cui il debitore lascia correre le rate perché ormai sono le ultime e quindi mentalmente si sente in dirittura d'arrivo.
Pubblicato da: Andrea De Magistris - Aggiornato il 04-09-2021




Valutazione dell'articolo
Si può fare da garante se si ha un prestito in corso? Questo articolo ti è stato utile? Lascia il tuo voto, ci sarà utile per migliorare il servizio.
Voto:0 (0 / 5)    -    Numero voti: 0 -- Articolo ancora non votato
---------
La redazione risponde


Domanda posta alla redazione il 04-09-2021:
Mio figlio ha richiesto un prestito per far fronte ad alcune spese che gli si sono accumulate nel tempo di 6000 euro. Lui è stagionale come ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Padre vuole fare da garante a figlio ma ha una rata di 269 euro per l'auto, potrà farlo?

----------


Domanda posta alla redazione il 15-12-2020:
buonasera mio figlio ha chiesto un prestito per comprare una auto usata e gli hanno chiesto un garante io vorrei aiutarlo ma ho un prestito ...

Risposta:
La risposta a questo quesito è stata data alla pagina
Fare da garante per un finanziamento auto mentre si rimborsa un prestito anch'esso con garante. Si può?